Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
7a giornata

       
GIO 13/12/2018 19:00 DonBosco-A  Ass.For. Cral Regione
Puxeddu Davide
Cocco Gianluca
gioco scorretto Puxeddu Davide
-  RWM Italia S.p.A.
Frongia Emiliano
Ledda Francesco
Porcedda Maurizio
gioco scorretto Ghitti Giuseppe
4 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [212 view]
Laura
13/12/2018
20:58

6.033 batt.

Vittoria di carattere per i Forestali

Rwm paga eccessivamente la poca esperienza nel torneo

 

Tornano al successo i Forestali e lo fanno al termine di un match dai ritmi molto alti e combattuto fino al triplice fischio. Squadre lunghe, si lotta a centrocampo per conquistare palla e verticalizzare velocemente ma spesso le occasioni sono frutto di giocate individuali e non di manovre corali. Rwm cresce pian piano facendo possesso, rendendosi pericolosa con i suoi numerosi tiratori. I rossoverdi aspettano, pungono in contropiede e sono maggiormente concreti. Anche la ripresa è più fisica che tecnica ma questo non inficia lo spettacolo perché la gara è priva di tempi morti e sono frequenti i capovolgimenti di fronte. Gli argento sono bravissimi a schiacciare gli avversari sul finale e a costruire non poche azioni ma prima un Pili super e poi un Puxeddu D. dalla grande personalità negano loro un pareggio che probabilmente sarebbe stato il risultato giusto. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Fais.
 
Primo tempo:
 
Rwm attacca da sinistra verso destra, i Forestali da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 3°, Siuni conquista palla e verticalizza immediatamente per Puxeddu D.  che di prima spedisce in rete. 1-0 
-
al 4°, Pili respinge un tiro di Porcedda da fuori area ma nulla può sul tapin vincente ravvicinato di Ledda. 1-1 
- al 9°, Puxeddu D. controlla in area un pallone e lo protegge da due avversari, poi calcia e sfiora il primo palo.
- all’11°, tiro potente dal limite di Porcedda respinto da Pili, sul pallone arriva Frongia che col destro a colpo sicuro colpisce la traversa.
- al 16°, progressione di Belloli che palla al piede taglia il campo da destra a sinistra, poi dal vertice dell’area sinistro sul primo palo però fuori.
- al 19°, Porcedda dalla destra centralmente per Ledda il cui destro rasoterra sfiora il palo alla destra di Pili.
- al 21°, punizione da gran distanza sulla sinistra battuta da Troncia sul secondo palo, Orrù si distende mandando in corner.
- al 23°, ancora Siuni per Puxeddu D. che non sbaglia. 2-1 
 
Secondo tempo:
 
I Forestali attaccano da sinistra verso destra, Rwm da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 3°, grandissimo gesto tecnico di Porcedda che con una semi girata col destro aggancia al volo in area una palla vagante spedendola in rete. 2-2 
- al 6°, super punizione dalla distanza e sulla sinistra battuta da Troncia con una botta verso il secondo palo che si stampa sulla traversa.
- all’8°, lancio lungo di Puxeddu U. che attraversa tutto il campo e pesca in area Cocco bravo a colpire all’indietro di testa e mandare in porta. 3-2 
- al 12°, destro di Ledda dalla distanza, Pila in angolo con la punta delle dita. Poco dopo è Orrù a bloccare a terra un tiro di Belloli in girata dall’area piccola. Ennesimo capovolgimento di fronte, Melis dalla distanza ma ancora Pili ribatte.
- al 19°, punizione dalla distanza sulla destra, Puxeddu D. sul primo palo ma fuori.
- al 20°, bella azione palla a terra di Rwm, Ledda serve Frongia che con un destro in corsa fa centro. 3-3 
- al 23°, stop di petto di Puxeddu D. in area e destro sul primo palo che si insacca. 4-3 
 
Gli interpreti:
RWM ITALIA S.P.A.: scende in campo con Orrù tra i pali, Mura, Pireddu e Frongia in difesa, Ledda in regia, Ghitti e davanti Porcedda. La retroguardia (ma la squadra in toto) soffre le ripartenze veloci e gli inserimenti degli avversari ma tutto sommato li contengono considerata la fisicità e sono bravi a dare un apporto alla fase offensiva. Fase offensiva che è proficua quando è corale e palla a terra. Frongia sigla una rete e colpisce una traversa, fa molto movimento e si sgancia con facilità. Ledda va in gol, serve un assist e prova a smistare e far girare in mezzo al campo ma l’andamento del match (spezzettato e con squadre lunghe e contrasti frequenti) rende complicato questo lavoro. Nella ripresa prova continuamente a far centro con tiri da qualunque zona del terreno. Ghitti a tutto campo (lotta e corre per svolgere fase difensiva e quella d’attacco). Bella prestazione di Porcedda che non dà mai riferimenti agli avversari con il suo movimento. Mette lo zampino sul primo gol e ne sigla uno davvero bello per il gesto tecnico.
ASS. FORESTALI ONLUS: schierata inizialmente con Pili in porta, Belloli, Angioni e Puxeddu U. nelle retrovie, Siuni in regia, Troncia alle spalle di Puxeddu D. Un Pili super, in lizza fino all’ultimo per la stellina, con i suoi interventi reattivi e sicuri salva il risultato in più occasioni, specialmente nella ripresa. La retroguardia ha il suo gran da fare ma riesce se non altro a non fare entrare gli avversari spesso in area (coperta anche dal resto dei compagni), la maggiorparte dei tiri pericolosissimi son da fuori area e subiscono infatti quando invece gli argento sfuggono o dialogano palla a terra. Bel lancio di Puxeddu U. per il gol altrettanto bello di Cocco (di testa all’indietro). Lavoro silenzioso ma efficace (quantità e qualità) a centrocampo di Siuni che fa da raccordo e serve due assist. Troncia diesel, va in crescendo e a inizio ripresa impensierisce non poco la difesa avversaria. Colpisce una traversa con una punizione spettacolare.
 
Best player: potenza e personalità. Puxeddu D. trascina la squadra a suon di gol, spesso trovando la rete nei momenti di maggior difficoltà, quando gli avversari pareggiano e sono vicini al sorpasso. Bravo anche a lottare, conquistare palloni e proteggerli. La terza marcatura è la dimostrazione del gran carattere di questo ragazzo che, se posso permettermi, ho visto maturare e crescere nel corso degli anni.

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.