Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
8a giornata

       
MER 27/03/2019 19:00 DonBosco-A  Vigili del Fuoco
Zucca Michele
Cocco Claudio
Pilleri Pierluigi
-  Ennova
Argiolas Fabrizio
Spanu Gianluca
4 - 2
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [75 view]
Andrea
27/03/2019
21:34

6.701 batt.

Rimonta dei Vigili per battere Ennova

Al Don Bosco finisce 4-2 con la doppietta di Zucca, le reti di Claudio Cocco, Pilleri (VdF); Spanu e Argiolas (Ennova). 


Seconda vittoria consecutiva per i Vigili del Fuoco. Zucca e compagni battono in rimonta Ennova per 4-2.  Vigili del Fuoco (maglia nero) in campo con Sanna, Glori, Pilleri, Zucca, Murru, Cocco, Ammirevole. Ennova (maglia rossa) risponde con Pranteddu, Najhi, Marci, Ebau, Scalas, Spanu e Argiolas. Buon ritmo sin da subito per le due squadre in campo. Ennova passa subito all’incasso con due gol nei primi sette minuti della gara. Per il resto della frazione mette in campo contropiedi devastanti che spezzano in due la difesa avversari. I Vigili cercano azioni ben manovrate ma perdono troppi palloni a metà campo e anche questo è un’arma in più per gli avversari che possono ripartire con qualche uomo in più. Nei secondi venticinque minuti, I Vigili partono subito con un pressing a tutto campo che mette in difficoltà Ennova che risponde con lanci lunghi a scavalcare il centrocampo per sfruttare al massimo al velocità degli esterni. Le geometrie dei giocatori in maglia rossa e qualche errore di troppo non possono nulla sulla rimonta dei Vigili che in 180 secondi ribaltano il risultato. Il tempo scorre, la gara procede corretta e i Vigili trovano anche la quarta rete. La partita, giocata sul campo del Don Bosco, è stata diretta dal signor Cocco dell’MSP Sardegna.
 
Primo tempo
2’ –  GOL! Spanu riceve centralmente dalla metà campo, supera un avversario e dal limite dell’area e mette in rete con un tiro rasoterra. 0-1!
3’ – Contropiede di Argiolas che supera un avversario in velocità ma davanti a Sanna si allunga troppo il pallone
7’ –  GOL! Spanu vince un contrasto sulla destra, mette al centro per Argiolas che con perfetto diagonale a fil di palo prende in controtempo Sanna. Un colpo da biliardo che vale lo 0-2!
12’ – Spanu in velocità sulla destra, calcia in corsa: palla tesa e indirizzata sotto la traversa, Sanna vola e devia con la punta delle dita.
14’ – GOL! Fallo in area di rigore per Ennova. Cocco fischia il calcio di rigore per i Vigili del Fuoco. Sul dischetto va Zucca: palla lenta e centrale. Pranteddu si tuffa a sinistra. Niente da fare per lui. 1-2!
15’ – Argiolas, a metà campo, spalla alla porta, serve in diagonale Spanu che dalla destra incrocia sul primo palo ma la palla esce di poco
17’ – Ancora Argiolas pericoloso: da terra, in area di rigore, gira a rete ma Sanna, anche lui a terra, respinge con i piedi e salva il risultato
20’ – Lancio lungo dalla metà campo dei Vigili per Pilleri che, leggermente spostato sulla sinistra, colpisce di testa e fa sponda ad Ammirevole che in area, da solo, colpisce il pallone ma spreca l’opportunità.
23’ - Calcio di punizione per Ennova: Argiolas dalla trequarti calcia al centro per Spanu che devia fortunosamente di tacco, il pallone prende uno strano effetto, si alza e scheggia la parte alta della traversa
 
Secondo tempo
3’ – Cross dalla sinistra per i Vigili, Ammirevole spizza di testa in area ma la palla esce a lato di poco
10’ –  GOL! Calcio di punizione dalla trequarti per i Vigili. Sul pallone va Claudio Cocco che batte con un destro violento che supera la barriera e passa tra compagni e avversari per depositarsi in rete. Pilleri devia ma il suo tocco è ininfluente. 2-2!
13’ –  GOL! Nuovo calcio di punizione, sempre dalla stessa posizione del precedente. Ancora Claudio Cocco al tiro, palla che arriva in area di rigore e trova la deviazione di Zucca sulla linea di porta. Rete del vantaggio. 3-2!
15’ – Ammirevole recupera la sfera sulla trequarti e calcia in corsa, Pranteddu respinge con i piedi
18’ –  GOL! Zucca dal limite dell’area vede un corridoio per Pilleri che entra in area, supera Pranteddu e mette sul secondo palo con un perfetto rasoterra. 4-2!
Cocco fischia la fine della gara. I Vigili del Fuoco salgono a quota 15 punti e si tengono stretto il terzo posto in classifica. Ennova resta al penultimo posto con 4 punti.
 
 
I migliori  
Vigili del Fuoco
Glori non parte bene: avanza sulla destra palla al piede ma quando i suoi passaggi non trovano i compagni ma gli avversari, i Vigili soffrono. Recupera piano piano nel secondo tempo. In mezzo al campo Pilleri e Enrico Cocco si completano. Il primo parte dalla metà campo per cercare soluzioni centrali, vedi il terzo gol, mentre il secondo dopo una partenza lenta, riprende confidenza con la gara e con i suoi lanci trova sempre lo spazio giusto. Claudio Cocco dalla sua mattonella fa quello che vuole. I suoi calci di punizione dalla trequarti pesano come macigni. Trova sempre lo spazio giusto. Si inserisce spesso e crea qualche problema agli avversari. Michele Zucca guadagna la palma di migliore in campo. Prima realizza la rete dell’1-2 sul rigore, poi realizza la rete del sorpasso davanti alla linea e infine mette lo zampino sul gol che sigilla il risultato, a conclusione di una sua ottima prestazione. Senza Trudu e Lepori, Ammirevole è il giocatore più avanzato. La sua partita è fatta di corsa e qualche sportellata con i difensori. Peccato per quel gol sbagliato nel primo tempo.
 
Ennova
Buona prova per l’intera linea difensiva. A sinistra, Najhi lotta per non far passare nessuno da quelle parti anche se non fa mancare qualche progressione in avanti quando ha un po’ di spazio a disposizione. Al centro, Marci mette in campo la solita gara di lotta e supporto ai compagni. In fase difensiva sradica i palloni dalle gambe degli avversari. In fase di ripartenza è lui a far ricominciare le azioni palla a terra oppure con aperture di pregevole fattura che saltano la metà campo. A destra, Ebau richiama i suoi compagni dopo il terzo gol subito ad una maggiore attenzione. Oltre alla parole, cerca di spezzare il ritmo degli avversari sulla sua corsia. A metà campo, Scalas detta i tempi quando le azioni passano per linee centrali. In avanti, ottima prova per Spanu e Argiolas. I due sembrano giocare insieme da una vita. Si conoscono alla perfezione.  Il numero 7 ha tecnica, corsa e potenza di tiro come dimostrano le diverse occasioni che gli sono capitate. Il numero 9 fa molto movimento e arriva sempre, o quasi, prima degli avversari sui palloni serviti dal compagno.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.