Siddi
  Laura

Blues, successo del collettivo

La Spiga Bionda deve trovare la giusta amalgama
 

Vittoria rotonda per Blues Polizia che comincia la stagione così come aveva terminato quella passata, con una grande prova di squadra. Per la Spiga Bionda belle azioni a tratti, spesso frutto di giocate del singolo e soprattutto non sufficienti oggi contro un avversario in forma che, partito corto e compatto, avanza con tutti gli effettivi e, sfruttando manovra collettiva e botte da fuori, passa presto in vantaggio. L’Esercito prova a rispondere ma è poco coeso mentre i neri tengono il campo, sono veloci nelle ripartenze e nelle verticalizzazioni e allungano. La ripresa è figlia del risultato del primo tempo, la Spiga Bionda ha accusato il colpo, i Blues possono controllare e segnare ancora. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Siddi.
 
Primo tempo:
 
Blues attacca da sinistra verso destra, l’Esercito da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 4°, sinistro potente rasoterra di Varsi S. dalla sinistra sul primo palo respinto da Podda che si ripete poco dopo, prima spendendo in corner il tiro dalla trequarti di Busonera e poi un'altra bomba con l’aiuto del palo ma nulla può sul tapin di Busonera che, col destro (non il suo piede) spedisce la sfera sotto la traversa. 0-1 
- all’8°, Varsi S. serve centralmente Corona, destro mandato in angolo da Podda.
- al 14°, bell’azione firmata Basile/De Gregorio/Busonera con quest’ultimo che allarga per il primo che crossa basso dalla destra e trova De Gregorio sul secondo palo bravo ad appoggiare in rete da vicino. 0-2 
- al 16°, Busonera dalla sinistra crossa per De Gregorio sul primo palo, colpo di testa, deviazione e rete. 0-3 
- al 23°, traversone di Varsi E. dalla sinistra per la testa sul secondo palo di Folleri che vede la sfera all’ultimo e, solo, manda a lato.
- al 24°, Corona riceve in area e col destro da pochi metri la spedisce in porta. 0-4 
 
Secondo tempo:
 
l’Esercito attacca da sinistra verso destra, Blues da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
-  al 4°, Varsi S. serve Corona che elude il portiere in area piccola e manda in rete. 0-5 
- al 9°, Frau per Asunis, destro dalla trequarti defilato ma il tiro è centrale e Cocorda blocca.
- al 10°, De Candia verticalizza per Busonera, velo di De Gregorio e il numero 2 in area sul secondo palo colpisce e non perdona. 0-6 
- al 12°, errore in difesa dei neri, ne approfitta Dessì ma Cocorda in scivolata col piede spazza a pochi metri dal limite.
- al 18°, punizione dalla distanza battuta da Dessì direttamente in porta, Cocorda respinge.
- al 22°, Asunis verticalizza per Dessì sul secondo palo, destro di prima di poco alto. Capovolgimento di fronte, Corona serve De Gregorio ma Podda è bravo in scivolata ad anticiparlo.
- al 24°, De Gregorio batte una punizione dall’out di sinistra direttamente in rete. 0-7 
- al 25°, riprende l’azione, Chirra direttamente in porta da centrocampo, Cocorda si distende e manda in angolo.
 
Gli interpreti:
LA SPIGA BIONDA: scendono in campo con Podda tra i pali, Asunis, Perra e De Cicco in difesa, Frau e Alfonso a centrocampo (a due in fase di non possesso), Dessì in avanti. Podda subisce tante reti ma non sembra avere responsabilità, anzi quando può salva i suoi da un passivo maggiore. Tanta corsa e buona volontà da parte di tutti, devono trovare il giusto equilibrio e una coesione per un gioco di squadra, ancora si conoscono poco. Frau lotta e prova soprattutto a scuotere i compagni, mettendo ordine e facendo girare in mezzo al campo, scambia spesso con De Cicco che si propone. Chirra prova ad accorciare le distanze con tiri e punizioni dalla distanza, nella ripresa chiude più volte nelle retrovie. Dessì nel secondo tempo si propone maggiormente e viene servito dai compagni.
 
BLUES POLIZIA: schierata inizialmente con Cocorda in porta, Folleri, Fadda e Varsi S. in difesa, Busonera e Varsi E. nel centrocampo a due in fase di non possesso, Corona terminale offensivo. Cocorda è poco impegnato ma quando viene chiamato in causa non sbaglia e dà sicurezza. Bene la difesa sia in chiusura sia nell’accompagnamento dell’azione. Si mantiene alta e il baricentro è avanzato, per schiacciare gli avversari. Tutti i giocatori che si alternano in fascia corrono e danno un apporto fondamentale alla manovra. Varsi S. e Basile servono tanti palloni, Folleri nella ripresa è quasi sempre nella metà campo avversaria. De Gregorio è bravissimo a farsi trovare pronto e sempre al posto giusto, appena subentra è subito doppietta, poi si rende spesso pericoloso. Corona corsa e tecnica, sigla due belle reti e fa allungare velocemente la squadra.
 
Best player: parte con il piede sull’acceleratore e sblocca il risultato. Busonera fa girare e mette ordine in regia con una calma impressionante. Il suo è un lavoro poco evidente ma efficace. Sigla un’altra rete, entra nella seconda e serve l’assist per la terza.