Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2018/19
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
9a giornata

       
MER 21/03/2018 19:00 Newton  CAM
Zoccheddu Gabriele
-  AdE
Melari Francesco
Floris Daniele
Manzi Fabrizio
1 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [291 view]
Andrea
21/03/2018
23:04

6.130 batt.

AdE, il derby è sempre più blu! 

Al Don Bosco, la gara finisce 1-4 per Melari e compagni contro i giallofluo del CAM


AdE porta a casa il secondo derby stagionale contro CAM. Al Newton, sotto una pioggia incessante, Melari e compagni hanno battuto i "cugini" per 1-4. CAM (maglia giallo fluo) in campo con Paluma tra i pali, Piras, Giusti, Vassallo, Zoccheddu Congiu e Vidili. AdE (maglia blu) risponde con Magnanenzi in porta, Calandra, Chessa, Manzi, Scuncio, Floris, Melari. Buon ritmo di gara sin dai primi minuti del primo tempo. CAM si fa subito pericolosa con lanci in verticale a cercare il più avanzato Vidili. I giallofluo creano numerose occasioni da gol ma un po' di imprecisione e un buon Magnanenzi negano il gol. AdE inizia in maniera un po' disordinata ma quando riesce a prendere misure passa in vantaggio sfruttando al meglio le opportunità create con tiri da diverse posizioni del campo. Nei secondi venticinque minuti, CAM parte bene per poi chiudersi dietro la linea della palla per cercare la ripartenza giusta come accade nella parte finale della gara. I giocatori in maglia blu si distraggono in avvio ma riescono comunque a tenere in mano il pallino della gara. La sfida è stata diretta dal signor Coni dell'MSP Sardegna.


Primo tempo
2' – Traversone dalla destra per Vidili che cerca di agganciare davanti alla linea di porta ma manca di poco il bersaglio
5' – Piras sale sulla destra mette la palla in mezzo per Zoccheddu che dal limite colpisce a giro ma centra il palo. Poco dopo, Melari recupera un pallone sulla trequarti, allarga a destra per Manzi che incrocia il destro con un tiro teso sul palo lontano a mezza altezza e colpisce anche lui il palo
7' - GOL! Cross di Calandra dalla sua metà campo sinistra per Melari che vede il pallone scendere, si coordina e gira di collo pieno con un destro che fulmina Paluma. 0-1!
14' – Vidili parte dalla sinistra, si accentra e prova un rasoterra che trova la deviazione di un avversario e finisce in angolo
17' – Azione personale di Giusti che parte palla al piede dalla sua metà campo entra nell'area avversaria e prima che il pallone arrivi oltre la linea di fondo cerca il tiro che finisce fuori di poco
19' – Congiu da sinistra mette un bel pallone al centro per Vidili che stacca più in alto di tutti, colpisce di testa verso il palo opposto ma la palla accarezza il palo alla destra di Magnanenzi
20' - GOL! AdE guadagna un calcio di punizione dalla trequarti centrale. Melari si incarica della battuta e scaglia un destro forte che supera la barriera, passa tra Paluma e Congiu e si insacca a mezza altezza. 0-2!
22' - GOL! Zoccheddu trova il varco giusto e da pochi metri del vertice destro dell'area di rigore calcia in porta: palla che passa centrale e si insacca. 1-2!
23' – La gara si fa intensa: Melari vola sulla fascia destra mette al centro un pallone per Floris che calcia un rigore in movimento ma manda la palla sopra la traversa
25' – Vidili dal limite dell'area cerca il tiro velenoso sul secondo palo: Magnanenzi si allunga e con i braccio ben disteso manda in angolo


Secondo tempo
1' – Pronti via, doppia occasione per i giallofluo prima con Zoccheddu che ci prova dal limite ma il suo tiro viene deviato in angolo. Dagli sviluppi del corner, Vidili si coordina e da buona posizione manda sopra la traversa
6' – GOL! Manzi prova la conclusione dalla destra calcia in porta da posizione defilata: il tiro diretto in porta trova una leggera deviazione e si insacca. 1-3!
11' – Vassallo conclude dalla trequarti: Magnanenzi respinge
15' – Batti e ribatti a pochi metri dall'area di rigore di AdE, Vassallo sblocca la situazione mettendoci il destro rasoterra che si spegne a lato di poco
25' – GOL! La palla arriva sui piedi di Floris che da fermo conclude con un destro a mezza altezza che non lascia scampo a Paluma. 1-4! 
Sotto una pioggia battente, Coni fischia la fine delle ostilità. A due gare dal termine della seconda fase, AdE si piazza al quarto posto a 16 punti a più uno dal Cral Mattei (con una gara in meno) e +4 da CTM (due gare in meno) al sesto posto in piena zona playoff.. CAM resta ferma a 7 punti.


I migliori
CAM
Piras si fa pericoloso quando prende velocità sulla fascia. Il numero 77 si sovrappone molto spesso creando una superiorità numerica. Giusti, nel suo classico ruolo di centrale, chiude di giustezza le avanzate degli avversari e non mette da parte qualche percussione in avanti. Vassallo si muove molto e dal suo ruolo di esterno alto avanza spesso. In mezzo al campo, gara d'ordine per Zoccheddu che smista i palloni in avanti e cerca spesso di portarsi in zona favorevole per il tiro dalla distanza. Congiu gioca tra le linee e cerca di trovare il varco giusto. Quando la palla non arriva, è il numero 9 ha indietreggiare per recuperarla ed impostare. Gara di movimento per Vidili, unico terminale offensivo dei suoi. Il numero 7 cerca di creare occasioni pericolose colpendo da diverse posizioni anche se preferisce le avanzate centrali.


AdE
Grazie alle sue parate, Magnanenzi salva il risultato in più di una occasione. Chessa è l'ultimo baluardo prima di arrivare davanti. Anticipa e difende sempre in maniera puntuale e corretta. Al suo fianco, Calandra chiude le avanzata degli avversari quando si fanno molto pericolosi. Manzi scorrazza sulla fascia sinistra con rapidità: quando parte palla al piede crea più di qualche pericolo. Gara di quantità in mezzo al campo per Scuncio e dalle mille incursioni per Floris che chiude la sua prestazione con un gol allo scadere. Francesco Melari rompe il ghiaccio con una conclusione perfetta e raddoppia quasi alla fine del primo tempo. Poi corre, lotta anche se qualche volta viene lasciato solo dai compagni e sembra predicare nel deserto. È lui il migliore in campo al Newton.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.