Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
2a giornata

       
MER 07/11/2018 19:00 DonBosco-A  Ennova
Argiolas Fabrizio
Pilleddu Carlo
Spanu Gianluca
gioco scorretto Argiolas Fabrizio
-  CRA Regione Sardegna
Cavallet Marco
Pagani Fabrizio
gioco scorretto Pischedda Alessandro
gioco scorretto Zuddas Giovanni
4 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [248 view]
Laura
07/11/2018
21:15

6.387 batt.

Ennova, primi tre punti nel torneo Maracanà

Il Cra Regione Sardegna crolla nel finale ma l’incontro rimane aperto

 

Vince la squadra che parte con le intenzioni maggiormente bellicose. Grintosa e col pressing alto, Ennova trova la chiave nel movimento dei suoi attaccanti e alla prima vera occasione sblocca il match. Il successivo doppio vantaggio non abbatte il Cra Regione Sardegna che accorcia immediatamente. Le compagini sono adesso meno lunghe, i rossi si portano più spesso nella metà campo avversaria, abili a sfruttare età media inferiore e velocità. Gli amaranto dal canto loro, con esperienza e personalità, rimettono la partita sul binario giusto agguantando il pari ma tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa sono di nuovo sotto di due reti. Nonostante questo, l’incontro prosegue equilibrato e combattuto perché Ennova non smette mai di giocare e non si chiude, fino al calo di Cra Regione, assai stanca. Ennova schiaccia l’avversario e crea occasioni ma non concretizza e il risultato rimane in bilico fino al triplice fischio. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor De Meglio.
 
Primo tempo:
 
Ennova attacca da sinistra verso destra, Cra Regione Sardegna da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 5°, bel giropalla degli amaranto sulla trequarti, poi destro di Pischedda a giro dalla sinistra verso il secondo palo fuori di poco. L’azione riprende, lancio lungo dalla difesa di Ennova per Spanu centrale a pochi metri dal limite, destro al volo alto.
- al 6°, Argiolas serve Pilleddu che al volo dal vertice dell’area sinistra con un diagonale rasoterra spedisce il pallone all’angolino del secondo palo. 1-0 
- al 12°, Spanu crossa da sinistra verso il centro dell’area per Argiolas, colpo di testa che si stampa sul palo alla sinistra di Palmas che blocca. Poco dopo sempre Spanu ruba palla, serve Argiolas e stavolta il numero 9 non perdona. 2-0 
- al 13°, Pagani dall’angolino sinistro pesca la testa di Cavallet che svetta e la spedisce in porta sul secondo palo. 2-1 
- al 14°, super Palmas respinge un tiro dalla distanza a mezza altezza di Pilleddu.
- al 17°, Cau per Pagani, destro velenosissimo a pelo d’erba dalla grandissima distanza che si insacca alla destra del portiere. 2-2 
- al 20°, punizione da lontano su out di destra battuta con potenza da Pilleddu che termina alta.
- al 22°, Montisci verticalizza per Pilleddu, tiro sul primo palo che colpisce l’esterno della rete all’incrocio.
- al 25°, Argiolas conquista palla a centrocampo, avanza da solo sulla sinistra con la sfera tra i piedi e all’ingresso dell’area scarica il destro in porta. 3-2 
 
Secondo tempo:
 
Cra Regione Sardegna attacca da sinistra verso destra, Ennova da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
-  dopo 40 secondi, destro dalla grande distanza di Pischedda, Musiu si distende e manda in angolo.
- al 1°, Spanu ruba palla e serve Argiolas che si allunga e cade quando si scontra con Palmas. L’arbitro assegna il rigore. Spanu dal dischetto non sbaglia. 4-2 
- al 5°, cross dalla destra di Leoni per l’inserimento centrale di Argiolas che, solo in area, incredibilmente colpisce col tallone e manda indietro. Capovolgimento di fornte, rasoterra di Orgiana da quasi centrocampo e dalla destra sul primo palo, Musiu in corner.
- al 12°, Cavallet avanza sulla destra e con un destro sul primo palo rasoterra impegna Musiu che respinge in angolo. L’azione riprende, Cau per Cavallet, bellissima girata calciando e tiro che si insacca. 4-3 
- al 20°, punizione centrale dalla trequarti battuta da Leoni, Palmas si distende e manda in corner. Dagli sviluppi, colpo di testa di Leoni che schiaccia spedendo di poco fuori.
- al 23°, bel lavoro di Cavallet sulla sinistra, poi serve Cau che calcia in scivolata in area, un avversario si oppone con il corpo.
 
Gli interpreti:
CRA REGIONE SARDEGNA: schierata inizialmente con Palmas tra i pali, Zuddas, Pintus e Pischedda nelle retrovie, Pagani in regia, Cau alle spalle di Cavallet. Palmas dà il suo contributo quando può e non sembra avere responsabilità sulle reti subite. La difesa è sorpresa dalla velocità di un avversario “sgusciante” ma pian piano prende le giuste misure e con esperienza lo contiene. Pagani la solita certezza a centrocampo per il giropalla, lotta molto anche nella ripresa e segna la rete del momentaneo pareggio sorprendendo tutti con la sua botta. Cau fa un gran lavoro di raccordo tra reparti, pressa ed è assist-man. Cavallet il solito finalizzatore e pericolo (per chi gioca contro) che conosciamo. Non solo le due reti (la seconda davvero bella tecnicamente) ma aiuta la squadra, scendendo per contenere e chiedere palla. Attira avversari a sé in marcatura liberando i compagni.
ENNOVA: scende in campo con Musiu in porta, Leoni, Scalas e Montisci in difesa, Pilleddu in regia, Spanu alle spalle di Argiolas. Musiu forse poteva qualcosina di più sulla seconda rete ma l’avversario lo sorprende e nella ripresa dà un gran contributo per evitare la rimonta amaranto che tenta con tiri dalla distanza. Bella prestazione nelle retrovie, Scalas guida, è attento e chiude, sulle fasce i giocatori scendono spesso in modo da garantire apporto costante alla fase offensiva. Leoni bene in chiusura e in spolvero nella fase d’attacco nel secondo tempo. Bel lavoro in mezzo al campo di Pilleddu, collante tra reparti, dà ordine e tempi, sigla una rete bellissima. Dialoga con i due davanti che mostrano a loro volta un dialogo tra loro collaudato ed efficace. Difficile scegliere il best player. Spanu serve assist, fa un gran movimento, si propone e i compagni lo cercano. Segna il rigore nato da un’azione partita da lui.
 
Best player: come detto, è arduo assegnare la stellina ma premio Argiolas, autore di una doppietta e bravo a dialogare costantemente con i compagni. Serve anche un assist, procura il rigore ed è abile a far allungare e rifiatare la squadra con le sue sgroppate.

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.