Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
4a giornata

       
LUN 25/02/2019 19:00 DonBosco-A  Amazon
Conti Stefano
-  Arma CC
Bassetto Andrea
Colucci Fabio
Padovano Francesco
1 - 7
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [125 view]
MarcoF
25/02/2019
21:23

8.007 batt.

ARMA LETALE

Amazon travolta dalla furia degli aranciocelesti, che continuano la loro corsa a suon di goal.


Altra, larga affermazione per Arma CC, che supera Amazon con un pesante 1-7 nella sfida delle 19:00 in programma al "Don Bosco" di Selargius. Gli aranciocelesti proseguono così la loro corsa in testa alla classifica, a punteggio pieno e con l'invidiabile bottino di 18 reti in appena tre gare: una media da sei reti a partita, che conferma il ritrovato feeling con il goal per Gagliardi e compagni. Un cambio di rotta piuttosto netto per Arma CC, che aveva chiuso la prima parte di torneo col quarto peggior attacco del proprio raggruppamento: sicuramente l'accesso alla Seconda Divisione ha giovato, ma non va tralasciato la crescita dei ragazzi in maglia arancioceleste e, soprattutto, il rientro di Bassetto, oggi tornato prepotentemente protagonista con una quaterna.
Per Amazon, invece, è stata una serata da dimenticare: non ha funzionato quasi nulla tra le fila degli arancioneri, incapaci anche di sfruttare a dovere l'assenza di un portiere di ruolo tra le fila avversarie (fra i pali è stato infatti schierato Palomba). Ma non è certo il momento di abbattersi o di lasciar spazio alle recriminazioni: i ragazzi capitanati da Luciano Farina hanno infatti tutte le carte in regole per giocarsi quantomeno l'accesso ai play-off, c'è solo da rimboccarsi le maniche e dare fondo alle proprie energie mentali e fisiche.

Di seguito, la cronaca essenziale del match diretto dal sig. Bassu, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:

1' - Amazon pericolosissimo in avvio di gara, con Urru che centra il palo a Palomba battuto.
2' - GOAL ARMA CC! 0-1! È Padovano ad aprire le danze, con un precisissimo piatto destro da calcio di punizione che sorprende Pillitu sul suo palo.
8' - Prova a rispondere Amazon con Murgia, il cui destro da fuori, sporcato da Pisu, mette in difficoltà Palomba, che riesce comunque a respingere.
11' - Cross un po' arretrato di Padovano per Bassetto, che con una spettacolare rovesciata impatta perfettamente la sfera, non centrando lo specchio della porta per questione di centimetri.
12' - Ancora Bassetto pericoloso, con un destro dal limite potente ma centrale: Pillitu respinge.
16' - GOAL ARMA CC! 0-2! Raddoppio dell'Arma, ancora da palla inattiva: su punizione a due in area, Padovano tocca corto per Bassetto che non lascia scampo a Pillitu.
20' - Ancora Bassetto protagonista, con un pregevole mancino dalla distanza che termina di poco alto.
21' - Si fa pericoloso anche Gagliardi, con un destro di prima intenzione dalla trequarti che chiama Pillitu all'intervento.
22' - Arma CC travolgente in questa fase: Bassetto va vicino allo 0-3 con un diagonale che, però, termina a lato.
25' - GOAL ARMA CC! 0-3! Altro goal da palla inattiva, ma sono pesanti le responsabilità di Pillitu: su un lancio apparentemente innocuo di Colucci, infatti, il portiere valuta malissimo la traiettoria, non intervenendo e lasciando sfilare la sfera, che termina invece in rete.

SECONDO TEMPO:

26' - Sempre Bassetto pericoloso in area, con una girata che costringe Pillittu agli straordinari.
28' - Si rifà vivo Amazon, con capitan Farina che impegna Palomba con un destro dalla trequarti.
29' - Puntata dal limite dell'area di Padovano, la palla si perde sul fondo.
30' - GOAL ARMA CC! 0-4! Poker arancioceleste con Colucci che, servito da Bassetto, batte Pillitu con un sinistro di prima che passa fra le gambe dell'estremo difensore.
33' - Velenosa punizione di Padovano, Pillitu respinge sui piedi di Gagliardi che controlla e calcia, non inquadrando però lo specchio della porta.
34' - Bell'inserimento in area di Murgia, che impatta di testa un cross proveniente dalla destra, mandando però alto sopra la traversa.
35' - Prosegue il Bassetto-show, con il capocannoniere della scorsa edizione che impegna Pillitu con una conclusione rasoterra.
36' - GOAL AMAZON! 1-4! Preciso cross dalla corsia di destra di Faedda diretto al secondo palo, Conti incorna con i tempi giusti e manda la sfera sotto l'incrocio.
37' - Sinistro al volo di Colucci su respinta corta della difesa, Pillitu stavolta si fa trovare pronto e blocca.
38' - Brivido in area Amazon, con uno scatenato Bassetto che fa la barba al palo con un velenoso diagonale radente mancino.
39' - GOAL ARMA CC! 1-5! Splendido spunto di Colucci, che salta Faedda e spara in porta col mancino: sulla respinta di Pillitu, Bassetto mette dentro a porta sguarnita.
40' - GOAL ARMA CC! 1-6! Grave errore di Ledda, che su rinvio corto di Pillitu si lascia anticipare da Padovano: il numero 11 serve poi al centro Bassetto, che da due passi la calcia sotto la traversa. Ed è tripletta per lui.
46' - Altro suggerimento in area di Padovano per Bassetto, che da zero metri colpisce clamorosamente la traversa.
47' - Bella palla di Colucci per Bassetto, che prova a saltare in velocità Pillitu, bravo questa volta a rimanere in piedi e chiudere la porta in faccia al bomber arancioceleste.
48' - Ci prova anche Marini dalla distanza, ma Pillitu respinge.
49' - GOAL ARMA CC! 1-7! Azione insistita di Bassetto in area, finta in due occasioni il tiro sbilanciando il suo avversario e poi calcia in caduta col mancino, battendo ancora una volta Pillitu.

IL MIGLIORE:

Andrea Bassetto
(Arma CC) è tornato: partita da assoluto progratonista per il capocannoniere dello scorso Maracanà Interaziendale, che mette a referto una quaterna ed un assist. Si rende pericoloso in almeno altre cinque occasioni, dimostrando una volta di più di essere sulla strada giusta per il totale recupero: i movimenti sono alle volte ancora un po' lenti e macchinosi, ma il fiuto del goal e la facilità nel trovare la porta sono ancora quelle dello scorso anno.

I SINGOLI:

Amazon -
Match decisamente sottotono per gli arancioneri, che soffrono terribilmente il pressing alto degli avversari, perdendo diversi palloni in fase di uscita. In quel poco che Amazon è riuscito, questa sera, a costruire, si è sicuramente messo in luce Conti, grazie al goal che ha per un attimo dato la vana illusione di poter riaprire la contesa. Giunto al terzo goal in dieci apparizioni, Conti si conferma un centrocampista utile alla causa. Fra i migliori troviamo poi Sirigu, che si impegna attivamente in fase di impostazione cercando di dare un po' più di velocità e precisione al giropalla arancionero: non sempre vi riesce, ma è quantomeno da lodare l'impegno. Passiamo poi a Murgia, autore di alcune pericolose incursioni: indubbiamente non la sua miglior prestazione quest'anno, ma nel contesto generale di questa sera sicuramente è già qualcosa. Discorso simile anche per Urru, che colpisce persino un palo in avvio di gara, senza poi più riuscire a rendersi pericoloso.

Arma CC - Solita, buona prova di Padovano, che ripartisce palloni a destra e a manca. Rispetto ad altre uscite forza di più le giocate, arrivando a sbagliare un numero di passaggi superiore alla media, ma in ogni caso risulta decisivo con goal e assist. Buono anche in fase difensiva, dove dà copertura e alza un muro davanti a Palomba. Sugli scudi anche Colucci, autore di una doppietta: se sul primo goal deve pià che altro ringraziare il portiere, nel secondo i meriti sono principalmente suoi. Spadroneggia in mezzo al campo, rendendosi autore di pericolose incursioni. Veniamo poi alla coppia Pisu - Marini, che insieme a Padovano chiudono ogni spazio, consentendo solamente di rado ai giocatori avversari di impensierire Palomba. Lode finale proprio per Palomba che, nonostante non sia portiere, riesce comunque a mettere una pezza quando chiamato in causa.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.