Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone B
4a giornata

       
GIO 23/11/2017 18:00 Newton  Cagliari Back School
Sirigu Matteo
Tola Maurizio
gioco scorretto Cocco Alessandro
-  Cral Saras
Murtas Nicola
2 - 2
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [461 view]
Laura
23/11/2017
20:29

6.097 batt.

Cagliari Back School agguanta il meritato pareggio in zona Cesarini

La Saras mantiene il secondo posto
 

Alla fine gli sforzi vengono premiati. Cagliari Back School confeziona la rete del 2 a 2 all’ultimo secondo, non vanificando l’impegno mostrato durante la gara. Una partita cominciata benissimo per la Saras, subito in vantaggio e brava a gestire difendendo alto e con la squadra corta. Atteggiamento tattico che obbliga i biancazzurri a provare con tiri dalla distanza o a scendere con tutti gli effettivi per entrare in area, esponendosi a pericolose ripartenze. I celesti non premono e danno così coraggio all’avversario che ci crede e gioca e fa possesso perché alla ricerca del pari che trova. La Saras, dotata tecnicamente e ordinata, attende e, cinica, ripassa in vantaggio per poi subire il forcing nel finale in cui saltano tutti gli schemi e Cagliari Back School cerca disperatamente quel gol che viene più volte negato dalla sfortuna e dalla bravura di Deias ma allo scadere sigla. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Cangemi.
 
Primo tempo:
- al 1°, punizione dalla distanza, batte con la punta del piede destro Murtas sul primo palo e la sfera si insacca. 1-0 
- al 3°, Cocco A. conquista palla sulla trequarti, si gira calciando sul secondo palo, leggera deviazione ma Deias non si fa ingannare e respinge.
- al 7°, punizione battuta da Murtas con il destro spedita in corner da Verafede. Sugli sviluppi, colpo di testa di Cogoni e ancora un super Verafede manda in angolo.
- al 16°, bel lancio di Oppo F. che pesca Astero P. in area, punta del piede per calciare in porta ed eludere un avversario ma palla alta. Capovolgimento di fronte velocissimo, conclusione di Belfiori dalla sinistra respinto da Verafede.
- al 18°, grandissima azione di Tola che prima conquista il pallone e poi al volo colpisce con il collo del piede, leggera deviazione e sfera che entra in rete. 1-1 
- al 20°, Oppo F. lotta con un avversario, scarica su Tola che fa partire un destro respinto da Deias.
- al 25°, punizione dalla distanza battuta da Melis con un destro rasoterra potente verso il secondo palo spedito in angolo da Verafede.
 
Secondo tempo:
- al 1°, Tola serve Oppo F., destro del numero 16, carambola ma super Deias blocca.
- al 6°, dagli sviluppi di un corner, rasoterra dalla distanza di Murtas che sorprende tutti e si insacca sul primo palo. 1-2 
- all’11°, Astero P. batte un calcio d’angolo pennellando per la testa di Oppo F. che schiaccia in porta ma un super Deias respinge con un colpo di reni.
- al 15°, bellissima triangolazione Oppo F./Astero P., poi quest’ultimo crossa dalla destra per Tola che colpisce in area piccola ma manda alto. Capovolgimento di fronte, botta di Cogoni dalla trequarti che si stampa sulla traversa.
- al 23°, Astero P. serve Oppo F. che calcia in corsa ma Murtas con il tacco riesce a evitare che la palla vada in porta.
- al 25°, Sirigu per Tola, destro bellissimo verso il sette e ancora grande Deias che si distende e spedisce in corner. L’azione prosegue, bomba di Sirigu dalla trequarti, palo e rete. 2-2 
 
Gli interpreti:
CRAL SARAS: inizialmente schierata con Deias tra i pali, Cogoni, Frau e Murtas sulla linea difensiva, Melis in regia, poi Leinardi e Accardi. I cambi e le rotazioni ne cambiano spesso alcuni ruoli importanti, scambiano spesso i tre di difesa nel primo tempo e Frau ad esempio nella ripresa avanza, posizionandosi davanti alla retroguardia. Oggi la Saras un po’ con il freno a mano tirato ma con una tattica iniziale molto intelligente. Squadra corta, pressing e difesa alta, poi colpire per chiudere l’incontro. Premendo poco dà coraggio a un avversario che mette l’anima e li raggiunge per due volte. Da sottolineare la prestazione di Deias, Murtas e Cogoni. Deias respinge un’infinità di occasioni avversarie, mostrando reattività ma anche sicurezza e padronanza nella gestione della palla in area e nelle uscite. Murtas e Cogoni chiudono puntualmente in difesa, con diagonali giuste, senso della posizione, sicurezza, fisico e conoscenza del mestiere. Entrambi con il tiro insidioso, Murtas segna una doppietta. Nella ripresa sono coadiuvati dal lavoro di Frau. Tutta la difesa è alta e attenta nel primo tempo, poi nel secondo la squadra si disunisce e soffre moltissimo. Accardi ripiega e poi fa movimento davanti ma viene servito pochissimo.
 
CAGLIARI BACK SCHOOL: scende in campo con Verafede tra i pali, Oppo F., Laconi e Oppo M. in difesa, Tola in regia, Cocco A. e Astero P. in avanti. Verafede toglie spesso le castagne dal fuoco con i suoi consueti interventi che danno sicurezza, sui gol viene probabilmente ingannato e non riesce ad arrivare. Oppo F. inizialmente stranamente sulla destra e non al centro della retroguardia, corre per tutta la fascia, poi con l’arrivo di Sirigu (che si posiziona appunto in fascia destra) si sposta in avanti dove svolge un gran lavoro che sfianca la robusta difesa avversaria e dialoga con Astero P., Tola e Sirigu stesso, con triangolazioni interessanti ma un po’ di generale imprecisione al tiro e tanta sfortuna. Bene tutta la difesa (Oppo M., Laconi al centro, subentra anche Astero S. in fascia) perché gli avversari difficilmente affondano (segnano dalla distanza) anche se va detto che la Saras oggi preme poco. Cocco A. meno nel vivo dell’azione rispetto alle precedenti gare ma molto importante il suo lavoro di quantità, pressando costantemente e mettendo la gamba se necessario. Grande prestazione di Astero P., instancabile e bravissimo a chiedere e chiudere triangolazioni mettendo i compagni nelle condizioni ottimali per tirare. Fondamentale l’ingresso di Sirigu che dà linfa vitale alla manovra di Cbs e sigla la rete del meritato pareggio.
 
Best player: quanto lavoro per la squadra! Dai primissimi minuti si intuisce che Tola è in giornata. Quantità nei recuperi e nel pressare il portatore di palla avversario, strategia utilizzata in occasione della rete. Non cala nella ripresa, anzi è sempre là pronto a mettere lo zampino, sia per fermare gli avversari, sia per tentare il tiro. 

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.