Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2019/20
InterAziendale 2018/19
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2019/20 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
6a giornata

       
MAR 26/11/2019 19:15 Seminario-A  Ass.For. Cral Regione
Cavallet Marco
Troncia Mirko
-  Cral Finanze
Daga Luca
Melari Francesco
2 - 2
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [460 view]
Laura
26/11/2019
21:13

5.893 batt.

Sfuma nel finale il secondo successo consecutivo dei Forestali

Un episodio e la grinta di Cral Finanze cambiano il risultato in pochi minuti
 

Harakiri dei Forestali che subiscono una doppia rimonta nel finale di una partita solida, ordinata e ben giocata da tutti i reparti. Grande merito va al carattere di Cral Finanze che ci crede e recupera un match che pareva perso e che tutto sommato è stato equilibrato, con i rossoverdi essenziali e concreti, che fanno possesso e creano occasioni mantenendo il baricentro alto, e i gialloblù pronti a creare spazi e rendersi pericolosi in ripartenza. Il raddoppio dei Forestali e il controllo nella ripresa sembrano indirizzare l’incontro, invece un episodio riaccende le speranze e poi la voglia di Cral Finanze (che già aveva abbondantemente alzato il ritmo) regalano il pareggio. Di seguito la cronaca dell’incontro diretto dal signor Cappai.
 
Primo tempo:
 
Cral Finanze attacca da sinistra verso destra, i Forestali da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 2°, Troncia batte un angolo dalla sinistra direttamente in porta colpendo il primo palo.
- al 3°, Melari batte una punizione sulla trequarti allargando a destra per Piras che mette in mezzo per Daga il cui colpo di tacco in area verso il primo palo termina out.
- al 5°, Paluma in uscita salva su Cavallet, non trattiene e allora Corona va col destro, Floris salva quasi sulla linea. Sul proseguimento, è protagonista sempre Floris, ma dall’altra parte, perché il suo destro a mezza altezza dalla destra sfiora il secondo palo.
- al 9°, grandissimo gol di Troncia che, visto il portiere coperto, dalla sinistra e dalla distanza fa partire un destro a giro che si insacca sotto il sette lontano. 1-0 
- al 13°, riparte Cral Finanze, Vassallo porta palla centralmente e a pochi passi dalla trequarti fa partire un destro sul primo palo, Secci si distende sulla destra e respinge.
- al 19°, destro di Corona dalla trequarti centrale verso l’angolino alla sinistra di Paluma che si distende e manda in angolo.
- al 25°, il destro di Melari rasoterra dalla trequarti di destra viene bloccato a terra da Secci.
 
Secondo tempo:
 
I Forestali attaccano da sinistra verso destra, Cral Finanze da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 2°, Puxeddu U. verticalizza da sinistra e pesca in area Cavallet che aggancia, si porta la sfera sul piede giusto ma in semirovesciata (con l’avversario addosso) manda alto.
- al 4°, altro lancio lungo per Cavallet, stavolta di Puxeddu D., grande stop del numero 90 e tiro in corsa rasoterra potente che si insacca all’angolino lontano. 2-0 
- al 6°, verticalizzazione per Melari che avanza palla al piede e colpisce col destro mandando fuori sul primo palo.
- al 14°, Pili recupera un pallone in area e serve immediatamente Melari che con un destro a giro evita il portiere e la manda in rete. 2-1 
- al 18°, Congiu verticalizza per l’inserimento sul secondo palo di Daga che con un tocco sotto in corsa da sinistra la manda in porta con una leggera deviazione che mette fuori causa il portiere. 2-2 
- al 20°, Pili per Melari che evita un avversario, calcia in are ma Secci con il piede manda in angolo.
- al 25°, traversone di Congiu dalla sinistra per l’inserimento di Pili sul secondo palo, colpo di testa e traversa piena.
 
I singoli.
ASS. FOR. CRAL REGIONE: scende in campo con Secci in porta, Montisci, Angioni e Puxeddu U. in difesa, Puxeddu D. in regia, Corona a centrocampo, Troncia alle spalle di Cavallet. I rossoverdi giocano una gara attentissima e senza sbavature in difesa che oggi giganteggia. I tre della retroguardia compiono interventi di testa, di piede, in anticipo e non, sempre con personalità, verticalizzando spesso il gioco. Peccato per il comprensibile calo mentale negli ultimi 10 minuti ma la prestazione è assolutamente positiva. Puxeddu D. fa girare la palla, scende e difende e/o prende la sfera e fa ripartire l’azione. Serve l’assist per la seconda rete. Troncia e Cavallet dialogano e a volte si aggiungono anche Pili e Corona (quest’ultimo tenta anche spesso il tiro). Gol spettacolari sia quello di Troncia che quello di Cavallet che, come sempre, sfrutta il fisico per giocare di sponda, far salire la squadra e liberare i compagni perché attira a sé più avversari.
CRAL FINANZE: schierata inizialmente con Paluma tra i pali, Floris e Giusti nelle retrovie, coadiuvati da Daga e Vassallo, Piras più avanzato, Melari alle spalle di Pili. Ben assortito il tandem di difesa, Floris compie entrambe le fasi con grinta e convinzione, salvando un gol sulla linea. Gioca pure più avanzato come posizione. Il centrocampo è abile nelle ripartenze, facendo sì che la squadra si allunghi compatta. Vassallo prova a far girare e suona la carica, spronando i suoi nel secondo tempo affinché attacchino alla ricerca anche della rete della vittoria. Fondamentale il lavoro di Daga, Pili, Congiu e Melari per la rimonta. Pressing, assist, verticalizzazioni, lotta e gol per un 2 a 2 quasi insperato a dieci dal triplice fischio.
 
Best player: non è facile scegliere il migliore di un match gestito dai Forestali con una prova solida e accorta fino a dieci minuti dal termine e che viene recuperato grazie al dialogo tra più giocatori di Cral Finanze. Premio Melari perché è determinante per la rimonta. Mobile già nel primo tempo, prende coraggio nella ripresa proprio sullo 0 a 2 e con la sua verve chiede e trova il dialogo coi compagni, alzando notevolmente il ritmo. Sigla la rete che riaccende la speranza e non molla fino alla fine.

©2016-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.