Arbitro: Fais
Best Player: Lai Simone
Cronaca: Laura

Vittoria al fotofinish per i Vigili del Fuoco

Amaro in bocca per un’ottima G.S.A.

 

Successo in zona Cesarini per i vicecampioni, bravi a crederci contro un avversario tosto e che meritava il pareggio. I Vigili del Fuoco e G.S.A. mettono in scena il classico derby: match chiuso, dominato dal tatticismo, fisico e combattuto. Nel primo tempo sono le difese a farla da padrone, con le squadre attente in copertura. Il fulcro del gioco è il centrocampo, i gialli fanno possesso, gli arancioni sono abili in ripartenza ma le occasioni sono poche e probabilmente anche il vento condiziona l’incontro. Nella ripresa G.S.A., pur mantenendo la sua compattezza e restando corta, attacca con costanza ma l’incontro si mantiene equilibrato perché nelle fila dei Vigili ci sono giocatori in grado di cambiare le sorti e così accade e con personalità ribaltano lo svantaggio e fanno loro la partita poco prima del triplice fischio. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Fais.
 
Primo tempo:
 
I Vigili attaccano da sinistra verso destra, G.S.A. da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 2°, palla lunga per Atzeni R. ma un attimo prima del tiro un avversario lo anticipa in area.
- al 7°, Ammirevole vince sulla sinistra un contrasto e un rimpallo, poi calcia verso il secondo palo colpendolo, Pilleri è ben posizionato e ribadisce in rete. 1-0 
-
 al 15°, punizione sulla trequarti di destra battuta da Atzeni M. direttamente in porta con forza e il suo tiro si stampa sul legno lontano.
- al 20°, Aledda dal limite centrale si gira e calcia rasoterra ma non inquadra lo specchio.
- al 22°, rovesciata di Onnis dal limite dell’area fuori di poco.
- al 25°, Perez batte un angolo dalla destra per l’inserimento centrale di Aledda che spedisce in rete sotto la traversa. 1-1 
 
Secondo tempo:
 
G.S.A. attacca da sinistra verso destra, i Vigili da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 1°, bellissimo destro rasoterra di Atzori verso il secondo palo, Atzeni M. si distende e manda in corner con la punta delle dita.
- al 3°, bomba di Atzeni M. dalla distanza su punizione respinta ma ribadita in rete da Perez. 1-2 
- all’8°, punizione centrale dalla distanza, va Perez il cui tiro viene spedito in angolo da Barbarossa con la punta delle dita.
- all’11°, punizione dal vertice sinistro dell’area, Murru serve Lai dall’altra parte, destro sul primo palo che fiora. Riparte G.S.A. e Perez calcia in corsa colpendo il primo palo. Contropiede dei Vigili, Pilleri in area mette a sedere il portiere ma il suo tiro si stampa sulla traversa.
- al 15°, punizione dalla distanza, Ammirevole batte in porta e il tiro si insacca. 2-2 
- al 18°, Ammirevole solo in area piccola, incredibilmente spedisce sul secondo palo ma fuori. Poco dopo, Atzeni M. da oltre la linea di centrocampo va direttamente in porta, Barbarossa in angolo.
- al 22°, ripartono i Vigili, Ammirevole porta palla centralmente, allarga per Cocco E. il cui destro viene respinto da Atzeni M.
- al 25°, Cocco E. batte una punizione che viene respinta sui piedi di Murru il cui tapin è vincente. 3-2 
 
Gli interpreti:
G.S.A.: scende in campo con Aledda tra i pali ma per pochi minuti (poi Atzeni M.), Biancospino, Olla e Mura in difesa, Orrù a centrocampo, Addary e Atzeni R. in avanti. Atzeni M. la solita garanzia tra i pali e nella battuta delle punizioni. Mette paura con le sue bombe e anche lo zampino sulla seconda rete. Difesa davvero quasi perfetta, alta e comunque ben coperta dalla squadra che è corta e compatta. Vorrei sottolineare la prestazione del centrale Olla, ottimo in chiusura, in anticipo e personalità contro un avversario difficile. Orrù, Addari, Atzeni R., Onnis e Perez tentano sempre il dialogo ed è piacevole vedere gli scambi e l’intesa. Aledda quando abbandona la porta segna un gol. Grande partita di Perez, entra col piglio giusto. Tecnico e veloce (fa allungare G.S.A. in ripartenza), serve un assist, sigla una rete, tiene palla, colpisce un palo, impensierendo difesa ed estremo difensore dei gialli.
VIGILI DEL FUOCO: schierata inizialmente con Barbarossa in porta, Cocco E., Lai e Atzori nelle retrovie, Pilleri e Cocco C. a centrocampo a supporto di Ammirevole. Barbarossa si fa trovare pronto quando chiamato in causa, bella prestazione della difesa. Pilleri in mezzo al campo gioca a tratti ma quando lo fa si sente subito la differenza e i Vigili affondano (anche perché i gialli a differenza dell’avversario dialogano meno ma spesso si affidano a iniziative personali). Sblocca il match e prova a cercare varchi soprattutto allargando il gioco. Ammirevole spesso solo in avanti ma riesce a crearsi gli spazi per rendersi pericoloso, mette lo zampino sulla prima marcatura e segna il 2 a 2. Di Murru il gol vittoria.
 
Best player: voglio premiare la prestazione silenziosa ma efficace di Lai in difesa. Già nel primo tempo compie interventi sicuri che permettono ai Vigili di rischiare pochissimo, dando sicurezza. Nella ripresa ha un bel da fare con l’ingresso tra le fila avversarie di Perez, ma con esperienza e fisico riesce a limitarne la spinta.