Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
4a giornata

       
GIO 22/11/2018 19:00 Newton  Cral Pal.Giustizia CC
Marras Gianluca
-  Algida Soccer
Curreli Giacomo
Flumini Roberto
Spano Ivan
Cardu Alessandro
Demartis Danilo
1 - 8
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [138 view]
Andrea
22/11/2018
23:50

7.063 batt.

Algida fa il pieno: quattro su quattro

Al Newton, Casula e compagni battono il Cral Palazzo Giustizia CC per 1-8 grazie alle doppiette di Spano, Curreli, Flumini e i gol di Cardu e Demartis


Algida Soccer vince e convince. Casula e compagni battono il Cral Palazzo Giustizia CC per 1-8 nella gara della quarta giornata del girone A. Cral Palazzo Giustizia CC (maglia rossa) parte con Lombardi ra i pali, Calaresu, Balsamo, Marras, Ragatzu, Sundas e Deiana. Algida (maglia bianca) risponde con Verafede, Orrù, Casula, Demartis, Spano, Cardu, Curreli. Gara rapida sin dai primi minuti con Algida che parte bene affidandosi spesso ad azioni di contropiede con i suoi uomini più rapidi sugli scudi. Per il Cral l’avvio è complicato. La squadra impiega qualche minuto per mettersi bene in campo ma resta spesso schiacciata nella sua metà campo. Cresce nella parte finale del tempo. Nella seconda frazione, i giocatori in maglia rossa – buona compagine alla quale mancavano i riferimenti offensivi come Vaquer e Pibiri su tutti-  pressano alti e questo crea qualche problema ad Algida che gioca quasi a memoria e reagisce agli attacchi con scambi rapidi e qualche conclusione dalla distanza. La partita, giocata al  Newton, è stata diretta dal signor Cappai dell’MSP Sardegna.
 
Primo tempo
1’ – La prima occasione della gara è dei giocatori in maglia rossa: Deiana stoppa la palla in area e calcia di prima intensione da ottima posizione ma manda di poco a lato
3’- GOL! Assist dalla destra per Spano che riceve al limite dell’area, tiene la palla bassa e calcia: sfera che passa tra il secondo palo e Lombardi e si deposita in rete. 0-1!
4’ – Botta improvvisa di Curreli dalla destra, Lombardi si allunga e respinge
9’ – La sfida tra l’attaccante dell’Algida e il portiere avversario si ripete anche cinque minuti: Curreli riceve in verticale e calcia di prima, Lombardi in uscita gli chiude lo specchio della porta.
13’ - GOL! Algida recupera palla nella trequarti ospite: triangolo tra Spano e Demartis che si conclude davanti alla linea di porta con Spano che tocca per ultimo prima che la palla oltrepassi la linea. 0-2!
15’ - GOL! Spano serve in verticale Demartis che, in area di rigore, supera Lombardi in uscita. Deiana cerca di salvare prima che il pallone superi la linea ma la palla entra in rete. 0-3!
16’ – Ragatzu avanza sulla sinistra, si accentra e conclude sul palo lontano: la conclusione centrale del numero 20 viene deviata in calcio d’angolo
23’- Flumini lasciato solo da marcature trova il varco giusto e calcia al limite dell’area: l’occasione sfuma. Poco dopo, lancio telecomandato di Casula dalla destra della sua metà campo per Flumini che, in area di rigore, calcia al volo sul primo palo. Palla fuori di poco.
 
Secondo tempo
1’- GOL! Prenza avanza in posizione centrale, allarga sulla sinistra dove trova Curreli che in corsa mette dentro un preciso diagonale. 0-4!
2’ - GOL!  Il Cral trova l’occasione giusta per andare a segno: Marras viene servito dalla destra da un compagno e da posizione centrale conclude a mezza altezza sul palo lontano. 1-4!
6’ – Cardu sale sulla sinistra, mette al centro un pallone per Curreli che spara alto sopra la traversa. Poco dopo ci prova ancora Marras: vince un rimpallo, avanza e conclude ma Verafede è attento e respinge
8’ -  GOL! Flumini prende palla sulla sinistra e da pochi passi oltre la metà campo fa partire un tiro  che passa tra un groviglio di uomini e approfittando del velo di un compagno batte Lombardi per l’1-5!
9’ –  GOL! Scambio nello stretto tra Curreli e Cardu con il numero 7 che dalla sinistra mette un altro diagonale vincente sul secondo palo. 1-6!
12’  - Sundas prende la mira e fa partire un destro forte sul quale Verafede arriva con la mano di richiamo
14’ – Marras avanza al centro e conclude da buona posizione ma ancora Verafede si distende e respinge.
16’ – Curreli apre a destra per Poddesu che si coordina ma Carbisiero gli chiude lo specchio della porta
18’-  GOL! Curreli, ancora lui, avanza centralmente palla al piede e dalla distanza fa partire un destro che si insacca alle spalle dell’estremo difensore. 1-7!
19’ – Il Cral non ci sta e reagisce con Calaresu che prende campo davanti a se e da buona posizione cerca il tiro rasoterra. Verafede respinge
21’ - GOL! Casula avanza sulla destra, mette al centro un pallone per Prenza che cerca il tiro, Carbisiero lo anticipa, sul pallone arriva Flumini che con il ginocchio trova la deviazione vincente per l’1-8!
Cappai fischia la fine delle ostilità. Algida Soccer fa il pieno: quatto vittorie su quattro gare e 12 punti in classifica. Il Cral resta ad un punto.
 
I migliori  
 
Cral Palazzo Giustizia CC
Al centro della difesa, Balsamo cerca di imporsi sugli avversari che preferiscono avanzare sulle fasce. All’occorrenza, il numero 2 esce palla al piede alla ricerca di qualche compagno da servire. Accanto a lui, buona prova per Calaresu che pressa alto e si prende metri di campo per impostare, Deidda che si fa sentire nella retroguardia e Marras che oltre alla rete nei primi minuti del secondo tempo fa molto movimento, da destra verso il centro e chiude sugli attacchi avversari. Ragatzu a metà campo cerca di fare filtro e si presenta spesso in avanti accompagnato spesso da Deiana che inizia la gara come giocatore più avanzato prima di retrocedere di qualche metro per lasciare spazio ai compagni.
 
Algida Soccer
Anche se il risultato parla chiaro, Verafede sventa in più di una occasione le minacce avversarie. Nella retroguardia bene Casula e Demartis. Il primo gioca da centrale, per poi spostarsi a destra all’occorrenza per mettere dentro qualche cross interessante mentre il numero 11 si fa vedere spesso in avanti. A metà campo, Spano detta i tempi della manovra. Le sue falcate servono anche per far salire la squadra per vie centrali. Nella girandola dei campi, Flumini prende il suo posto. Il numero 10 gioca qualche metro più avanti e oltre la manovra palla a terra cerca le conclusioni da fuori area, anche dalla metà campo. A destra bene anche Poddesu chiamato ad avanzare palla a terra per portare via gli avversari e lasciare libertà di movimento ai compagni. Cardu porta a casa un’altra bella prova: la sua rapidità crea più di un grattacapo agli avversari che non sanno più come fermarlo. Il migliore in campo della gara è Giacomo Curreli. Sempre presente nelle azioni offensive, rapido, colpisce appena ha l’occasione giusta. Quando non ha il pallone tra i piedi, corre, si allarga e cerca lo spazio giusto per se e i compagni.
 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.