Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2018/19
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
11a giornata

       
MAR 16/04/2019 19:00 DonBosco-A  CRA Regione Sardegna
Cavallet Marco
Falanca Fabio
-  AdE
Floris Daniele
Manzi Fabrizio
2 - 2
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [227 view]
Andrea
16/04/2019
23:16

6.248 batt.

Cra Regione SArdegna e AdE dividono la posta 

Al Don Bosco, dopo il vantaggio di Cavallet, AdE pareggia e rimonta con Floris e Manzi. Falanca chiude i conti


Un punto a testa per CRA Regione Sardegna e AdE ma tra i risultati possibili è quello che non soddisfa nessuna delle due squadre in campo. Al Don Bosco, la gara finisce 2-2. CRA Regione (maglia gialla) parte con Palmas, Pischedda, Muscas, Pintus, Moi, Cau e Cavallet. AdE (maglia blu) risponde con Siani, Chessa, Calandra, Manzi, Binaghi, Floris e Melari. Nel primo tempo, CRA Regione si propone con occasioni che partono per linee verticali per servire gli attaccanti sempre ben posizionati con i giocatori in maglia blu che non chiudono lo spazio davanti a loro. AdE sembra quasi essere lasciati soli ad avanzare palla al piede in area e sfrutta bene anche alcuni lanci lunghi a scavalcare la metà campo. Sono loro a chiudere il primo tempo in vantaggio. CRA Regione ha un panchina lunga, molto lunga, e questo permette un'ampia rotazione degli uomini e questo conta tanto nei secondi ventincinque minuti quando la stanchezza si fa sentire e le squadre si allungano. La gara è stata diretta dal signor Siddi dell'MSP Sardegna.

Primo tempo
2' – GOL! Dalla trequarti, Cau serve Cavallet che entra in area, Siani cerca di spostarlo ma il numero dieci ci mette il fisico e gira in rete.1-0!
5' – Calcio di punizione battuto da Chessa sulla trequarti destra, Palmas respinge con i pugni
10' – Cross sul rimessa laterale battuta da Cau dalla destra. Palla che arriva in area di rigore ma non trova la deviazione di testa di Cavallet. Poco dopo, cross dalla sinistra di Cau, Pintus calcia in diagonale, palla fuori di poco
13' – Binaghi dalla destra serve Melari che in linee orizzontali tocca il tanto giusto per Manzi che prova da sinistra ma chiude troppo il tiro
14' – GOL! Scavetto libera tutti di Binaghi che dalla distanza serve Floris che tocca di testa e spiazza Palmas1-1!
19' – Manzi sulla sinistra, palla tesa e rasoterra per Cocco che riceve, la ferma non qualche difficoltà, e conclude sul palo lontano ma la sfera esce
24' – GOL! Palla filtrante di Floris dall'altra parte del campo per Manzi che sale sulla trequarti, entra in area e in corsa colpisce con un perfetto diagonale che si insacca sul secondo palo. 1-2!

Secondo tempo
1' – Destro a giro piazzato da Cavallet, Siani respinge con la mano di richiamo
4' – Cau a destra, libera Cavellet che spalle alla porta si gira e conclude ma il suo tiro esce di poco
6' – Calcio d'angolo dalla sinsitra di Manzi, palla al centro per Floris che stacca solitario di testa ma manda alla destra del secondo palo
9' – GOL! Assist di Pagani in verticale al centro per Falanca che spalle alla linea di porta anticipa Siani in un colpo di tacco. 2-2!
15' – Cavallet a sinistra per Cau che tocca con di piatto, sul pallone arriva Calandra che rischia l'autogol ma manda la palla fuori
17' – Milone dalla destra serve al centro Binaghi che calcia di prima ma spreca. Poco dopo, Floris dalla trequarti colpisce di collo pieno, Palmas respinge con la mano di richiamo
20' – Calcio d'angolo dalla sinistra, Cavallet, da terra, prende la mira e colpisce di testa ma Siani chiude lo specchio e respinge
23' – Cavallet ancora spalle alla porta dal centro serve a destra Cau che trova il diagonale in corsa ma manda a lato

Siddi fischia la fine della gara. Il CRA Regione Sardegna sale a quota 20 punti e prosegue con la sua striscia positiva con cinque vittorie e due pareggi nelle ultime sette gare. AdE resta all'ottavo posto della seconda divisione con 9 punti.

I migliori
CRA Regione Sardegna
Palmas sale in cattedra nel momento più complicato della gara quando sull'1-2, i giocatori in maglia blu concludono da diverse posizioni. Prova muscolare per Muscas. Il centrale ha il suo bel da fare contro i suoi avversari, rapidi e ben piazzati. Per lui, interventi sempre precisi. Al suo fianco bene anche Passino che entra nel secondo tempo per dare supporto alla linea difensiva grazie alla sua esperienza. Fabrizio Pagani non è uno dei più giovani in campo al Don Bosco ma con la sua prestazione si merita la palma di migliore in campo. Il numero 18 da forma e sostanza in mezzo al campo andando a sradicare i palloni dai piedi degli avversari per restituirli, ai suoi compagni, belli, puliti e profumati. Mette lo zampino sualla rete del pareggio. Falanca si fa notare soprattutto per il gol del pareggio: tacco salva tutti. In avanti tocca alla doppia C: Cau e Cavallet. Il primo gioca su tutta la trequarti: da destra a sinistra. Si inserisce spesso in avanti sfruttando le sponde, spalle alla porta, di Cavallet che fa bene il suo ruolo e fa salire la squadra. Realizza la sua rete numero 37 mettendoci fisico e rapidità. Anche se non è al 100% ci crede fino alla fine.

ADE
Calandra oggi ha un solo avversario: Cavallet. Il centrale ha il compito di stargli addosso, cercando di non farlo girare, neutralizzarlo. Spesso porta a termine il suo dovere. Buona prova di Chessa sulla fascia sinistra. Il numero 3 corre e si propone soprattutto quando ha qualche metro di campo a disposizione. A metà campo, bene anche Binaghi che apre spesso il gioco per i compagni, anche con lanci lunghi, e interviene in modo preciso per spezzare la manovra avversaria. Molto bene anche tutta la linea offensiva di AdE. Manzi è il migliore dei suoi. Il numero 5 colpisce sul finire del primo tempo con la rete del momentaneo vantaggio che gli permette di conlcludere al meglio un buon franngente personale della gara. Bene anche Floris che con le sue progressioni crea più di un problema agli avversari e per Melari, giocatore più avanzato che si inserisce spesso e va alla conclusione da più posizioni.  
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.