Laura

La Saras vince ancora

Cral Mattei è ultima in classifica ma tutto è possibile

 

Un altro successo e terzo posto in solitario per Cral Saras che già in avvio fa maggior possesso, mentre Cral Mattei è efficace in ripartenza. Nella fase centrale del primo tempo le squadre si allungano e vanno in rete, poi con lo scorrere delle lancette gli azzurri prendono padronanza del campo e redini del gioco, contestualmente tengono la difesa alta, si chiudono bene e non concedono quasi nulla, abili nell’interrompere sul nascere i contropiedi avversari. Anche nella ripresa la Saras ha una marcia in più e con la sua bella manovra corale sembra schiacciare una Cral Mattei che invece, quando prende il terzo gol, alza la testa ma è sfortunata e nel suo momento migliore subisce la marcatura che di fatto chiude i conti. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Cocco.
 
Primo tempo:
 
Cral Mattei attacca da sinistra verso destra, Cral Saras da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 4°, destro di Melis dalla sinistra verso l’incrocio lontano di poco alto.
- al 6°, Scalas conquista la palla sulla destra, salta un avversario avanzando e fa partire un gran destro che sfiora il primo palo. Poco dopo Canu respinge un tiro potente dal limite di Lai.
- all’11°, riparte Cral Mattei, Meloni R. verticalizza per Scalas che con il destro in corsa spedisce in porta sul secondo palo. 1-0 
-  al 12°, bel lancio di Manca, Lai aggancia in area e col destro va in porta, Canu ribatte ma nulla può sul tapin di Lai stesso con un destro che passa sotto il portiere. 1-1 
- al 16°, Lai dal limite centralmente allarga sulla sinistra per Melis che con un destro potente a giro dal vertice dell’area segna spedendo sul secondo palo. 1-2 
- al 22°, Melis serve Lai il cui destro a giro entrando in area viene deviato, sfiora il palo ed è angolo.
- al 24°, Meloni R. cambia gioco da sinistra per Meloni D. che mette in mezzo e Torchiani, solo in area, manda incredibilmente a lato.
- al 25°, alla punizione dalla distanza potente di poco sopra la traversa di Meloni R. risponde Melis con un destro bellissimo in corsa dal vertice sinistro dell’area che termina di poco fuori sul primo palo.
 
Secondo tempo:
 
Cral Saras attacca da sinistra verso destra, Cral Mattei da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 1°, destro di Melis dalla trequarti di destra sul primo palo respinto da Canu.
- al 2°, super Canu sul tiro ravvicinatissimo in area piccola di Accardi ben servito da Lai.
- al 3°, Manca per Lai che di prima con la punta del piede destro sfiora l’incrocio vicino.
- al 7°, il tiro rasoterra di Serra dalla distanza sfiora il palo alla destra di Pisano.
- al 10°, Lampis dalla destra per Lai che con un destro piazzato la spedisce in porta alla destra di Canu. 1-3 
- al 12°, destro dal limite piazzato rasoterra di Pigliacampo mandato in angolo da Pisano.
- al 16°, punta del piede destro di Dentoni in corsa respinto da Canu, poi Manca da due passi ribadisce in rete. 1-4 
- al 20°, bella punizione di Serra dalla distanza leggermente decentrata a sinistra battuta da Serra, Cogoni però è sulla traiettoria e con la testa manda in angolo.
- al 23°, ancora Serra stavolta battendo punizione dalla trequarti di sinistra a giro sul secondo palo di poco alto. Riprende l’azione, sfera ancora a Cral Mattei, Picciau appoggia per Torchiani il cui destro potente in ingresso in area viene respinto da Pisano in scivolata con i piedi.
 
Gli interpreti:
CRAL ENRICO MATTEI: scende in campo con Canu tra i pali, Pisu, Puddu e Meloni R. in difesa, Scalas in mezzo al campo, Pigliacampo alle spalle di Picciau. Gli interventi di Canu evitano sia un passivo maggiore sia che la Saras chiuda ben prima la gara, lasciandola aperta quasi fino al triplice fischio. Bella prestazione di Meloni R., serve un assist ed è un motorino sulla fascia e quasi sempre protagonista nelle offensive dei gialli. Lui e Pisu fanno uscire e salire la squadra avanzando palla al piede nelle corsie laterali. Scalas lavora tra centrocampo e trequarti, sua la rete che sblocca il match. Picciau alterna belle giocate a momenti in ombra perché ben chiuso dagli avversari. Pigliacampo lotta molto nella ripresa e insieme a Serra sembra essere quello che ci crede di più. Serra va vicinissimo alla rete nel secondo tempo in più occasioni col suo tiro insidioso.
CRAL SARAS: schierata inizialmente con Pisano in porta, Lai, Cogoni e Lampis in difesa (Lai comunque spazia in base a fase di possesso e non, giocando di fatto a tutto campo), Dentoni in mezzo al campo con Melis leggermente avanzato e Accardi punta. Non mi stancherò mai di ripetere che la forza della Saras sia il collettivo, squadra corta, brava in copertura e con manovra corale ormai collaudata. Pisano se chiamato in causa risponde presente, ottima prestazione della difesa (coperta anche dalla squadra, non fa quasi mai entrare in area gli avversari) con Cogoni in gran spolvero che interviene con sicurezza. Bene Lampis, serve un bell’assist, e Dentoni che gestisce con intelligenza la palla a centrocampo. Melis sempre in movimento e pericoloso quando va al tiro, sigla una rete ed è bravo a dettare il passaggio e farsi trovare al posto giusto. Manca serve un assist ed è abile a coprire e sganciarsi, spesso verticalizzando velocemente.
 
Best player: fondamentale collante tra reparti, Lai spazia tra centrocampo e trequarti con disinvoltura ed è concretissimo al tiro. Doppietta, assist e tanto lavoro per la squadra.