MarcoF

ANCORA UNA SCONFITTA PER LA SPIGA BIONDA

Buona seconda frazione per Frau e compagni, ma sono ancora troppi i black-out: il CAM passa 5-3.


Si chiude con una vittoria per CAM la sfida delle 19:00 al Don Bosco. La Spiga Bionda continua a mostrare progressi, ma alcune pesanti amnesie costringono i gialloneri a rimandare l'appuntamento con i primi punti stagionali. Dopo un avvio traumatico, che li vede passare immediatamente in svantaggio, per una decina di minuti Serra e compagni giocano un buon calcio, alzando il baricentro e schiacciando l'avversario, ma sbagliando troppo spesso l'ultimo passaggio. Il black-out decisivo arriva nella seconda metà del primo tempo: CAM, abilmente, ne approfitta e batte tre colpi, andando a riposo sul 4-1. Nella ripresa, la reazione de La Spiga Bionda è rabbiosa, e il CAM vacilla: si arriva sino al 4-3, quando il definitivo goal di Giusti affonda definitivamente le speranze degli ospiti di riacciuffare la gara.

Di seguito, la cronaca del match diretto dal sig. Pirretti, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:

2' - GOAL CAM! 1-0! Appena due giri di lancette, e CAM è già in vantaggio: Vassallo approfitta di un'indecisione del portiere Sotgia per depositare in fondo al sacco. Timide proteste de La Spiga Bionda per una carica al portiere non ravvisata dal direttore di gara.
6' - Doppia chance per La Spiga Bionda: prima De Cicco non riesce a chiudere sul secondo palo in maniera vincente una palla tagliata messa in mezzo da L. Serra; poi lo stesso L. Serra, con una botta da fuori, impegna severamente Maddalena, che mette in angolo.
11' - Bello spunto di Vassallo, che salta in velocità due avversari e si presenta a tu per tu con Sotgia, venendo però murato.
12' - GOAL CAM! 2-0! Palla persa banalmente da La Spiga Bionda: la sfera arriva immediatamente a Sorrentino che, appostato davanti alla porta, non sbaglia e raddoppia.
18' - GOAL CAM! 3-0! Bel diagonale mancino dalla distanza di Daga, la palla si insacca imparabilmente nell'angolino basso alla sinistra di Sotgia.
22' - GOAL LA SPIGA BIONDA! 3-1! Gran destro dalla distanza di L. Serra, potente e preciso: la sfera si insacca sotto la traversa.
24' - GOAL CAM! 4-1! Azione manovrata di CAM, Congiu appoggia corto in area per l'accorrente De Fanti, che col destro fa passare la palla fra le gambe di Sotgia.

SECONDO TEMPO:

32' - GOAL LA SPIGA BIONDA! 4-2! Ottimo avvio di ripresa de La Spiga Bionda, che va subito in goal: rubata palla in pressing alto, De Cicco appoggia corto per L. Serra, che controlla e scaravanta in rete di destro.
37' - GOAL LA SPIGA BIONDA! 4-3! Splendido destro a giro di Frau, lento ma preciso, diretto al secondo palo: la sfera batte contro la faccia interna del palo e si insacca.
41' - Clamorosa palla-goal per La Spiga Bionda, con De Cicco che premia il taglio sul primo palo di L. Serra, la cui deviazione si stampa contro il legno alla sinistra di Maddalena.
44' - GOAL CAM! 5-3! CAM la chiude: ripartenza letale di Congiu e compagni, con Vassallo che mette in mezzo una palla che taglia fuori tutta la difesa avversaria, con Giusti che deve solo spingerla in rete.

I MIGLIORI:

CAM -
Ottima prova di Congiu, fra i migliori dei suoi. Il centrocampista torna ad essere il faro del centrocampo di CAM, facendo girare bene il pallone e non disdegnando qualche chiusura puntuale e precisa. Discreta prova per Sorrentino, che si fa valere in mezzo al campo, anche quando il gioco si fa più rude. Il numero 10 di CAM si fa apprezzare anche in fase realizzativa, trovando il goal del momentaneo 2-0. Sugli scudi anche Vassallo che, seppur meno appariscente di altre occasioni, riesce a risultare decisivo con un goal e un assist. Alle volte, gli avversari sono costretti a fermarlo con le cattive. Chiudo con Daga, grintoso e tenace fino all'ultimo e autore di un bel goal al minuto 18.

La Spiga Bionda - Grande prova di Luca Serra (), questa sera MVP della serata. Il numero 76 de La Spiga Bionda sale da subito in cattedra, dimostrandosi ampiamente il pericolo numero uno della retroguardia di CAM. Con un po' più di fortuna, avrebbe sicuramente incrementato il bottino della serata e, chissà, magari permesso ai suoi di incamerare il primo punto del torneo. Apprezzabile anche la prova di De Cicco, che si rende protagonista di alcune belle iniziative, che lo portano anche a mettere a referto un assist. Lode anche a Frau, autore di uno splendido goal e di una prova tenace e generosa, lottando su tutti i palloni senza mai demordere.