Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
9a giornata

       
GIO 04/04/2019 19:00 DonBosco-A  Vigili del Fuoco
Ammirevole Valerio
Zucca Michele
gioco scorretto Cocco Claudio
gioco scorretto Pilleri Pierluigi
-  Algida Soccer
Cardu Alessandro
Curreli Giacomo
gioco scorretto Cardu Alessandro
proteste Casula Alessandro
gioco scorretto Spano Alessio
2 - 2
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [118 view]
Andrea
04/04/2019
23:09

7.413 batt.

Vigili del Fuoco e Algida Soccer si dividono la posta 

Al Don Bosco finisce 2-2 grazie alle reti di Ammirevole e Zucca (VdF), Cardu e Curreli (Algida Soccer)


Pareggio scoppiettante al Don Bosco nella gara tra due delle prime quattro della Prima Divisione. Vigili del Fuoco e Algida Soccer si dividono la posta e chiudono la partita sul 2-2. Vigili del Fuoco (maglia nera) partono con Sanna, Glori, Zucca, Trudu, Pilleri, Claudio Cocco e Ammirevole. Algida (maglia bianca) risponde con Verafede tra i pali, Orrù, Casula, Cardu, Flumini, Curreli e Alessio Spano. Il ritmo della gara è alto sin dalle prime battute. Le due squadre fanno del possesso palla l'arma vincente e giocano quasi a memoria. I Vigili puntano tanto sul fraseggio sullo stretto e preferiscono verticalizzare per trovare l'occasione giusta mentre Algida, quando la metà campo si fa troppo ricca di uomini, preferisce puntare sui lanci lunghi verso i giocatori più avanzati. Dopo un finale di frazione un po' incandescente, i secondi venticinque minuti ripetono più o meno lo stesso canovaccio. La palla passa freneticamente da una metà campo all'altra, quasi senza sosta, con i giocatori in maglia nera pericolosi e con i bianchi che aumentano la pressione sul portatore di palla portandoli all'errore. La gara è stata diretta dal signor Pilia dell'MSP Sardegna
 
Primo tempo
4’ – Dopo i tentativi dalla distanza di Casula e Curreli per Algida, ci provano i Vigili con Trudu che si inserisce sulla destra, colpisce centralmente, Verafede interviene in presa bassa
7’ – Botta dalla lontana di Pilleri, palla che passa alla destra del primo palo. Sull’angolo seguente, conclusione di collo pieno di Flumini, Sanna si allunga e respinge
10’ –  GOL! Ammirevole sradica il pallone dai piedi di Alessio Spano, avanza palla al piede, entra in area di rigore, anticipa Verafede in uscita e mette in rete. 1-0!
12’  - Curreli dal centro per Cardu a sinistra, assist al centro per Alessio Spano che spreca un calcio di rigore in movimento. Poco dopo, lancio di Casula per Flumini che gira di sinistro debolmente,  Sanna respinge da terra
15’ – Calcio di punizione calciato da Pilleri dal centrocampo, palla a giro che supera la barriera e si alza sopra la traversa
17’ –  GOL! Calcio piazzato per Algida dalla trequarti da Casula. Il destro velenoso del numero 19 trova la deviazione decisiva di Cardu che mette in rete a pochi passi dalla linea di porta. 1-1!
20’ – Tiro a giro di Pilleri dal vertice sinistro: Verafede vola e respinge. Poco dopo, cartellino giallo ai danni di Enrico Cocco (VdF) e Casula (Algida Soccer).  
22’ – Pilia estre il terzo cartellino giallo della gara. Questa volta ai danni di Ivan Spano (Algida Soccer)
 
Secondo tempo
1’ – Puddu si inserisce centralmente e calcia un destro secco: Sanna respinge
5’ – Cardu riceve dal centro, gira di prima intenzione, Sanna è ancora reattivo e respinge
6’  – Quarto giallo della gara, terzo per Algida Soccer con Cardu (Algida Soccer)
8’ – Puddu avanza sulla trequarti vede e serve centralmente Cardu che davanti alla porta calcia sopra la traversa
11’ – Ammirevole serve Pilleri in area, Verafede da terra chiude lo specchio della porta. Poco dopo, inserimento centrale di Zucca che conclude ma manda la palla a lato. Passano altri trenta secondi e Pilleri ci prova rasoterra, Verafede si allunga e dice no ancora una volta
15’ –  GOL! Pressione in area di rigore VdF di Cardu, i giocatori in maglia nera si distraggono Curreli è il più rapido di tutti, entra in area e mette la palla sul palo lontano. 1-2!
17’ – Calcio di punizione battuto da Zucca: il destro a giro si alza sopra la traversa
19’ –  GOL! Verafede atterra Pilleri in area di rigore. Pilia fischia il calcio di rigore. Zucca si incarica della battuta. Il suo destro è diretto sul primo palo rasoterra. Verafede intuisce ma non ci arriva. 2-2!
23’ – Chiusura di Casula su Trudu che aveva trovato la giusta deviazione sfruttando l’assist di Ammirevole.
25’ – Pilia estrae il cartellino giallo ai danni di Pilleri (Vigili del Fuoco) . La gara finisce qui.
 
Con il pareggio di oggi, Algida ferma la striscia di sette vittorie di fila e sale a quota 22 punti e in attesa del recupero della gara con ADev resta a due punti dalla capolista Cral Poste. I Vigili salgono a 16 punti e mantengono il quarto posto in classifica anche grazie allo stop dei Blues Polizia.
 
 
I migliori  
Vigili del Fuoco
Sanna respinge come può gli attacchi degli avversari che quando prendono la mira colpiscono da ogni direzione. Alcune parate hanno aiutato la squadra a restare in partita. Qualche metro più avanti, Glori e Zucca cercano di placare le avanzate avversarie con interventi quasi sempre precisi. Il secondo si fa pericoloso in più di una occasione ma soprattutto realizza la rete che decide il match. Per Trudu gara di sacrificio. Nel primo tempo è costretto spesso a fare l’esterno in difesa quando gli avversari salgono dalle sue parti. Nel secondo tempo cresce con il passare dei minuti e si rende pericoloso mostrando la sua classe. In mezzo al campo, prestazione maiuscola di Pilleri. Il numero 4 gioca spesso da mediano per impostare l’azione ma usa il suo destro per concludere da lontano. Il suo marchio di fabbrica sono le punizioni a giro, spesso di poco alte sopra la traversa. In avanti, Ammirevole corre e si danna per i compagni. Realizza il primo gol con un colpo d’astuzia e con senso del gol. Nel resto della gara cerca di farsi trovare pronto anche con qualche colpo di testa da dentro l’area.
 
Algida Soccer
Giuseppe “Pino” Verafede è il migliore in campo al Don Bosco. Prodigioso su alcuni interventi, il numero 25 di Algida salva il risultato in più di una occasione. È lui a fare il fallo da rigore a sei minuti dalla fine ma stava per arrivare anche sulla conclusione dal dischetto. Monumentale. Buona prova per Casula. È dal suo piede che partono i lanci lunghi che scavalcano il centrocampo e cercano la testa o i piedi dei suoi compagni più avanzati. Belle anche le due chiusure sugli avversari. Mai fuori tempo. Curreli si dimostra ancora una volta uno dei giocatori più in forma per Algida. Il numero 3 ha corsa e grinta per prendere palla, puntare l’uomo e saltarlo. Le sue incursioni, come quella sul secondo gol, possono fare davvero male. Puddu entra nel secondo tempo e si fa pericoloso in più di una occasione. Guadagna qualche calcio di punizione anche per la pressione subita dagli avversari. Quando parte e si accende la miccia, Cardu diventa imprendibile. Lo sa bene Trudu con il quale scatta un duello pulito e tra giocatori rapidi. Ruba la prima rete al suo capitano, per il resto macina chilometri come sempre. Alessio Spano ha giocato gare migliori. Ha qualche colpa sulla rete del vantaggio dei Vigili, sottoporta non è molto preciso. Avrà un’altra gara per rifarsi.
 
 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.