Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2018/19
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
6a giornata

       
MAR 12/03/2019 19:00 DonBosco-A  Algida Soccer
Demartis Danilo
Flumini Roberto
Puddu Stefano
Curreli Giacomo
-  G.S.A.
Perez Carlos Omar
Addari Deny
Atzeni Mariano
proteste Atzeni Mariano
7 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [206 view]
Andrea
12/03/2019
00:05

7.249 batt.

L'Algida quinta

Al Don Bosco, le doppiette di Puddu, Demartis, Flumini e il gol di Curreli regolano una buona GSA in rete con Perez (doppietta), Atzeni e Addari


Quinta vittoria su cinque partite nella seconda fase del torneo per Algida Soccer. Casula e compagni battono per 7-4 la GSA, squadra combattiva al di là della posizione in classifica. Algida Soccer (maglia bianca) in campo con Verafede tra i pali, Orrù, Demartis, Casula, Cardu, Puddu e Currelli. GSA (maglia arancione) risponde con Raffaele Atzeni in porta, Masella, Orrù, Cabula, Addari, Aledda, Biancospino. Nel primo tempo, i giocatori in maglia bianca fanno subito loro la gara e cercano di gestire nel migliore dei modi il pallone. Quando sul finire della frazione, la squadra si sfilaccia ecco la GSA che, dopo aver riordinato le idee, trova la chiave giusta grazie alle ripartenze affidate agli esterni. Nei secondi venticinque minuti, l’inizio è frenetico con palloni persi da una parte e dall’altra. Algida trova le geometrie giuste per mantenere il vantaggio mentre i
giocatori in maglia arancione crescono con il passare dei minuti e con il pressing a tutto campo creano più di un problema agli avversari. La gara, giocata al Don Bosco, è stata diretta dal signor Cocco dell’MSP Sardegna. 
 
Primo tempo
3’–  GOL! Algida Soccer passa subito in vantaggio. Palla alta in area di rigore, Curreli dalla destra appoggia per Puddu che approfitta del rimbalzo del pallone per colpire e mettere in rete. 1-0!
5’  – GOL! Demartis riceve al limite dell’area, supera due avversari e da fermo calcia e piazza la palla sul primo palo. 2-0!
8’ – Puddu a pochi passi dall’area di rigore, calcia a giro sul secondo palo, Raffaele Atzeni si distende e respinge
13’ – Casula apre il gioco per Flumini che colpisce sulla sinistra, palla tesa in mezzo che non trova la deviazione di Curreli da due passi
14’ -  GOL! Avanzata sulla sinistra di Flumini che trova Curreli al centro dell’area che calcia rasoterra di potenza e realizza il 3-0!
19’ – Cross di Mariano Atzeni per Perez che si coordina e manda a lato di poco. Una azione che fa da preludio al gol.
21’ -  GOL! Mariano Atzeni calcia d’esterno sinistro dall’out sinistro del campo, palla che arriva sui piedi di Addari che dalla parte opposta, prima che il pallone esca sul fondo rimette in mezzo per Perez che svirgola ma mette in rete. 3-1!
23’ – Perez da limite dell’area colpisce forte e la palla finisce alta sopra la traversa
24’–  GOL! Palla in verticale di Addari per Perez che a pochi passi dall’area di rigore avversaria calcia di potenza e mette in rete 3-2!
 
Secondo tempo
1’ – GOL! Dopo una serie concitata di batti e ribatti, Algida mette le cose in ordine. Ci pensa Curreli che parte in velocità per vie centrali, allarga a destra per Puddu che tocca appena, il tanto giusto per mettere la palla sul secondo palo.  4-2!
3’ -  GOL! Calcio di punizione per GSA sulla trequarti. Mariano Atzeni si incarica della battuta. Il numero 7 pennella un sinistro a giro che supera la barriera e si insacca sul primo palo. Gol spettacolare. 4-3!
5’ – Una occasione per parte nel giro di sessanta secondi: prima Curreli mette sopra la traversa un assist perfetto di Cardu dalla sinistra; poco dopo, ci prova ancora Perez da fuori area ma Verafede respinge
7’ -  GOL! Demartis intercetta un pallone sulla sua metà campo e parte palla al piede sull’out sinistro, supera due avversari, rientra con il destro, trova lo spazio giusto e la mette sul palo lontano  con un perfetto rasoterra. 5-3!
13’ – Cocco estrae il giallo all’indirizzo di Mariano Atzeni (GSA) per proteste
18’ – Perez avanza centralmente, allarga a sinistra per Addari che, in area di rigore, colpisce rasoterra: Verafede si accartoccia e chiude lo specchio della porta
19’ -  GOL! Avanzata di Alessio Spano sulla sinistra che salta un avversario, mette al centro, la palla non viene spazzata dalla difesa avversaria, torna sui piedi di Flumini che trova la respinta e mette in rete. 6-3!
21’  – GOL! Triangolazione in velocità tra Flumini e Demartis con il numero 10 che chiude il triangolo e realizza con un perfetto rasoterra. 7-3!
24’–  GOL! Aledda vola sulla sinistra, arriva sul fondo, mette al centro per Addari che ha tutto lo spazio per battere e realizzare un rigore in movimento. 7-4!
 
Cocco fischia la fine delle ostilità. Algida Soccer raggiunge quota 15 punti e comanda la classifica mentre GSA resta ancorata a quota un punto.
 
I migliori  
Algida Soccer
Verafede si conferma in gran forma anche in questa occasione. Anche a risultato ormai acquisito non perde la concentrazione e non si fa superare facilmente dagli avversari. In difesa, un'altra bella prestazione per Demartis. Il numero 11 parte spesso nella posizione di centrale con licenza di avanzare palla al piede per servire i compagni. Mette a segno una doppietta per non togliersi il vizio del gol. A metà campo, bene Alessio Spano  che corre, si propone e va a sradicare palloni dai piedi dai piedi degli avversari. Flumini mette a segno due gol al termine di una prestazione attenta quando il numero 10 è in campo, soprattutto negli ultimi minuti della gara. Stefano Puddu si guadagna la palma di migliore in campo al Don Bosco. Il numero 6, dopo aver sbloccato la gara nei primi minuti, gioca bene, è rapido, e trova spesso la sponda con i suoi compagni di squadra. Curreli chiude il pacchetto avanzato. È lui il giocatore più avanzato: si fa vedere contro centravanti ma preferisce il gioco sulle fasce per sfruttare al massimo la sua velocità
 
G.S.A.
Bene Biancospino nel ruolo di ala sia nella fase offensiva, nella prima parte della gara, che in quella difensiva quando la squadra cambia l’assetto tattico in avanti. Addari non fa mancare il suo apporto alla causa con rapide accelerazioni e con alcune conclusioni compresa quella che si deposita alle spalle di Verafede. Il pacchetto avanzato dimostra la sua affidabilità. Sulle linee, bella prova per Aledda e Perez. Il primo è più rapito e sa sfruttare meglio qualche piccola amnesia difensiva, soprattutto degli esterni in maglia bianca. Per lui, sinistra o destra non fa differenza: l’importante è che ci sia spazio per correre. Il numero 18 entra a metà del primo tempo e poi non esce più. Ha classe e numeri per fare molto bene. Detta i tempi giusti anche quando gioca qualche metro più avanti. Porta a casa anche altri due gol così sono le reti  sono sei in cinque gare. Mariano Atzeni è il giocatore degli arancioni più avanzato. Gioca spalle alla porta per permettere ai suoi compagni di inserirsi a salire compatti e proporsi al tiro con facilità. Quando i palloni non arrivano dalle sue parti si fa sentire.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.