Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
7a giornata

       
MER 20/03/2019 19:00 Newton  ADEV
Dessì Michele
Madau Sergio
Pisanu Luca
-  Ass.For. Cral Regione
Angioni Pierpaolo
Cocco Gianluca
Troncia Mirko
3 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [74 view]
Andrea
20/03/2019
22:28

6.832 batt.

Pari (quasi) allo scadere: ADev e  Forestali-Regione si dividono la posta

Al Newton, la sfida si chiude sul 3-3 grazie alle reti di Dessì, Pisanu e Madau per gli amaranto e Troncia, Cocco, Pierpaolo Angioni per i giocatori in maglia verde


Pari (quasi) allo scadere tra ADev e Ass. For. Cral Regione. Al Newton la sfida si chiude sul 3-3. ADev (maglia amaranto) parte con Ena, Locci, Congiatu, Dessì, Madau, Pisanu e Sirigu. Ass. For. Cral Regione (maglia verde) risponde con Pili tra i pali, Giuseppe Angioni, Ugo Puxeddu, Davide Puxeddu, Siuni, Troncia e Cocco. Nel primo tempo, sono i Forestali a fare la gara. Si fanno pericolosi sin da subito grazie alle ripartenze palla a terra dalla linea difensiva. Gli amaranto crescono solo quando riescono a chiudere gli avversari nella loro metà campo ma dimostrano di essere poco rapidi nell’impostazione della manovra. Nei secondi venticinque minuti, il pressing a tutto campo di ADev mette in difficoltà i Forestali che non riescono ad imporre il loro gioco e la loro andatura e per liberare l’area dagli attacchi avversari spazzano via dalla loro retroguardia per dare un po’ di respiro. Il forcing finale porta alla rete di un pareggio meritato in una gara molto corretta dal punto di vista disciplinare e diretta dal signor Fais dell’MSP Sardegna
 
Primo tempo
1’ – Davide Puxeddu riceve sulla destra, avanza di qualche metro e cerca la conclusione sul primo palo, palla fuori di poco
4’ – Ancora Davide Puxeddu che offre un lancio lungo sulla destra per Cocco che spizza di testa, Ena la tocca con la punta delle dita e manda in angolo
9’ – Dessì sale sull’out destro e mette al centro un assist rasoterra per Madau che sposta la palla dal sinistro al destro e conclude dal limite, Pili manda sopra la traversa
10’–  GOL! Calcio d’angolo dalla destra per i Forestali, palla al centro e sponda per Troncia che la mette a terra, ferma la sfera, e libera il destro in area di rigore con la palla che si piazza sotto la traversa. 0-1!
12’  – GOL! Due giri di lancette ed ecco la rete del raddoppio con Davide Puxeddu che serve in verticale Cocco che dentro l’area si gira e realizza. 0-2!
13’ -  GOL! Azione prolungata per ADev, palla che arriva in area a Dessì che dalla sinistra supera Pili e mette in rete. 1-2!
15’ -  GOL! Occasione buona per i Forestali con la palla che dalla trequarti arriva sui piedi di Pierpaolo Angioni che dal limite dell’area si gira bene e di destro mette la palla sul palo lontano. 1-3!
19’ – Meloni dalla sinistra mette al centro per Madau che si coordina ma il suo destro finisce alto sopra la traversa
24’ – Dessì sale bene sulla sinistra, vede Pili fuori dai pali e prova un pallonetto che esce largo alla sinistra dell’estremo difensore
 
Secondo tempo
6’–  GOL! Percussione sulla sinistra di Madau che, prima di arrivare alla linea di fondo campo, serve al centro un pallone che passa davanti ad avversari e compagni e finisce sui piedi di Pisanu che la mette dentro. 2-3!
11’ – Atzori prende palla sulla destra, serve al centro Madau che colpisce di testa, prende in controtempo Pili ma il suo tiro si spegne sopra la traversa. Poco dopo, azione sulla trequarti per i Forestali con Siuni che da terra serve Pierpaolo Angioni che in scivolata serve Cocco che in area avversaria trova la deviazione giusta ma Ena si accartoccia e respinge.
13’ – Troncia ci prova da fuori area ma Ena si allunga e respinge ancora una volta
18’ – Tentativo da fuori area da parte di Pisanu, Pili respinge, sulla ribattuta arriva Atzori che è il più rapido di tutti ma il suo tiro sotto misura finisce alto
21’ – Troncia serve Pierpaolo Angioni che in velocità trova il corridoio giusto per un rasoterra insidioso ma Ena chiude lo specchio della porta
22’  – GOL! Il forcing di ADev porta Madau in area. Il numero 14 viene atterrato in area da Troncia. Per Fais è calcio di rigore. Madau si incarica della battuta. Tiro centrale e Pili spiazzato. 3-3!
 
Fais fischia la fine della gara. Con in punto conquistato questa sera, ADev sale a quota 9 mentre i Forestali-Regione, al terzo pareggio di fila, salgono a 6 punti.
 
I migliori  
ADev
Ena, dopo l’ottima prestazione della scorsa gara, si dimostra in forma e salva la sua porta in più di una occasione dalle conclusioni degli avversari da più posizioni. Locci, al centro della difesa, contrasta bene i suoi avversari ma non perde il vizio di uscire palla al piede per impostare la manovra. Dessì, fa della sua velocità e della sua tecnica il punto di forza. Parte spesso da una posizione arretrata ma questo gli consente di prendere qualche metro di campo e partire in volata.
Atzori si inserisce spesso e continua a macinare posizioni nella speciale classifica dei “palloni rubati agli avversari”. Qualche metro più avanti, bene la gara di Pisanu e Madau entrambi a segno. Il numero 23 va alla ricerca di qualche spazio libero e grazie alle sue leve arriva sui palloni prima degli avversari. Madau si dimostra lucido dal dischetto e realizza la rete del pareggio al termine di una gara fatta di corsa, cambi di passo e pericolosi tiri da ogni direzione.
 
Ass For Cral Regione
Tra i pali, bella prova per Pili. L’estremo difensore in maglia rossa si fa trovare pronto su tante occasioni che avrebbero potuto cambiare il corso della gara. Prova di personalità per Ugo Puxeddu e Giuseppe Angioni. I due centrali, media d’età 54 anni, non mostrano troppe difficoltà contro avversari più giovani e rapidi. Giocano con personalità. A metà campo, bene Siuni, giocatore con compiti di rottura e che sa far bene il suo mestiere e Troncia sempre pericoloso: quando avanza palla al piede; quando ci prova dalla distanza; quando va a sradicare i palloni dai piedi degli avversari. Pierpaolo Angioni si porta a casa la palma di migliore in campo. Nel primo tempo, entra per far rifiatare Cocco e il suo gioco palla a terra è la spinta in più per la squadra. Come il suo compagno, gioca come riferimento avanzato e spalla porta crea più di un problema. Realizza un gol frutto di rapidità e precisione. Bene anche quando gioca come seconda punta accanto a Cocco, attaccante rapido e tecnico che sa farsi spazio tra gli avversari con un interessante controllo di palla. Partecipa spesso alla gara del “centra il portiere” ma lo batte dopo dodici minuti.
 
 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.