Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
3a giornata

       
VEN 16/11/2018 19:00 DonBosco-A  Cral Saras
Cogoni Alessio
Dentoni Mirko
Lampis Andrea
Murtas Nicola
-  Cral Pal.Giustizia CC
Concas Nicola
Matta Daniele
Pibiri Andrea
Sundas Simone
gioco scorretto Matta Daniele
5 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [290 view]
Laura
16/11/2018
21:01

5.969 batt.

Cral Saras, tre su tre nonostante un blackout che poteva essere fatale

Sfuma al 50° il pareggio per Cral Pal. Giustizia
 

Terzo successo consecutivo e punteggio pieno per Cral Saras, abile nel prendere il largo a metà primo tempo quando si accorcia e sfrutta dialogo, ripartenze e verticalizzazioni, ma disattenta nella fase centrale del secondo in cui si fa raggiungere a causa di un evidente calo mentale che poteva costarle caro. Per Cral Pal. Di Giustizia una grandissima reazione nella ripresa, forse può recriminare a se stessa l’aver sofferto eccessivamente la velocità avversaria e commesso non pochi errori in fase difensiva nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione, aprendo così i varchi per i biancazzurri. Entrambe le squadre giocano comunque un match tutto sommato aggressivo e tentano con botte dalla distanza perché tra le loro fila vantano tiratori di rispetto. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Fais.
 
Primo tempo:
 
Cral Pal. Giustizia attacca da sinistra verso destra, Cral Saras da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- dopo pochi secondi, destro alla distanza potente di Calaresu respinto da Pisano.
- al 4°, un’altra bomba con il destro ma stavolta di Sundas ancora ribattuta da Pisano
- al 5°, calcio d’angolo per l’inserimento sul secondo palo di Cogoni che colpisce col destro ma Lombardi salva con l’aiuto del palo.
- al 9°, Ragatzu mette in mezzo per Calaresu, esterno dal limite ma ancora Pisano nega la rete distendendosi.
- al 13°, Lai serve Cogoni che con una bomba dalla trequarti sblocca spedendo la sfera sotto la traversa. 1-0 
- al 15°, bellissima combinazione Dentoni/Lai conclusa da quest’ultimo con un destro in area che sfiora il palo.
- al 16°, lancio lungo di Mannai per Cogoni che con lo stinco destro al volo raddoppia. 2-0 
- al 19°, ripartenza dei rossi, bomba dalla distanza di Pibiri, grandissimo Pisano a ribattere. Capovolgimento di fronte, velocissimo Lampis porta palla e si accentra sulla trequarti mandando in rete con un destro a filo d’erba. 3-0 
- al 20°, Balsamo salva sulla linea su un tiro in area di Murtas.
- al 22°, bellissima azione di Pibiri sulla trequarti di sinistra, salta un uomo e serve sul secondo palo Concas che in area piccola col destro appoggia in rete. 3-1 
 
Secondo tempo:
 
Cral Saras da sinistra verso destra, Cral Pal. Giustizia da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- dopo 40 secondi, ripartenza di Cral Pal. Giust., sinistro potentissimo al volo di Concas dalla sinistra che sfiora il palo.
- al 5°, Pibiri fa tutto bene, stop con il tacco a seguire e verticalizzazione velocissima per Matta che, da solo, in corsa manda alto.
- al 9°, punizione sulla trequarti di sinistra battuta da Murtas con un rasoterra sul secondo palo che si insacca. 4-1 
- al 10°, Concas dalla sinistra cambia gioco per Pibiri, spettacolare destro al volo verso il secondo palo a filo d’erba che si insacca all’angolino. 4-2 
- al 13°, Sundas colpisce un palo con un destro potentissimo, poco dopo ci riprova dalla gran distanza e stavolta non sbaglia. 4-3 
- al 14°, Pibiri serve Matta, destro e rete. 4-4 
- al 20°, Mannai serve Lampis, destro potentissimo di prima respinto da Carbisiero, poco dopo è Lampis stesso ad allargare sulla destra per Frau, destro sul primo palo che colpisce l’esterno della rete.
- al 24°, riparte la Saras, destro fortissimo di Mannai all’ingresso in area, Carbisiero respinge, l’azione prosegue e punizione in area per i biancazzurri ma la barriera respinge.
- al 25°, rigore per la Saras per un colpo di braccio su un tiro che andava verso la porta. Dentoni dal dischetto con potenza non sbaglia. 5-4 
 
Gli interpreti:
CRAL PAL. GIUSTIZIA CC: scende in campo con Lombardi tra i pali (Carbisiero nella ripresa), difesa a due con Balsamo e Concas, centrocampo con Sundas, Calaresu e Ragatzu, e Pibiri anche se quest’ultimo scambia e ruota con i giocatori in mezzo al campo. Inizialmente accorti e attenti, cominciano a soffrire a metà primo tempo in fase difensiva, quando gli avversari si accorciano e velocizzano la manovra. In evidenza Concas e Sundas, non solo per le reti, ma per l’apporto costante alla fase offensiva. Calaresu prova sempre con botte dalla distanza. Il migliore dei rossi è Pibiri (sfiora la stellina), prestazione in crescita con lo scorrere del tempo per lui fino a giocare una ripresa sontuosa. Guida la squadra nella momentanea rimonta, lotta, serve assist, compie giocate di fino e sigla una rete spettacolare.
CRAL SARAS: schierata inizialmente con Pisano in porta, Pigliacampo, Frau e Manca in difesa, Mannai in regia, Lai e Murtas in attacco. Pisano dà un apporto fondamentale perché con le sue parate a inizio partita sulle bombe avversarie tiene la squadra in corsa e le permette di andare a conquistarsi la vittoria. Bene la difesa, non solo attenta, segue l’azione in fase di possesso. Meno nella ripresa quando c’è il blackout totale. I biancazzurri però non accusano il colpo e il forcing finale che dà i frutti. Grandi cambi gioco e aperture di Mannai in mezzo al campo, quantità e qualità (anche un assist) per lui. Con lui, dialogano Lai, Lampis e Murtas. Lai serve i compagni, Lampis e Murtas siglano una rete e svolgono la fase di ripiego. Dentoni freddissimo dal dischetto, all’ultimissimo segna il rigore della vittoria.
 
Best player: Cogoni subentra ed è subito protagonista. Grande gesto tecnico nelle due reti che aprono la fiera del gol, poi tanto lavoro e corsa per garantire il suo apporto a entrambe le fasi. Determinante.

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.