Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
8a giornata

       
LUN 17/12/2018 19:00 Newton  RWM Italia S.p.A.
Porcedda Maurizio
Casti Stefano
Ghitti Giuseppe
Tronci Marco
gesto antisportivo Di Re Salvatore
-  CTM Su Stampu
Chessa Giacomo
5 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [219 view]
MarcoF
17/12/2018
20:43

5.657 batt.

RWM ITALIA, VITTORIA SCACCIA-CRISI

Dopo tre K.O. di fila, torna il sorriso in casa RWM: battuto 5-3 il CTM Su Stampu.



Ritorno alla vittoria per l'RWM Italia S.p.A., che si impone con il risultato di 5-3 sul CTM Su Stampu. Una sfida indubbiamente condizionata dal forte vento, che non ha comunque impedito a Ghitti e compagni di conquistare una vittoria che mancava ormai da tre settimane. Per il CTM Su Stampu si tratta, invece, dell'ennesima battuta d'arresto, la sesta in sette gare: costretti ad affrontare un avversario sulla carta più forte senza un vero portiere di ruolo (fra i pali è stato quest'oggi schierato Leviani), i rosanero hanno cercato di vendere cara la pelle, riuscendo a creare diversi grattacapi agli avversari soprattutto nella ripresa, senza però riuscire a rimettere in discussione il risultato che li vedeva sotto di tre reti già al termine della prima frazione.

Di seguito, la cronaca essenziale del match diretto dal sig. De Meglio, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:

2' - Insidiosa conclusione mancina dalla trequarti di Tronci, Leviani respinge con i pugni.
5' - Pressing alto vincente di Maiello, che riesce a far arrivare la sfera a Bruno, che con una girata di destro sfiora il palo alla destra del portiere avversario.
6' - GOAL RWM ITALIA S.P.A.! 1-0! È Tronci a portare in vantaggio i suoi con una puntata mancina da giocatore di calcio a 5. Leviani non può nulla.
11' - Bel destro dalla distanza di Manca su respinta corta della difesa avversaria, ma Orrù si distende sulla sua sinistra e blocca la sfera.
12' - GOAL RWM ITALIA S.P.A.! 2-0! Raddoppio dei griglioblu con Ghitti, che batte Leviani con un diagonale destro leggermente deviato da un difensore.
14' - Vicinissimo al tris l'RWM Italia con Porcedda, il cui destro in girata sfiora il palo alla destra di Leviani, che può solo accompagnare la sfera con lo sguardo.
16' - Ancora Porcedda pericoloso: il numero 22 grigioblu si presenta a tu per tu con Leviani, che però gli chiude lo specchio della porta in uscita.
19' - GOAL CTM SU STAMPU! 2-1! Accorcia le distanze il CTM Su Stampu: Sarritzu libera al tiro Chessa, il cui destro dalla distanza è potente e preciso.
20' - GOAL RWM ITALIA S.P.A.! 3-1! Nemmeno un giro di lancette e l'RWM Italia ristabilisce le distanze: dirompente discesa sulla sinistra di Mura, che mette in mezzo una palla tagliata che Porcedda spedisce alle spalle di Leviani.
21' - Occasione per Bruno, ma Orrù esce dai pali col giusto tempismo e mura il centrocampista rosanero.
24' - GOAL RWM ITALIA S.P.A.! 4-1! Gollonzo per i grigioneri, con Leviani che rinvia il pallone addosso a Porcedda in pressing alto: la sfera carambola in rete.

SECONDO TEMPO:

28' - GOAL RWM ITALIA S.P.A.! 5-1! Pokerissimo dei grigioneri ad opera di Casti, che piazzando con precisione il suo piatto destro da posizione defilata corona nel migliore dei modi una splendida azione corale.
29' - GOAL CTM SU STAMPU! 5-2! Immediata risposta del CTM con Chessa, che trova l'angolino più lontano con un diagonale mancino a filo d'erba.
30' - GOAL CTM SU STAMPU! 5-3! Ancora Chessa: goal capolavoro del numero 8 rosanero, che con una sassata di sinistro dalla trequarti campo infila la sfera nel sette. Grandissimo goal!
43' - Altro brivido in area RWM Italia, con Sarritzu che sfiora il palo lontano con una velenoa conclusione di destro dal limite.
47' - Imperioso terzo tempo di Pireddu sugli sviluppi di un corner, ma il colpo di testa del difensore grigioblu non inquadra lo specchio della porta.

I MIGLIORI:

RWM Italia S.p.A. - Il premio di migliore in campo va a Porcedda (), autore di una doppietta che lo proietta al settimo posto della classifica dei capocannonieri. Costante nell'arco di tutta la gara, Porcedda mette in grave difficoltà gli avversari, muovendosi bene fra le linee e non dando mai punti di riferimento ai difensori. Prova maiuscola anche per Orrù, che neutralizza alcuni rilevanti pericoli, soprattutto nella prima frazione, contribuendo pesantemente al 4-1 con il quale si va a riposo. Un solco fra le due squadre che risulterà incolmabile per i rosanero. Discreta prova anche per Ghitti, che trova il suo secondo goal stagionale. Il numero 17 grigioblu ci mette grinta e carattere, dando il suo contributo. Chiudo infine con Tronci, anche lui prezioso in mezzo al campo: autore di una partenza-sprint, cala un po' alla distanza, ma va detto che ha giocato una buona mezz'ora senza mai uscire dal campo.

CTM Su Stampu - Grande prova di Chessa, che si carica la squadra sulle spalle e, con una splendida tripletta, sembra poter ribaltare da solo il risultato. Alla sua prima presenza stagionale, il numero 8 rosanero dimostra personalità e doti tecniche, candidandosi ad un ruolo da assoluto protagonista in questa squadra. Sugli scudi anche Sarritzu, che gioca una buona gara, disinnescando alcune pericolose iniziative e cercando di mettere un po' di ordine alla manovra. È forse colui che se la cava meglio in difesa. Riesce comunque a farsi valere anche Manca che, nonostante la differenza d'età con la maggior parte degli avversari, si batte tenacemente, riuscendo a vincere alcuni duelli e a rendersi pericoloso in alcune circostanze. Ed infine, Maiello: prova generosa per il numero 17 rosanero, che lotta su tutti i palloni che passano nella sua zona. Non riesce, però, a supportare come vorrebbe le azioni offensive della sua squadra.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.