Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone B
6a giornata

       
GIO 06/12/2018 19:00 Newton  G.S.A.
Atzeni Mariano
Atzeni Raffaele
Onnis Alessio
Orrù Andrea
Piredda Marco Antonio
gioco scorretto Murru Andrea
-  Blues Polizia
Busonera Andrea
5 - 1
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [172 view]
Laura
06/12/2018
21:02

5.937 batt.

G.S.A., vittoria in rimonta grazie a un atteggiamento diverso nel secondo tempo

Calo mentale fatale per Blues Polizia

Nella ripresa succede ciò che non ti aspetti e G.S.A. stravince un match dal doppio volto: primo tempo ordinato, entrambe le squadre sono chiuse e corte, con un solo uomo in avanti a dare profondità. Impossibile trovare varchi soprattutto perché si prediligono le vie centrali (zona del campo piuttosto affollata) rispetto alle fasce ed è proprio quando i Blues cominciano a utilizzare le corsie laterali che si ravviva il gioco. La ripresa è completamente differente, il gol in apertura dell’estremo difensore di G.S.A. ristabilisce la parità e rompe gli equilibri. Gli arancioni prendono coraggio e mollano gli ormeggi, mentre i Blues crollano e smettono di giocare sorpresi dal cambio passo e dai colpi tecnici avversari e, nonostante provino a costruire qualche azione pericolosa, sono ormai sfilacciati e la loro compattezza iniziale è svanita. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Pilia.

Primo tempo:

G.S.A. attacca da sinistra verso destra, Blues Polizia da destra verso sinistra rispetto alle panchine.

- al 6°, Fadda batte una punizione dalla distanza con un destro a giro verso il secondo palo che viene respinta con i pugni da Atzeni M.
- al 7°, Murru conclude una ripartenza velocissima con un destro dalla trequarti che sfiora l’incrocio vicino.
- all’8°, Varsi verticalizza sul secondo palo da sinistra per De Candia che, solo, fa partire un diagonale rasoterra verso il legno lontano ma manda incredibilmente a lato.
- al 10°, destro dal fondo direttamente in porta di Folleri al termine di una sgroppata sulla destra ma Atzeni M. respinge.
- al 12°, traversone dalla destra a cambiare gioco di De Candia per Folleri che colpisce di testa ma spedisce fuori.
- al 20°, Atzeni M. fa ripartire l’azione da un fallo laterale, poi Olla crossa per Onnis, esterno destro in area che fa la barba al secondo palo.
- al 21°, Busonera dalla trequarti verso la porta, velo di De Gregorio a pochi cm dalla linea di porta che beffa il portiere e la sfera si insacca all’angolino. 0-1 
- al 24°, punizione di Atzeni M. potentissima dalla distanza ma centrale e Cuccu respinge.

Secondo tempo:

Blues Polizia attacca da sinistra verso destra, G.S.A. da destra verso sinistra rispetto alle panchine.

- al 2°, punizione centrale dalla grandissima distanza, bomba di Atzeni M. col sinistro che si insacca. 1-1 
- al 5°, Olla serve Onnis che aggancia e con un gran gesto tecnico dal limite spedisce in porta. 2-1 
- al 10°, Orrù riceve al limite dell’area e con un tiro preciso manda la palla alle spalle del portiere. 3-1 
- al 12°, Addari dalla sinistra mette al centro per Atzeni R. che si smarca e con un gran tiro fa centro spedendo all’incrocio. 4-1 
- al 17°, Busonera verticalizza per Folleri che colpisce di testa in area, bravissimo Atzeni M. a respingere in corner. L’estremo difensore arancione si supera sugli sviluppi dalla bandierina, ribattendo prima un destro di Busonera dal limite di destra e poi mandando in angolo una bomba dalla distanza di Varsi.
- al 21°, cross dalla destra di Murru per l’inserimento sul secondo palo di Piredda che spedisce in porta. 5-1 

Gli interpreti:
BLUES POLIZIA: scende in campo con Cuccu tra i pali, Serreli, Fadda e De Candia in difesa, Varsi e Folleri sulla linea di centrocampo, Corona riferimento in avanti. Primo tempo perfetto della difesa che non concede spazi, è attenta e ben coperta dai compagni perché la squadra è corta. Le ali cominciano a sganciarsi dalla metà della frazione, Serreli compie interventi ottimi, idem De Candia, protagonista in due occasioni dei Blues. Folleri e Varsi pressano e cercano varchi, ma trovano difficoltà. Il primo spazia in lungo e in largo (destra, sinistra, su e giù). Corona cerca di dare profondità. Busonera entra e segna, De Gregorio ci mette del suo. La ripresa è completamente diversa, Busonera e Folleri provano a far ripartire l’azione e a dare una scossa ma ormai la squadra è sfilacciata e demotivata. 
G.S.A.: schierata inizialmente con Atzeni M. in porta, Biancospino, Orrù e Mura nelle retrovie, De Vita in regia, Onnis alle spalle di Murru. La retroguardia è attenta e compie interventi puntuali, rischia pochissimo in tutti i 50 minuti ma è anche ben coperta dal resto della squadra. Nel primo tempo le ali non si sganciano tanto, completamente differente la ripresa in cui tutti prendono coraggio e danno il loro apporto alla fase offensiva. Quantità e qualità per Orrù e prestazione impreziosita dal gol, Mura sicuro e preciso, interviene e spezza azioni avversarie con le giuste diagonali e senso della posizione. De Vita, Onnis e Murru provano il dialogo nel primo tempo con verticalizzazioni per lo più palla a terra, ma i varchi concessi dai Blues si contano sulle dita di una mano. Murru e Onnis danno profondità e nel secondo tempo tengono alta la squadra. Assist per Murru, grande gesto tecnico di Onnis in occasione della marcatura, idem per Atzeni R. In rete anche Piredda. Bene Olla e Addari che servono assist.

Best player: nel primo tempo compie interventi che tengono la squadra in corsa ma salta agli occhi quando abbandona la sua posizione tra i pali per dare il suo apporto alla manovra. Atzeni M. fa ripartire l’azione, guida la squadra con personalità e soprattutto sigla la rete che ristabilisce la parità in un momento cruciale del match, dando sicurezza e grinta ai compagni. Sul finale, respinge qualche assalto dei gialloneri senza mai mostrare indecisioni. 

©2016-2018 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.