Carrus
  Laura

Vigili del Fuoco, un primo tempo perfetto regala il successo

Ottima ripresa di Cral Enrico Mattei che non trova però la rete che riapra il match

 

Tornano alla vittoria i Vigili del Fuoco che approcciano benissimo e interpretano in modo impeccabile il primo tempo: squadra corta, palleggio e dialogo tra reparti e giocatori, mettono in difficoltà una Cral Mattei che tenta di tamponare gli inserimenti e i passaggi nello stretto degli avversari, non riuscendo quasi mai a uscire ma prendendo coraggio e campo sul finale della frazione senza però creare grandi grattacapi ai Vigili che sfoderano una prestazione perfetta anche nelle retrovie. Le occasioni per Cral Mattei arrivano invece nella ripresa quando, approfittando del fisiologico appagamento dei neri, li schiacciano impedendo loro di ripartire in velocità e allo stesso tempo rendendosi pericolosi ma l’imprecisione, la bravura di Sanna e un po’ di sfortuna negano loro la rete mentre i Vigili sono cinici e concreti e chiudono il match. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Carrus.
 
Primo tempo:
 
Cral Enrico Mattei attacca da sinistra verso destra, i Vigili del Fuoco da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 1°, Pigliacampo verticalizza per Scalas che in area calcia col destro di prima ma Sanna si butta e si oppone con il corpo.
- al 2°, Trudu allarga a sinistra per Cocco il cui destro bellissimo a giro verso il secondo palo viene spedito in angolo da Canu distendendosi.
- al 5°, Murru serve in area Ammirevole, destro in girata verso il primo palo, ancora Canu in corner.
- al 7°, Ammirevole salta un uomo al limite dell’area e serve sulla sinistra Cocco che con la punta del piede destro in corsa prende l’interno del secondo palo e poi la sfera si insacca. 0-1 
- al 9°, Trudu dalla trequarti di destra si accentra leggermente potandosi la palla sul sinistro e calcia rasoterra a incrociare spedendola all’angolino del primo palo. 0-2 
- all’11°, Pigliacampo batte una punizione dalla destra che viene ribattuta, Scalas a colpo sicuro ma manda di poco alto. Poco dopo, punizione dalla grandissima distanza battuta da Meloni, Sanna in angolo.
- al 14°, Cocco avanza centralmente e serve Trudu che dalla destra fa partire un tiro che si insacca sul secondo palo. 0-3 
- al 17°, bella verticalizzazione di Ammirevole per Zucca che colpisce in area ma Canu col piede riesce a spedire in angolo. Poco dopo Pilia potente sul primo palo ma ancora Canu ribatte. Riparte Cral Mattei, destro potente di Simbula dalla trequarti non di molto fuori sul primo palo.
- al 24°, Ammirevole per l’inserimento sul secondo palo di Zucca il cui colpo di testa verso il primo palo colpisce l’esterno della rete.
 
Secondo tempo:
 
I Vigili del Fuoco attaccano da sinistra verso destra, Cral Enrico Mattei da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 2°, verticalizzazione per Scalas che, solo in area, prova col pallonetto ma manda alto.
- al 4°, triangolazione Pigliacampo/Scalas, il primo sulla destra restituisce la palla al compagno in area e il rasoterra sul secondo palo termina di poco fuori.
- all’8°, sfugge la palla a Sanna, Scalas in rovesciata a porta vuota sfiora il secondo palo.
- al 9°, Pigliacampo per Scalas, destro spedito in angolo da Sanna. Poco dopo, Pigliacampo porta palla in ripartenza e il suo destro dal limite viene spedito in corner da Sanna.
- all’11°, contropiede Vigili, sinistro rasoterra di Zucca dalla sinistra verso il secondo palo ma angola troppo e manda fuori.
- al 14°, tiro ribattuto di Trudu, Glori allora va col destro potente dalla trequarti e la manda in porta sul primo palo. 0-4 
- al 17°, ripartenza dei neri, Trudu cambia gioco da sinistra e verticalizza per Pilia il cui destro potente sfiora il primo palo.
- al 21°, in ripartenza Torchiani dalla sinistra per Scalas che incredibilmente sfiora il primo palo da pochi passi.
- al 22°, tacco di Pigliacampo per Scalas, Sanna grandissimo respinge due tiri del numero 7, il secondo in angolo.
- al 24°, dalla destra Cocco per Pilia, destro di prima sul primo palo bloccato in due tempi da Canu.
 
Gli interpreti:
CRAL ENRICO MATTEI: scende in campo con Canu tra i pali, Simbula, Meloni e Pisu in difesa, Torchiani a centrocampo, Piglicampo alle spalle di Scalas. Canu mette una pezza quando può e dà il suo contributo affinché il passivo non sia ingiustamente più pesante. La squadra soffre moltissimo nel primo tempo, soprattutto la velocità, il palleggio e gli inserimenti dei Vigili ma gioca una buonissima ripresa e nel tabellino meritava maggiormente. Meloni compie interventi importanti al centro della difesa e quando può avanza. Nel secondo tempo dialogano Torchiani, Pigliacampo e Scalas a cui spesso si aggiungono altri compagni. Pigliacampo e Scalas creano tantissime occasioni (il primo versione assist man), il secondo è bravo a crearsele e farsi trovare al posto giusto, un po’ di imprecisione e soprattutto la sfortuna negano la rete.
VIGILI DEL FUOCO
: schierati inizialmente con Sanna in porta, Glori e Atzori in difesa, Murru (avanti e indietro tra linea di difesa e linea di centrocampo), Cocco in regia, Trudu e Ammirevole davanti. Grandissimo Sanna che salva la squadra più volte nella ripresa impedendo a Cral Mattei di accorciare, sfiora la stellina. Ottima prova della difesa (coperta anche dagli altri reparti) dove tutti sfoderano una bella prestazione. Glori sigla anche un gol, Murru è instancabile perché fa su e giù, Atzori sicuro e con ottimo senso della posizione per gli anticipi. Bellissimo palleggio e super dialogo nel primo tempo a cui partecipano praticamente tutti. Doppietta e solita bravura nel crearsi occasioni e spazi per Trudu. Ammirevole, oggi in versione assistman, svolge un importante lavoro per tenere e proteggere palla. Si inserisce bene nelle dinamiche Pilia, che si rende pericoloso in più occasioni coi suoi tiri.
 
Best player: il suo ottino primo tempo in mezzo al campo e sulla trequarti spiana la strada per la vittoria dei Vigili. Cocco fa moltissimo movimento, smista, allarga il gioco, si inserisce nello stretto e detta il passaggio, fornendo assist e segnando. Nella ripresa scende in difesa a prender palla e dai suoi piedi riparte l’azione.