Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Playoff

       
GIO 02/05/2019 19:00 DonBosco-A  Ennova
Pilleddu Carlo
Spanu Gianluca
-  Ass.For. Cral Regione
Belloli Roberto
Troncia Mirko
2 - 2
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [162 view]
Andrea
02/05/2019
22:16

7.524 batt.

Pari salva Ennova, Ass. For. Cral Regione fuori a testa alta

Al Don Bosco finisce 2-2 con le reti di Pilleddu, Spanu e Troncia, Belloli


Ennova è la sedicesima squadra a partecipare alla fase finale del Torneo Maracanà Interaziendale. Nel playoff della Prima Divisione, Spanu e compagni hanno pareggiato per 2-2 contro Ass. For. Cral Regione, una squadra che ha combattuto fino all’ultimo per accedere agli ottavi, recuperando per due volte lo svantaggio. Ennova (maglia rossa) parte con
Musiu tra i pali, Scalas, Marci, Marco Pranteddu, Spanu, Pilleddu e Argiolas. Forestali e Cral Regione (maglia blu) rispondono con Pili in porta, Ugo Puxeddu, Angioni, Cocco, Siuni, Davide Puxeddu e Troncia. La partita inizia subito in maniera frenetica con le due squadre che impegnano cinque minuti per rimettere in ordine i ruoli. Ennova si fa subito pericolosa anche con conclusioni dalla distanza e rompe l’equilibrio del risultato quando mancano sei minuti alla fine della prima frazione certificando un ottimo momento. I giocatori in maglia blu impostano con un po’ di fatica e cercano qualche lancio lungo a saltare la metà campo, spazio non ben coperto. Marongiu, all’inizio del secondo tempo, chiede ai suoi compagni di avere più coraggio e Forestali-Regione trova la rete del pareggio al primo affondo sulla sinistra. Ennova si fa vedere con alcuni calci piazzati ma il suo ritmo cresce quando ha più campo a disposizione. Per i Forestali, dopo la buona partenza trovano immediatamente il secondo pareggio e vendono cara la pelle fino alla fine della gara. La partita è stata diretta dal signor Fais dell’MSP Sardegna.
 
Primo tempo
5’ – Pilleddu serve Argiolas che dal limite dell’area, spalle alla porta, si gira e colpisce al volo di prima intenzione ma la sfera si alza di poco sopra la traversa
7’ – Coast to coast di Spanu che recupera un pallone nella sua metà campo, si invola sulla fascia destra e arrivato al limite dell’area calcia in corsa ma Pili è attento e chiude lo specchio
13’- Rasoiata di Marco Pranteddu dalla destra, palla diretta sul palo opposto che si spegne a lato. Tre minuti più tardi è ancora l’attaccante protagonista quando, dopo aver superato il suo marcatore, calcia di punta dal limite dell’area. Palla fuori di poco.
19’ –  GOL! Dopo un’azione orchestrata da Argiolas e Spanu, Pilleddu prosegue sulla sinistra e da posizione decentrata calcia in porta: la palla tra Pili, colpito sul suo palo e il legno e finisce in rete. 1-0!
20’ – Marco Pranteddu ci prova ancora una volta dal limite dell’area, Pili si distende e la tocca con la punta delle dita.
 
Secondo tempo
2’ –  GOL! Dopo un primo tempo quasi in letargo, Troncia trova l’ispirazione: parte rapidamente sulla sinistra, serve Cocco che, spalle alla porta, si libera del suo marcatore con un colpo di tacco e libera il numero 21 che può piazzare un destro a giro che non lascia scampo a Musiu. 1-1!
6’ – Cross dalla sinistra di Argiolas per Marco Pranteddu che colpisce debolmente di testa
7’ – Ennova chiede il time-out. Dopo un minuto di sosta si riprende con un calcio di punizione di Pilleddu che, da posizione centrale, calcia a lato
10’ – GOL! Cross dalla sinistra di Marco Pranteddu per Spanu che prende il tempo a Ugo Puxeddu e da fermo, di testa, anticipa il difensore e Pili e mette in rete. 2-1!
11’ – GOL! Pronti via, Forestali-Regione trova subito la rete del pareggio con Belloli che riceve dal vertice destro dell’area e con una conclusione chirurgica trova la rete del pareggio. 2-2!
14’ – Scambio Spanu-Marco Pranteddu con il tiro calciato dal numero 9 che trova la risposta di Pili che chiude lo specchio della porta.
18’ – Spanu recupera palla spalle alla porta e serve Pilleddu che conclude dal limite dell’area, palla a lato di poco
20’ – Time-out anche per i Forestali-Regione
21’ – Altra occasione per il solito Marco Pranteddu che parte da sinistra, si accentra e trova il destro che si spegne a lato di poco
25’ – Ultima azione della gara. Calcio d’angolo per Forestali-Regione: palla che da sinistra spiove in area, con un batti e ribatti finisce tra i piedi di Troncia che, con davanti a se un grappolo di uomini, trova il destro a giro che si spegne di poco alto sopra la traversa.
 
Fais fischia la fine delle ostilità. Ennova passa alla fase ad eliminazione diretta per un punto in più ottenuto nella seconda fase. Lunedì alle ore 19.00 sfideranno il Cral Palazzo Giustizia CC. Ass. For. Cral Regione lascia il torneo a testa alta con sette vittorie, sei pareggi, dieci sconfitte, 71 gol fatti e 87 subiti. 
 
I migliori  
Ennova
Scalas, nella sua posizione di centrale difensivo, nel primo tempo non è tra i più impegnati della sua squadra. Nel secondo tempo si mette in azione quando dalle sue parti si fanno vedere gli attaccanti avversari e lui si fa trovare pronto. Al suo fianco, buon primo tempo per Marci che avanza spesso e cerca di smistare i palloni per i compagni.. Da sottolineare la prova della squadra dalla metà campo in giù. Marco Pranteddu porta a casa la prima “stella” come migliore in campo dopo una prestazione di alto livello. Il numero 23 non realizza nessuna delle due reti ma è sempre presente sulla trequarti. Le sue progressioni mettono in netta difficoltà la difesa e grazie alle sue sponde permette ai compagni di andare al tiro. Capitan Spanu, oltre a mettere a segno la rete del momentaneo vantaggio, si mette in luce per le sue accelerazioni sulla fascia destra quando crea più di un problema ai suoi diretti marcatori. Pilleddu è il cecchino della squadra. Dai suoi piedi passano quasi tuti i calci di punizione. Il centrocampista ha nella corsia sinistra il suo habitat naturale ma quando ha l’occasione di accentra per far male. Argiolas fa salire spesso la squadra, prende qualche calcione e anche lui calcia le punizioni. La punta ha il tiro facile e da tante posizioni.
 
Ass.For.Cral Regione
Da segnalare la prova di Pili, reattivo in più di una occasione. In difesa, Ugo Puxeddu e Angioni hanno il loro bel da fare contro avversari più rapidi e con qualche anno in meno. Nessuno dei due sfigura contro gli attaccanti di Ennova, a parte qualche errore, come quello di Puxeddu sul secondo gol dei giocatori in maglia rossa. La riscossa del secondo tempo parte anche da loro. In fase offensiva, Cocco parte da ala destra in perfetta sintonia con il numero di maglia, la 11. Cerca spesso di prendere campo su quella fascia ma gli avversari non concedono tanto spazio. Nel secondo tempo cerca spazio anche per vie centrali quando al suo fianco si piazza Belloli, ala destra con il vizio di concludere da più posizioni, come nella rete del pareggio quando concretizza uno degli inserimenti più pericolosi. Troncia gioca un primo tempo non alla sua altezza. Il numero 21 ci ha abituato a pericolose fughe in avanti ma basta aspettare centoventi secondi nel secondo tempo per ritrovarlo in area avversaria colpire con un destro a giro. Sui suoi piedi passa la conclusione del 2-3 ma il tuo tiro si spegne alto.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.