Fais
  Andrea

Vinci e stacca: ADev supera GSA

Al Newton, Garau e compagni battono GSA per 2-5 e si distaccano in classifica di tre punti


ADev porta a casa tre punti importanti per la classifica. Al Newton, gli amaranto battono GSA per 2-5. GSA (maglia arancio) parte con Atzeni, Mura, Orrù, Aledda, Addari, Olla e Onnis. ADev (maglia amaranto) risponde con Ena, Locci, Roberto Garau, Congiatu, Madau, Davide Garau e Pisanu. Su un terreno di gioco reso viscido dalla pioggia caduta durante la prima gara, le due squadre mettono in campo una partita con un buon ritmo. GSA passa in vantaggio dopo pochi minuti e prosegue la sua gara con scambi rapidi, veloci e con azioni di contropiede per scardinare la difesa avversaria. ADev gioca un buon calcio, risponde con il pressing alto che mette in difficoltà gli avversari ma spreca troppo davanti al portiere. Nei secondi venticinque minuti, gli amaranto passano avanti e, una volta consolidato il risultato, controllano la gara. I giocatori in maglia arancione sprecano qualche occasione di troppo. La gara è stata diretta dal signor Fais dell'MSP Sardegna
 
Primo tempo
1’ – Barabino dal limite dell’area calcia debolmente, Atzeni respinge. Sulla ribattuta ci prova  Locci che manda sopra la traversa
5’ – Mura si fa vedere dalle parti di Ena con una occasione che si spegne a lato
6’ –  GOL! Onnis vince un contrasto e dal limite dell’area gira in rete. 1-0!
9’ – Davide Garau supera tre avversari, si presenta davanti ad Atzeni e conclude ma il portiere respinge con la mano di richiamo
17’ –  GOL! Davide Garau parte dalla sua metà campo, si accentra, finta un movimento sulla destra ma prosegue centralmente, vede lo spazio giusto e dal limite la tocca di punta: palla che passa tra Atzeni e il primo palo. 1-1!  
23’ – Onnis piazza un destro a giro, la palla viene toccata da un avversario e finisce in calcio d’angolo
 
Secondo tempo
2’ –  GOL! Palla in orizzontale di Casula per Pisanu che dal limite dell’area prende la mira e conclude centralmente per la rete del 1-2!
8’ – Anedda, dalla destra, crossa al centro per Biancospino che colpisce di testa indisturbato, Ena respinge
10’ –  GOL! Schema su calcio di punizione per ADev: battuto centrale, palla che si allarga sulla sinistra poi nuovamente al centro per Congiatu che davanti alla linea di porta non può far altro che metterla in rete. 1-3!
12’ – Raffaele Atzeni, da posizione centrale, allarga a destra per Anedda che cerca il tiro sul palo lontano, palla fuori di poco
13’ – Calcio di punizione battuto da Olla: palla che supera la barriera ma Ena vola ancora volta e respinge
19’ –  GOL! Calcio di punizione battuto da Madau sulla sinistra. Il centrocampista prende la mira, mantiene la palla bassa e realizza con un tiro che passa tra il primo palo e il portiere avversario. 1-4!
22’ –  GOL! GSA ritrova la voglia di lottare. Addari riceve dal fronte sinistro, si accentra e mette sul primo palo con Ena battuto. 2-4!
23’ –  GOL! Davide Garau avanza centralmente in velocità, alza la testa, vede Barabino solo largo sulla sinistra. Il numero 32 riceve e di piatto mette la palla sul palo lontano. 2-5!
 
Fais fischia la fine delle ostilità.  ADev stacca GSA al settimo posto con 12 punti mentre i giocatori in maglia arancione restano fermi a quota 9 punti.
 
I migliori  
GSA
In difesa, Mura sulla sinistra sale spesso in proiezione offensiva e quando serve interviene per salvare il risultato. Al suo fianco, Orrù gioca con personalità, da capitano vero, contro avversari che cercano spesso il tiro da ogni posizione. A destra, ottimi inserimenti di Aledda che si rende pericoloso quando ha qualche metro di spazio per avanzare palla al piede. A metà campo è Addari a fare il gioco anche grazie ai suoi lanci che aprono la difesa avversaria e cercano di offrire una buona possibilità ai suoi compagni. Bene anche Olla che cerca spesso la giocata intelligente sulla trequarti. Onnis è il giocatore più tecnico e più pericoloso. È lui a spaccare la gara al sesto del primo tempo e ad andare a prendersi il pallone nella sua metà campo quando non arriva in avanti.
 
ADev
Ena si conferma uno dei portieri più in forma del torneo. Alcuni dei suoi interventi sono decisivi. Nelle retrovie, Locci si comporta bene anche in fase offensiva. Buona prova per Roberto Garau, centrale che con i suoi interventi precisi e puliti evita che le occasioni degli avversari si concretizzino. Molto bene anche Congiatu che gioca con grinta e voglia di far bene. Parte da esterno destro poi si accentra ma non si mancare qualche scorribanda in avanti, compresa quella della rete del 1-3. In mezzo al campo da sottolineare anche le prove di Madau, cresciuto con il passare dei minuti e ottimo incursore tra le linee e di Davide Garau, fantasista che fa della corsa e del tocco di prima le sue armi vincenti. Quando è libero di attaccare gli spazi può diventare letale. Luca Pisanu è il migliore in campo al Newton. Il numero 23 realizza la rete che cambia la gara e da il vantaggio alla sua squadra. Nel resto della partita resta tra la trequarti e la posizione di attaccante più avanzato per creare assist e occasioni pericolose. Barabino mette a segno l’ultima rete della gara, al termine di una partita ben giocata di punta. Quando può cercare la sponda con i compagni.