Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
9a giornata

       
MER 09/01/2019 20:00 Newton  Algida Soccer
Curreli Giacomo
Cardu Alessandro
Poddesu Alessandro
Demartis Danilo
Spano Alessio
-  CRA Regione Sardegna
Cavallet Marco
Giambruno Carlo
Provenzano Davide
10 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [93 view]
Andrea
09/01/2019
23:01

6.953 batt.

La nona di Algida Soccer: sconfitto il CRA Regione Sardegna

Al  Newton finisce 10-4. I giocatori in maglia bianca scattano in testa alla classifica


Algida Soccer vince e convince. Al Newton, i giocatori in maglia bianca hanno avuto la meglio sul CRA Regione Sardegna con un secco 10-4. Il mix formato da vento e pioggia hanno reso la gara (e la cronaca) più complicate. Algida Soccer (maglia bianca) parte con Verafede tra i pali, Casula, Danilo Spano, Curreli, Demartis, Poddesu e Alessio Spano. Il CRA Regione Sardegna (maglia gialla) risponde con Villani, Pintus, Passino, Murgia, Giambruno, Provenzano, Cavallet. Il primo tempo è combattuto con Algida che gioca quasi a memoria anche se trova davanti a se una squadra ben messa in campo che regge le folate offensive ed abile a mettere a frutto le occasioni create. Nella seconda frazione, il pressing alto e il fraseggio mettono i bianchi in condizione di allargare il loro vantaggio mentre il Cra si fa vivo solo a pochi minuti dalla fine. La partita è stata diretta dal signor Spano del MSP Sardegna.
 
Primo tempo
1’-  GOL! Pronti, via, Algida passa in vantaggio. Poddesu calcia dalla trequarti un diagonale rasoterra che sorprende il portiere avversario. 1-0!
3’ – Cra Regione Sardegna cerca la pronta risposta con Cavallet che con un calcio di punizione dalla trequarti sinistra trova Verafede ben piazzato che respinge. Sulla ribattuta ci prova Giambruno ma la palla esce di poco
4’ -  GOL! Algida trova il raddoppio con Curreli che calcia all’angolino sfruttando l’assist di Danilo Spano. 2-0!
9’ -  GOL! Cra Regione risponde: lancio dalla destra per Cavallet che conclude, Verafede respinge e allontana ma Provenzano trova il varco giusto e realizza dalla distanza 2-1!
15’ – Cavallet parte dalla destra e serve Giambruno che cerca il tiro ma trova la base del palo.
16’ GOL! – Il forcing dei regionali porta al pareggio. Calcio d’angolo dalla destra. Al centro dell’area Cavallet salta più in alto di tutti e mette a segno il 2-2!
17’-  GOL! Curreli riporta avanti Algida grazie ad una precisa conclusione dalla trequarti. 3-2!
19’ – Fallo di mano in area Cra Regione Sardegna. Spano fischia il calcio di rigore. Sul dischetto arriva Cardu che manda sul palo sinistro con Villani battuto
24’ -  GOL! Azione ben manovrata per Algida. La palla arriva sui piedi di Cardu che di destro controlla e mette di piatto sul palo lontano. 4-2!
 
Secondo tempo
1’-  GOL! – Errore in fase difensiva per i giocatori in maglia gialla. Ne approfitta Poddesu che dalla trequarti destra calcia rasoterra a mette in rete. 5-2! 
4’ -  GOL! Lancio di Cardu dalla sinistra per Curreli che dal limite dell’area, per vie centrali, mette in rete con un preciso diagonale. 6-2!
5’-  GOL! Ancora Curreli in rete. Il numero 3 sfrutta un lancio lungo dalla sua metà campo e tocca di prima intenzione mandando la palla in rete. 7-2!
11’ -  GOL! Alessio Spano da sinistra apre il gioco per Deidda che dalla trequarti calcia all’incrocio dei pali. Cardu è nella traiettoria del tiro. La palla sbatte prima sulla traversa poi sul corpo del numero 7 che mette in rete. L’arbitro Spano assegna il gol a Cardu. 8-2!
14’ – Giambruno supera due uomini in velocità, entra in area e calcia in porta, Verafede respinge. Il numero 18 è il più rapido a colpire la palla ma manda a lato
16’ -  GOL! Palla che viaggia sul fronte destro e che arriva al centro per Demartis che prende la mira e trova un destro secco che si infila sul palo lontano. 9-2!
17’ -  GOL! Azione personale per vie centrali di Provenzano che avanza in area e calcia in corsa, Verafede si allunga e respinge, sulla ribattuta ci pensa Cavallet a buttala dentro prima degli altri. 9-3!
19’-  GOL! Arriva la decima rete per Algida con Alessio Spano che riceve centralmente un pallone servito dal fronte destro. Il numero 8 da fermo conclude a mezza altezza e mette in rete. 10-3!
21’ -  GOL! Cavallet si trasforma in uomo assist. Il numero dieci pennella un cross per Giambruno che lasciato solo dai suoi avversari ha il tempo per colpire di testa e realizzare la rete del 10-4!
 
Spano fischia la fine delle ostilità. Algida Soccer consolida il suo primo posto raggiungendo quota 27 punti frutto di nove vittorie su altrettante gare e scatta a +3 dal Cral Saras. Il CRA Regione Sardegna resta a quota 5 punti
 
 
I migliori  
 
Algida Soccer
Verafede si fa notare per qualche intervento che serve a dare ancora più sicurezza alla squadra. Da notare anche il giubbotto con un verde. Un colore dal “forte impatto cromatico” direbbe Bruno Pizzu. A metà campo, Alessio Spano si sente a proprio agio nei panni del centrocampista che deve impostare l’azione. Il numero 8 apre spesso il gioco, vede e serve i compagni che sanno dove farsi trovare. Al suo fianco, buona prova di Demartis che aiuta la squadra a spezzare il fiato rompendo gli equilibri a centrocampo.  Gara tutta velocità per Poddesu. L’ala prende possesso della fascia destra e quando ha qualche metro libero davanti a se sa di essere imprendibile. Giacomo Curreli si merita la palma di migliore in campo al Newton per il suo poker di reti e per una prestazione a tutto campo. Corsa, grinta, carattere. È tutto a sua disposizione. Bene anche Deidda, altro giocatore che si sta ritagliando il giusto spazio in una squadra che gioca a memoria. Sta sulla fascia di Poddesu e quando il numero 14 vuole rifiatare, ci pensa lui a fare la fascia. Occhio al suo tiro da lontano e al suo quasi gol con Cardu (bene a parte il rigore sbagliato) che si prende i meriti dell’ottavo gol .
 
CRA Regione Sardegna
Giornata complicata per il pacchetto arretrato dei gialli. Tra i pali, Villani avrebbe potuto fare di più in qualche occasione, Pintus e Passino cercano di dare sicurezza alla squadra. Il primo si sgancia dalla difesa e va in avanti mentre il secondo è l’ultimo baluardo prima di arrivare davanti al portiere e fa quel che può contro gli attaccanti avversari. Meglio il reparto avanzato che con Giambruno ha trovato nuova linfa. Il numero 18 corre e si fa notare per alcune conclusioni che hanno complicato la vita agli avversari. Cavallet sa fare il suo gioco spalle alla porta e da punta vera è un problema per i difensori avversari che devono controllarlo. Sui colpi di testa non ha rivali.  All’attaccante centrale serve una seconda punta più rapida che faccia movimento. Provenzano si muove molto nel reparto avanzato e conclude a rete quando ne ha l’occasione.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.