Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2018/19
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
9a giornata

       
GIO 04/04/2019 18:00 Newton  Blues Polizia
Corona Andrea
-  Todde's Team
Casula Mariano
Castangia Salvatore
Pantanella Marco
1 - 4
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [329 view]
Laura
04/04/2019
20:02

5.911 batt.

Todde’s Team dopo cinque turni riassapora il gusto della vittoria

Battuti i Blues stranamente sottotono

 

Successo fondamentale in chiave classifica e meritato di Todde’s Team nonostante fossero stati i Blues ad approcciare meglio ma, dalla rete del vantaggio, non c’è stata praticamente partita. Gdf alza ritmo e soprattutto baricentro, mettendo in campo il palleggio che le è proprio e chiude ogni varco, impedendo ai gialloneri di portarsi sulla trequarti, interrompendo sul nascere le ripartenze. Nella ripresa Todde’s Team continua a vincere contrasti e rimpalli e prosegue nel suo gioco corale anche se abbassa la velocità perché l’ampio vantaggio lo consente mentre e i Blues sono stranamente fisicamente stanchi e poco brillanti. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Cappai.
 
Primo tempo:
 
Blues Polizia attacca da sinistra verso destra, Todde’s Team da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 3°, De Candia per Corona, bellissima la sua girata sulla trequarti calciando all’incrocio, Brucato però è reattivo e spedisce in angolo.
- al 5°, Corona verticalizza per Damiano che, lanciato a rete, viene anticipato da Brucato in scivolata con il piede.
- al 7°, Manfredi crossa dalla destra per l’inserimento centrale di Pantanella che, solo in area, con la punta del piede sinistro manda in rete con un rasoterra. 0-1 
- al 12°, Salipante dalla destra per Di Terlizzi il cui destro potente dal vertice destro dell’area verso il primo palo viene respinto da Capitta bravo a respingere anche il tapin ravvicinato di Salipante.
- al 15°, Casula serve Picano, destro dalla trequarti sul primo palo fuori.
- al 16°, Capitta devia in corner un tiro dal limite di Zappalà.
- al 20°, Castangia approfitta di un pallone perso dagli avversari e lo recupera, serve immediatamente Casula che avanza resistendo a un avversario e in area piccola appoggia in rete. 0-2 
- al 21°, Casula avanza palla al piede sulla destra, si accentra leggermente, rasoterra a incrociare in corsa che si stampa sulla base del primo palo.
- al 24°, Capitta respinge una bomba su punizione dalla distanza di Castangia che poco dopo manda invece in porta in semirovesciata raccogliendo sul secondo palo un cross dalla sinistra di Zappalà. 0-3 
 
Secondo tempo:
 
Todde’s Team attacca da sinistra verso destra, Blues Polizia da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 5°, Picano per Casula, gran destro che si stampa sul primo palo.
- al 6°, Cocorda respinge un tiro potente a mezza altezza di Manfredi.
- al 7°, Solinas allarga per Serreli che crossa benissimo da destra e pesca sul secondo palo, solo, De Gregorio che salta, colpisce di testa ma manda a lato sul primo legno.
- al 9°, riparte Gdf, grandissima azione di Casula che porta palla e col destro spedisce in rete. 0-4 
- al 16°, Serreli da destra cambia gioco per Corona che con il piatto destro a incrociare spedisce in porta sul secondo palo. 1-4 
- al 20°, Casula conquista una palla a centrocampo con un tacco a seguire, avanza palla al piede e fa partire il tiro in corsa, Cocorda si distende sulla sua destra e manda in angolo.
- al 21°, Casula dalla destra per l’inserimento sul primo palo di Castangia il cui tiro debole colpisce il legno vicino.
 
Gli interpreti:
BLUES POLIZIA: scende in campo con Capitta in porta, Serreli, Varsi e De Candia in difesa, Damiano in regia, Busonera alle spalle di Corona. Gli interventi di Capitta limitano gli avversari, evitando un passivo quasi certamente peggiore. Buona prestazione di Serreli, compie nelle retrovie sia interventi a chiudere sia anticipi con senso della posizione. Quando si sgancia offre quasi sempre ottimi palloni ai compagni, suo l’assist per la rete della bandiera. Pronti/via, il grandissimo tiro di Corona avrebbe meritato di più, poi l’evolversi della partita lo limita ma quando può fa allungare la squadra e detta il passaggio e nella ripresa cerca il dialogo con Folleri e Solinas anche se la disposizione e la chiusura perfetta degli avversari non consentono loro di fare molto.
TODDE’S TEAM: schierata inizialmente con Brucato tra i pali, Picano e Zappalà in una difesa a due anche se in fase di non possesso Di Terlizzi scende a coprire, Salipante a centrocampo, Pantanella e Manfredi davanti. Brucato è poco impegnato ma quando viene chiamato in causa è sempre pronto, soprattutto la sua parata nei minuti iniziali potrebbe essere decisiva perché sotto di un gol il match poteva essere diverso. Strepitosa coppia difensiva che non sbaglia nulla. Picano e Zappalà sono ben assortiti, intervengono, anticipano e sono eleganti. A turno si sganciano e danno apporto alla manovra offensiva. Di Terlizzi è un motorino sulla sinistra, per Salipante partita di quantità e qualità, passa da un intervento al creare gioco con una calma e una tranquillità disarmanti. Manfredi e Pantanella confezionano la prima rete ma non solo. Fanno movimento, liberano i compagni attirando avversari e dialogano, rivelandosi terminali di una manovra corale il cui palleggio è la chiave. Castangia gioca pochi minuti ma entra nel tabellino con una bellissima marcatura e mette lo zampino sulla seconda rete.
 
Best player: entra in campo a metà primo tempo e con la sua solita eleganza si inserisce in partita e negli schemi. Casula sale pian piano in cattedra e diventa protagonista con una doppietta, due legni e un’azione (20° della ripresa) che meritava un altro gol, oltre che il solito lavoro di gestione della palla e assist per i compagni.

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.