Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone B
4a giornata

       
MAR 20/11/2018 19:00 DonBosco-A  ADEV
Cubeddu Marco
-  Todde's Team
Casula Mariano
Picano Francesco
Salipante Alessio
1 - 5
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [194 view]
Laura
20/11/2018
21:11

6.331 batt.

Todde’s Team, tre su tre

Prima sconfitta per A-Dev che esce a testa alta nonostante il passivo pesante

 

Terza partita e terzo successo per Todde’s Team che vince e convince nonostante l’avversario le dia del filo da torcere soprattutto sotto l’aspetto dell’agonismo. Entrambe le squadre partono aggressive e con il pressing alto e provano l’affondo tramite cambi gioco e verticalizzazioni veloci. Gdf è più compatta, con una manovra collettiva impeccabile, quando i giocatori si inseriscono sembra si conoscano a memoria e vanno presto sul 2 a 0. Il raddoppio dei gialli non scoraggia, anzi rinvigorisce, A-Dev che adesso tiene benissimo il campo e crea occasioni pericolosissime senza però concretizzare e nel suo momento migliore subisce la terza rete di una spietata e concreta Todde’s Team. Gli amaranto ci credono ancora e accorciano ma nulla possono quando, ormai stanchi, viene fuori maggiormente la tecnica di Gdf che con personalità chiude un match che fino alla fine prosegue combattuto e con ritmi intensi e per questo occorre fare un applauso alle due squadre che non mollano nonostante una abbia il risultato in cassaforte e l’altra veda le speranze ridotte al lumicino. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Pilia.
 
Primo tempo:
 
A-Dev attacca da sinistra verso destra, Todde’s Team da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 1°, errore difensivo di Picano, ne approfitta Barabino che calcia dal limite ma Corongiu esce e commette fallo. Punizione a pochi cm dal limite, va Barabino ma colpisce la barriera.
- al 3°, Picano si riprende immediatamente conquistando una palla sulla trequarti e spedendola in porta con un destro sul primo palo che si insacca a mezza altezza. 0-1 
- al 9°, grandissima azione sulla sinistra di Zappalà che avanza palla al piede eludendo due avversari e poi crossa per l’inserimento sul secondo palo di Salipante che di prima col destro spedisce sul secondo palo. 0-2 
- al 12°, punizione sulla trequarti di sinistra battuta da Deidda sul secondo palo, un avversario ribatte.
- al 15°, dalla bandierina di sinistra Barabino serve Locci sul secondo palo, girata al volo potente, Picano salva sulla linea.
- al 16°, traversone di Casula A. dalla destra a pescare sul secondo palo Deidda che di testa colpisce in pieno il secondo palo.
- al 19°, riparte Todde’s Team, sinistro di Casula M. dal limite ribattuto.
- al 24°, Salipante dal fondo di destra per l’inserimento centrale di Casula che con uno splendido gesto allunga la gamba all’indietro e di tacco spedisce in rete. 0-3 
- al 25°, Barabino dal fondo direttamente in porta, Corongiu respinge.
 
Secondo tempo:
 
Todde’s Team attacca da sinistra verso destra, A-Dev da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 1°, grande azione di Casula M. che salta un avversario sulla sinistra e crossa smarcando Salipante che, solo, spedisce incredibilmente alto.
- al 5°, Zappalà dalla sinistra per Salipante e stavolta è Ena a negare la rete al numero 7. Capovolgimento di fronte, sinistro di Deidda ribattuto da Corongiu e poi tapin vincente di Cubeddu. 1-3 
- al 6°, punizione di Casula dalla trequarti sul secondo palo ribattuta da Ena.
- al 7°, ancora splendida azione personale di Casula M. che scarta un avversario e invece di mettere in mezzo stavolta va in porta con un sinistro a incrociare verso il secondo palo che si insacca all’angolino. 1-4 
- al 10°, Salipante cambia gioco da destra per Picano che dal limite non sbaglia. 1-5 
- al 17°, punizione dal vertice destro dell’area, Zappalà sul primo palo rasoterra colpisce l’esterno della rete. Capovolgimento di fronte e bellissima azione di Cubeddu che va in semirovesciata verso il secondo palo nonostante l’uomo addosso, fuori di poco.
- al 22°, punizione dall’out di destra, Deidda direttamente in porta ma esterno rete.
- al 24°, Pavia serve Pezzella, bellissimo rasoterra potente che colpisce il secondo palo.
- al 25°, rigore procurato e battuto da Barabino ma Corongiu respinge.
 
Gli interpreti:
A-DEV: scende in campo con Ena tra i pali, Locci e Dessì in una difesa a due coadiuvata da Congiatu e Casula A. in fase di non possesso, Deidda alle spalle di Barabino. Un applauso a tutta la squadra (anche Garau e Cubeddu che subentrano) perché lottano contro una corazzata fortissima tecnicamente ma anche energica e aggressiva. La difesa (e la squadra in generale) soffre il gioco fluido avversario, gli inserimenti e la velocità ma A-Dev è brava a sfruttare le sue qualità pressando alto e tenendo benissimo il caso per buona parte del primo tempo in cui se fosse stata più concreta avrebbe forse guadagnato qualcosina di più. Deidda (tecnico, veloce e tattico) e Barabino lottano là davanti fungendo da punto di riferimento per i compagni. Garau dà movimento e varietà al gioco amaranto, pressa anche con il passivo pensante. Cubeddu entra e segna immediatamente.
TODDE’S TEAM: schierata con Corongiu in porta, Picano e Pezzella in una difesa a due, a tre in fase di non possesso (scende Zappalà), Casula M. in regia, Salipante e Pavia in avanti. Corongiu si fa trovare pronto quando è chiamato in causa, respinge anche il rigore allo scadere. Zappalà ha una condizione fisica impressionante, gioca a tutto campo e quando parte palla al piede è imprendibile. Ottimo in difesa, dà un apporto fondamentale alla fase offensiva, come in occasione della seconda rete. Colpisce un palo. Casula M. ci delizia con giocate di fino, vicinissimo alla stellina che sfiora perché oggi è un diesel e cresce pian piano fino a una ripresa super. Metronomo in mezzo al campo, segna due gol bellissimi e serve i compagni al bacio. Pavia pressa contenendo l’avversario per impedire che riparta. Salipante segna un gol, serve un assist, corre, fa movimento ed è velocissimo. Sbaglia qualcosina al tiro a inizio ripresa ma questo non inficia la sua prestazione e non condiziona il risultato.
 
Best player: l’errore difensivo al primo minuto non lo condiziona, anzi. Picano prende immediatamente padronanza delle retrovie ed è ovunque. Insuperabile perché sfrutta fisico, intelligenza e tecnica. Respinge sulla linea un tiro avversario ormai diretto in porta, guida la squadra dalla retroguardia e si sgancia quando ha campo aperto. Una doppietta per lui e con la prima rete sblocca il match.

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.