Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2018/19
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2019/20 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
1a giornata

       
MER 23/10/2019 19:15 Seminario-A  Cral Poste
Scaratella Nicola
Cherchi Mattia
proteste Scaratella Nicola
-  Ass.For. Cral Regione
proteste Angioni Giuseppe
proteste Angioni Pierpaolo
3 - 0
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [347 view]
Andrea
23/10/2019
23:36

5.797 batt.

Cral Poste riparte con una vittoria

La rete di Sanna e la doppietta di Scarlatella permettono ai postali di battere l'Ass. For. Cral Regione. 


Nuovo campo, nuove vittorie per i campioni in carica del CRAL Poste Scarlatella e compagni battono per 3-0 l’Ass For. Cral Regione. Postali (maglia blu, nera per due giocaori) in campo con Corso tra i pali, Cherchi, Murgia, Mocci, Giordano, Sanna, Marras e Scarlatella. I Forestali rispondono con Secci, Ugo Puxeddu, Giuseppe Angioni, Davide Puxeddu, Siuni, Belloli, Troncia e Cavallet. I postali riescono a chiudere la gara già nel primo tempo anche grazie al gioco palla a terra e alla continua pressione sul portatore di palla avversario. I giocatori in maglia verde appaiono troppo chiusi dietro la metà campo e sono sempre alla ricerca della ripartenza giusta. Sono pochi i palloni che arrivano a Cavallet che non riesce ad imporre il suo gioco spalle alla porta . Nel secondo tempo, poche azioni da segnare sul taccuino. La gara si accende nel finale quando il signor Verda dell’MSP Sardegna è costretto ad estrarre due gialli e due rossi. 
 
La gara inizia con un minuto di silenzio in memoria di un caro parente di Andrea Sitzia, giocatore del Cral Poste.
 
Primo tempo
2’ – GOL! Il Cral Poste impiega due giri di lancette per passare in vantaggio. Sgroppata solitaria di Cherchi sulla destra. Il difensore entra in area di rigore e in corsa calcia un bel diagonale sul palo lontano che batte Secci. 1-0! 
3’ – Botta al volo di Troncia dalla trequarti, palla che esce di poco
6’ – Apertura sulla destra di Belloli che mette al centro un assist al bacio per i compagni ma Cavallet non ci arriva per poco. Un minuto più tardi tocca a Scarlatella che dal vertice sinistro dell’area cerca la rete con un tiro a giro che si spegne sul fondo
9’ – Calcio di punizione di Troncia da posizione centrale ma il suo destro sbatte su avversario ma dalla respinta i Forestali non riescono a concretizzare una azione offensiva. Trenta secondi più tardi tocca ai postali con Sanna che tocca in verticale per Mocci che prima della linea di fondo campo serve l’accorrente Marras che, da buona posizione, calcia in corsa e manda sopra la traversa
13’ – Cavallet riceve spalle alla porta, ben marcato dagli avversari: occorrono tre palleggi per liberarsi dalla marcatura e provare una girata sulla quale Corso è attento e respinge
16’ - GOL! Palla dalle retrovie per Scarlatella che da dentro l’area di rigore viene lasciato solo e può colpire: il suo tiro non lascia scampo a Secci. 2-0!
18’ – GOL! Ancora Scarlatella. Intercetta un pallone sulla trequarti, punta Giuseppe Angioni che gli lascia libero il fianco destro. Lui si allarga e colpisce con un altro rasoterra. 3-0!
22’ – Scarlatella riceve da Marras al centro, supera due avversari ma non colpisce con forza e l’occasione sfuma
24’ -  Giordano sale sulla sinistra, entra in area di rigore, allarga a destra per Scarlatella che trova il tiro ma Secci si accartoccia e fa sua la sfera.
 
Secondo tempo
2’ – Parte forte il Cral Poste con una pallone da sinistra per Sanna che dal limite dell’area piazza la palla di piatto: il pallonetto centra in pieno la traversa
13’ – Scarlatella riceve sulla sinistra i suoi marcatori, scarica al centro per Sanna che conclude di prima ma la palla esce di poco
21’ – Gli animi in campo si accendono: Verda estrae il rosso ai danni di Pierpaolo Angioni (Forestali), prima il giallo e poi il rosso per Scarlatella (Cral Poste) e un cartellino giallo anche per Giuseppe Angioni (Forestali).   
 
Dopo alcuni minuti di recupero, Verda fischia la fine delle ostilità. Il Cral Poste parte bene e si porta a casa i primi tre punti della sfida. I forestali avranno modo di rifarsi nella prossima sfida.
 
 
I migliori  
Cral Poste
Nella retroguardia, buon esordio per Corso, protagonista di alcune parate che salvano la porta. Nella linea difensiva, Cherchi bagna il suo esordio con un gol, il primo della stagione per la sua squadra. Mocci e Murgia giocano la classica gara di corsa e sostanza cercando di impostare il gioco sin dalla linea di gioco più arretrata. L’esordiente Francesco Sanna si guadagna la palma di migliore in campo. Il numero 5 fa capire subito di che pasta è fatto: corsa, accelerazioni, conclusioni dalla distanza. Ha tutto per fare una ottima stagione. Scarlatella gioca una gara dai due volti: nel primo tempo, mette a segno i due gol che danno sicurezza alla squadra; nei secondi venticinque minuti si innervosisce e non finisce la gara. Peccato.
 
Ass. For. Cral Regione.
Il campionato di Ugo Puxeddu e Giuseppe Angioni inizia con uno dei clienti più scomodi. Scarlatella si muove, punta i difensori dei forestali che spesso vanno in difficoltà. Giocano con più tranquillità nell’impostare il gioco. Qualche metro più avanti, Davide Puxeddu cerca di smistare i palloni per servire in verticale i compagni ma dovrebbe crederci di più. Buona gara per Belloli. Il numero 7 diventa in tante occasioni una spina nel fianco destro degli avversari. Sale spesso e mette al centro palloni che i suoi compagni non riescono a tramutare in occasioni da gol. Cavellet è uno dei bomber del torneo ma questa volta non riesce a colpire. Ci prova, gioca spalle alla porta e cerca di farsi spazio ma è più difficile del previsto. Quando colpisce trova il portiere a negargli la gioia della prima rete stagionale.
 
 
©2016-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.