Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
6a giornata

       
MER 05/12/2018 19:00 Newton  RWM Italia S.p.A.
Ledda Francesco
-  Algida Soccer
[autorete]
Cardu Alessandro
Poddesu Alessandro
Spano Alessio
1 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [178 view]
Andrea
05/12/2018
23:37

5.628 batt.

Algida alla sesta: battuta RWM Italia

Al Newton, i giocatori in maglia bianca vincono 1-4 grazie alle reti di Poddesu, Spano, Cardu e un autogol. Per RWM gol di Ledda 


Sei su sei. Algida Soccer fa sua la sfida contro la rivelazione RWM Italia. Al Newton finisce 1-5. RWM (maglia blu) parte con Davide Melis tra i pali, Fabio Melis, Mura, Tronci, Porcedda, Ledda e Usai. Algida Soccer (maglia bianca), con gli uomini contanti, risponde con Verafede in porta, Orrù, Casula, Poddesu, Demartis, Spano e Cardu. Nel primo tempo, RWM pressa alto, costruisce alcune azioni pericolose ma che spreca troppe occasioni anche sottoporta. Per Algida, superiori le azioni centrali piuttosto che quelle laterali, uno dei marchi di fabbrica dei giocatori in maglia bianca. La seconda frazione conferma i primi venticinque minuti con i giocatori in blu sincronizzati nei movimenti ma un po’ disordinati negli ultimi metri. Gli avversari controllano la sfida anche quando le squadre si allungano. A dirigere la partita, il signor Tesio del MSP Sardegna.
 
Primo tempo
2’ – La prima azione è di marca RWM con Mura che prende la mira dalla distanza: la palla centra palo e traversa, poi il tocco di Verafede con la punta delle dita manda in angolo. Algida risponde con Spano che di prima manda a lato
5’ – Serpentina di Usai sulla sinistra. Il numero 9 colpisce con un diagonale rasoterra sul quale Verafede si allunga e manda in angolo
6’ -  GOL! Algida colpisce in velocità: Demartis per Poddesu che anticipa il portiere avversario in uscita. 0-1!
10’ -  GOL! I bianchi trovano la rete del raddoppio con Demartis che dalla metà campo vede e serve Cardu in diagonale che serve al centro dell’area per Spano che anticipa Melis in uscita e realizza. 0-2! 
11’ – Usai si libera della marcatura di Casula e calcia dal limite dell’area, palla che esce a lato di poco
14’ - GOL! Cross dalla sinistra per Algida, Fabio Melis, nel tentativo di servire un suo compagno colpisce la palla di petto, supera il suo portiere, e la sfera si deposita in rete per uno sfortunato autogol. 0-3!
17’ – Calcio di punizione di Ledda dalla sinistra: tiro da una posizione proibitiva che il capitano trasforma in una conclusione a giro che sorvola la traversa
19’ – Cross di Gritti, Ledda in area stacca di testa: palla che colpisce il palo interno ed esce
23’ -  Ancora Gritti sugli scudi. Il numero 17 approfitta di un errore un appoggio di Casula e colpisce al volo. Verafede è pronto e respinge.  
 
Secondo tempo
2’ – Calcio d’angolo dalla destra per RWM. Palla a spiovere colpita da Ledda che trova la respinta dalle spalle di Poddesu, poi Mura conclude in rete ma chiude troppo il destro
5’ – Tronci riceve in verticale e dalla sinistra mette al centro per Usai che spara alto sopra la traversa
9’ – Frongia si fa spazio tra due uomini e dal limite dell’area calcia a lato di poco
10’ -  GOL! Coast to coast di Cardu che approfitta di un errore difensivo, si invola palla al piede, il portiere tenta l’uscita disperata ma il numero 7 calcia in corsa e colpisce. 0-4!
20’ – Botta su calcio di punizione di Ledda dalla destra: il numero 6 calcia a giro, Verafede respinge con la mano di richiamo
23’ – Porcedda riceve spalla alla porta, doppio palleggio e poi trova una rovesciata che finisce sopra la traversa
24’-  GOL! Assist in verticale per Ledda che la tocca di tacco a un metro dalla linea di porta. 1-4!
Tesio fischia la fine delle ostilità. Algida Soccer trova altri tre punti che la portano a quota 18 in testa alla classifica insieme al Cral Saras. RWM Italia resta a 10 punti al quinto posto in classifica
 
 
I migliori  
 
RWM Italia
Nella linea difensiva si fanno notare Mura che esce spesso palla al piede e cerca anche qualche occasione da fuori area. Al suo fianco, Tronci chiude in maniera precisa sugli avversari. Quando sale sulla destra mette spesso al centro alla ricerca di compagni ben piazzati. A metà campo velocità e sostanza per Frongia. Nella panchina lunga di RWM, il numero 8 entra solo nella ripresa ma quando è in campo si fa sentire. Nuova buona prova per Ledda, capitano coraggioso anche nel calciare punizioni da posizioni proibitive e trova la rete della bandiera con un tocco fortunoso. Bene anche Ghitti che migliora con il passare dei minuti. In avanti, Usai è il terminale offensivo. Produce, corre ma non riesce a trovare l’acuto giusto.
 
Algida Soccer
Orrù e Casula giocano una buona partita nelle retrovie. Il primo giostra bene sulla destra gli attacchi avversari mentre il secondo esce palla al piede per vie centrali e imposta il gioco quando manca il filtro a centrocampo. A centrocampo, Demartis mostra di che pasta e fatta: contrasti e movimenti giusti per una gara di sostanza. Al suo fianco, Spano si propone spesso in avanti ma all’occorrenza spezza sul nascere le azioni dei giocatori in maglia blu. Il migliore in campo al Newton è Alessandro Poddesu. Il numero 14 trova la rete che sblocca la gara e per il resto della sfida corre e si danna per la squadra. Ottimo anche nelle conclusini di testa, anche in chiave difensiva. Cardu soffre un po’ nella prima fase delle gara quando non ha tanto spazio per attaccare gli spazi. Cresce parecchio nel secondo tempo e colpisce in velocità. 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.