Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2019/20
InterAziendale 2018/19
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2019/20 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
11a giornata

       
MAR 28/01/2020 19:15 Seminario-A  Cral Enrico Mattei
Littera Michele
Pigliacampo Marcello
Torchiani Michele
gioco scorretto Pigliacampo Marcello
proteste Scalas Fabio
-  Arma CC Cagliari
Bassetto Andrea
Calaresu Sebastiano
Trudu Maurizio
gioco scorretto Vettese Simone
3 - 5
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [440 view]
Laura
28/01/2020
21:16

5.711 batt.

Arma CC, successo che vale il sorpasso

Cral Mattei frena la sua corsa dopo sei vittorie di fila

 

Con il terzo risultato utile consecutivo, Arma CC scavalca in classifica l’avversario odierno che, nonostante sia meno brillante rispetto alle ultime uscite soprattutto per effetto del contenimento dei carabinieri, è sempre pericoloso e pronto a far male. Arma CC approccia molto bene e la sua tattica è chiara ed efficace: pressa e riparte velocemente, allargando il gioco spesso con tocchi di prima. Cral Mattei, che ha difficoltà a entrare in area, fa centro al primo vero affondo. Nella ripresa il match diventa meno chiuso e meno tattico. Le squadre si allungano, sono frequenti i capovolgimenti di fronte. Cral Mattei sale allargando la manovra, mentre Arma CC predilige le vie centrali per poi aprire una volta sulla trequarti ma i primissimi minuti della seconda frazione in cui parte col piede sull’acceleratore e aumenta il distacco si riveleranno determinanti per i tre punti. Di seguito la cronaca dell’incontro diretto dal signor D’Angelo.
 
Primo tempo:
 
Arma CC attacca da sinistra verso destra, Cral Mattei da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 3°, Oliviero dalla destra mette in mezzo per Calaresu che la piazza sotto il sette. 0-1 
- al 10°, bellissima azione in ripartenza e in velocità di Arma CC, Calaresu dal centro del limite apre per Bassetto che col destro al volo sfiora l’incrocio vicino.
- all’11°, Bassetto per Trudu che con un rasoterra a rientrare col sinistro la spedisce sul primo palo. 0-2 
- al 16°, Bassetto dalla sinistra per Colucci che in area si gira calciando e il suo rasoterra sfiora il palo alla sinistra del portiere.
- al 19°, riparte Cral Mattei, Torchiani conclude con un destro dal limite leggermente deviato che si insacca. 1-2 
- al 22°, inserimento in area di Trudu, Scalas Francesco esce e mette in angolo. Batte Trudu stesso e serve Calaresu che con un destro dalla trequarti fa gol sul palo più vicino. 1-3 
- al 23°, super destro dalla destra a sorpresa di Littera che si insacca sotto l’incrocio lontano. 2-3 
 
Secondo tempo:
 
Cral Mattei attacca da sinistra verso destra, Arma CC da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 2°, Scalas Francescco respinge un tiro potente ravvicinato di Bassetto. Poco dopo però Bassetto non sbaglia e sfruttando la pressione di Oliviero sull’avversario manda la palla in gol. 2-4 
- al 3°, Trudu dal fondo all’indietro per Bassetto il cui pallonetto all’angolino si insacca. 2-5 
- all’8°, destro di Marcialis dalla trequarti insidioso che sfiora la traversa.
- al 12°, Colucci da destra pesca sul secondo palo Bassetto la cui sforbiciata verso legno lontano esce non di molto.
- al 15°, Scalas Fabio da sinistra per Pigliacampo il cui destro in corsa si insacca sul primo palo. 3-5 
- al 20°, bella azione sulla destra di Trudu che avanza sulla destra, poi sinistro in corsa ma Scalas Francesco manda in angolo.
- al 25°, Littera da destra cambia gioco e all’indietro per Marcialis il cui destro da pochi passi dal limite viene deviato in corner. Dagli sviluppi, sinistro in area di Pigliacampo ma Carbisiero e la base del palo negano la rete.
 
I singoli.
CRAL ENRICO MATTEI: scende in campo con Scalas Francesco in porta, Simbula, Canu e Scalas Fabio in difesa, Torchiani a copertura coadiuvato da Pigliacampo più avanzato, Littera e Picciau in attacco. Buona gara di Scalas Francesco che salva i suoi in più di un’occasione. La squadra soffre nella prima fase del match le veloci ripartenze di Arma CC che scambia spesso di prima, poi prende le misure e la gara si equilibra. Gran lavoro di Scalas Fabio che corre avanti e indietro e chiude dietro alcune azioni pericolose dei celesti. Torchiani e Pigliacampo tamponano le numerose avanzate degli avversari garantendo quantità ma quando la partita è bilanciata non tralasciano la fase offensiva andando entrambi a segno, Pigliacampo sfiora la doppietta. Provano anche a dialogare con Littera e Picciau e, nonostante ci sia meno intesa del solito, creano ghiotte opportunità per andare a segno. Molto bella la rete di Littera che permette di chiudere il primo tempo sotto di misura.
ARMA CC CAGLIARI.: schierata inizialmente con Carbisiero tra i pali, Di Fede, Vettese e Pisu in difesa, Calaresu e Colucci in mezzo al campo, Oliviero allargato a fare da collante e a supporto di Bassetto. Prestazione ottima della difesa perché di fatto gli avversari entrano poco in area (se non nella fase finale della partita quando c’è meno copertura), dove Vettese compie interventi con sicurezza e spesso in anticipo. Bene anche Pisu, Colucci e Di Fede. Oliviero parte alla grande, pressa, conquista palla, fa ripartire, serve un assist e dà un grande apporto nella quarta rete. Bassetto è il terminale offensivo e lo fa egregiamente, muovendosi, chiedendo palla, attirando a sé avversari e liberando così i compagni. La concretezza non gli manca mai, assist e doppietta per lui. Prestazione ottima di Trudu che subentra e mette subito la firma. Non solo il gol ma ben due assist e tanta corsa e impegno sulla fascia destra.
 
Best player: il lavoro in mezzo al campo di Calaresu è fondamentale per far girare la palla, smistare e fare da raccordo tra reparti. Sblocca il match, segna un’altra rete e corre senza risparmiarsi fino al triplice fischio.

©2016-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.