Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
1a giornata

       
GIO 25/10/2018 18:00 Newton  Algida Soccer
Demartis Danilo
Curreli Giacomo
Deidda Matteo
Prenza Davide
Spano Alessio
-  AdE
Melari Francesco
Milone Francesco
Scuncio Antonio
6 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [251 view]
Marco
25/10/2018
00:04

5.775 batt.

ALGIDA SOFFRE MA VINCE ALL'ESORDIO

Sotto di due reti con Ade reagisce e vince in rimonta


Esordio vincente per Algida Soccer che supera in rimonta Ade nel contesto di un confronto scoppiettante. Una bellissima partita dalle molteplici sfaccettature, terminata in un pirotecnico 6-4.
Nel primo tempo Algida prova a comandare il gioco, ma nonostante i legni e le occasioni create, finisce per subire la concretezza, il cinismo e la migliore organizzazione in fase di non possesso degli avversari.
Grazie ad un micidiale uno-due in contropiede, Ade beneficia di un doppio vantaggio che finisce per sprecare peccando di ingenuità in fase d'impostazione e regalando numerosi palloni sanguinosi.
In questo senso la sfida di oggi ricopre già una valenza importante per un'Algida che non si è fatta piegare, ma anzi ha saputo trovare una reazione tutta orgoglio e personalità nei secondi 25 minuti.
A questo punto il confronto si apre diventando bellissimo, gli schemi saltano, fioccano occasioni e reti da entrambe le parti, ma il tasso tecnico-qualitativo supportato da un trend psicologico favorevole fanno la differenza per Algida che piazza i primi tre punti stagionali.


Di seguito un resoconto di alcune tra le azioni più significative dell'incontro.


Nell'impianto di via Newton ha arbitrato il sgn. Coni.

Primo tempo

6° Gran bella ripartenza di Floris che supera un avversario in velocità e spara sul primo palo trovando l'attenta risposta coi pugni di Verafede.
8° Piazzato velenoso dalla media distanza di I. Spano, Magnanenzi disinnesca il pericolo
10° Terrificante mancino dalla trequarti di Spano A., la palla si stampa sulla traversa facendola tremare
11° Rasoiata di Curreli a fil di palo, Magnanenzi deve fare gli straordinari per mantenere la porta inviolata
16° Spunto personale di Curreli la cui conclusione ravvicinata costringe Magnanenzi a superarsi in una respinta col corpo, sulla ribattuta poi A.Spano non centra la porta col tapin di testa.
20° A. Spano arma la conclusione dalla lunga distanza di Poddesu, ancora grande risposta di Magnanenzi
21° Melari riceve un cross dalla trequarti e dall'interno dell'area spara sul primo palo trovando il gol del vantaggio Ade 1-0
22° Ade ancora a segno con un micidiale contropiede rifinito in campo aperto da Melari e finalizzato a porta spalancata da Milone 2-0


Ripresa


Verafede si oppone ad una conclusione ravvicinata di Melari che poi nella prosecuzione dell'azione non riesce a ribadire in rete a porta praticamente sguarnita
Demartis accorcia le distanze con un calcio di punizione centrale ma potente che trova impreparato Magnanenzi, il quale vede la traiettoria all'ultimo e non riesce ad intervenire con efficacia 2-1
7° Spelndida sassata di Demartis dalla trequarti, la traiettoria tocca il palo e termina in rete 2-2
9° Sgroppata sulla sinistra di Cardu che mette in mezzo per l'accorrente Prenza il quale deve solo appoggiare in rete per il sorpasso Algida 3-2
11° Melari intercetta un retropassaggio errato da parte della retroguardia avversaria piazzando di prima intenzione sotto la traversa 3-3
12° Micidiale inserimento di Curreli il quale riceve su cross dalla sinistra e trova la zampata vincente che riporta Ade in vantaggio 4-3
16° Palo di A. Spano che impatta tutto solo su cross dalla sinistra.
18° Diagonale telecomandato all'incrocio di A. Spano 5-3
19° Scuncio riapre la partita trovando il corridoio vincente con una precisa conclusione da interno area.5-4
21° Contropiede solitario di Curreli che parte da centrocampo salta due avversari in velocità e di fronte al portiere colpisce di pallonetto colpendo il palo, la palla resta in campo e stavolta arriva il tapin vincente di Deidda 6-4


Singoli

Ade: Magnanenzi gioca un grande primo tempo, non appare totalmente esente da colpe in occasione di un paio di gol subiti nella ripresa. In difesa solido primo tempo di Chessa che risolve diverse situazioni complicate nelle retrovie con buona fisicità. Milone risulta dinamico e propositivo, alimenta con efficacia le azioni e realizza un gol in contropiede. Scuncio pratico a centrocampo, realizza un bel gol ed è l'ultimo ad arrendersi. Alcuni interessanti strappi personali per Floris che però non trova continuità nel corso della partita. Doppietta ed assist per Milari, in assoluto il più ispirato dei suoi.

Algida: Verafede senza colpe sui gol subiti, salva i suoi in diverse circostanze durante la partita. Spano I. chiude bene gli spazi e alleggerisce la pressione degli avversari, qualche errore in fase di disimpegno che non pregiudica le sorti dell'incontro. Spano A. spesso coinvolto nelle manovre, recupera molti palloni sulla trequarti, ribalta le azioni con pericolosità e trova la via del gol. Gran secondo tempo per Prenza e Deidda che con i loro movimenti creano diversi problemi all'assetto difensivo degli avversari, non a caso vanno entrambi a segno. Cardu con le sue accelerazioni punta spesso l'uomo e favorisce occasioni pericolose, stasera gli manca solo il goal. Curreli tra i più positivi in assoluto in termini di tecnica, velocità e personalità, sfiora la coppetta di best player che manca per qualche occasionissima divorata, nel contesto comunque di un'ottima prestazione.


Migliore in campo

Premio best player a Demartis che sale in cattedra nella ripresa dando luce ed energia al gioco della sua squadra, decisivo anche con la sua doppietta che nel momento più delicato fa scattare la scintilla della rimonta.



 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.