Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
3a giornata

       
MER 20/02/2019 19:00 Newton  Cral Poste
Mocci Valerio
Scarlatella Nicola
Allegri Silvio
Lorusso Giovanni
Marras Andrea
proteste Lorusso Giovanni
proteste Mocci Valerio
-  Cral Saras
[autorete]
Accardi Gianluca
Manca Riccardo
Melis Luca
Murtas Nicola
proteste Melis Luca
7 - 5
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [173 view]
Andrea
20/02/2019
00:34

7.358 batt.

Sorpasso e controsorpasso: Cral Poste batte Cral Saras

Al Newton, i postali fanno tre su tre nella seconda fase contro una buona Saras con gli uomini contati


Cral Poste battono Cral Saras per 7-5 al termine di una gara ben giocata dalle due squadre e dai ritmi alti. Al Cral Saras non basta una prova tutta cuore per ribaltare il risultato anche se per due volte sono arrivati al pareggio. Cral Poste (maglia blu notte) partono con Limbardi tra i pali, Masci, Murgia, Allegri, Mocci, Lorusso, Scarlatella. Cral Saras (maglia blu e pettine arancio) gioca con sette uomini contati: Pisano in porta, Lai, Cogoni, Melis, Manca, Murtas e Accardi.
Le due squadre si fronteggiano sin dalle prime battute. Da una parte, i postali pressano alto e trovano la chiave giusta per colpire in più di una occasione oppure scaricano su Scarlatella che si fa pericoloso, dall’altra, Saras punta tutto sul gioco sulle fasce grazie ad esterni rapidi e coraggiosi. Nei secondi venticinque minuti, Saras parte subito forte e con tre reti in sei giri di lancette arriva alla parità prima di passare in vantaggio a metà frazione. Da quel momento però, i postali hanno un moto di orgoglio e ribaltano la gara: ci credono fino alla fine e hanno dalla loro parte qualche cambio in più. A metà tempo, il nervosismo si è fatto sempre più palpabile come testimoniano i tre cartellini gialli estratti dall’arbitro della gara del Newton, il signor Pilia del MSP Sardegna.
 
Primo tempo
1’ -  GOL! Marras sulla destra mette al centro per Scarlatella che serve Mocci che prova il tiro, Pisano respinge, sulla ribattuta il numero 7 arriva per primo sulla palla, da terra, e realizza. 1-0! 
6’ – Melis avanza sulla sinistra, si accentra e conclude in corsa: Corso interviene da terra
11’ – Scarlatella riceve in verticale, spalle alla porta, si gira e conclude di potenza, Pisano si allunga e devia
13’ -   GOL! Scarlatella riceve sulla trequarti, parte in velocità in zona centrale, supera due avversari, mette a sedere il portiere e realizza con un tocco a pochi passi dalla linea di porta. 2-0!
15’ – Lorusso parte da sinistra, si accentra e mette a lato sul secondo palo
16’ -  GOL! Mocci vola sulla destra, entra in area e in corsa trova il diagonale sul secondo palo. 3-0! 
18’ -  GOL! Murtas su calcio di punizione: dal limite: la palla rasoterra passa al lato della barriera e si insacca 3-1!
19’ - GOL! Incomprensione in fase difensiva per il Cral Poste: retropassaggio di Masci, Corso non la ferma e la palla finisce nella loro porta. 3-2!
21’ – Errore in fase di impostazione per il Cral Saras, Mocci si invola al centro, si allarga sulla destra, supera Pisano, rientra sul sinistro conclude ma non trova la rete
24’ – Calcio di punizione dal limite. Sul punto di battuta va Scarlatella che calcia forte. Pisano respinge e un compagno spazza via
 
Secondo tempo
1’ -  GOL! Scarlatella in area di rigore gioca spalle alla porta, si gira, gira sul suo avversario e mette sul secondo palo 4-2! 
3’ – GOL! Saras cerca la rimonta: Manca entra in area di rigore e trova il destro giusto. 4-3!
3’ -  GOL! Arriva la rete del pareggio: azione in velocità per Saras con Manca che serve Lai che freddo e lucido serve Accardi. Il numero 8 chiude il triangolo e mette in rete  4-4!
12’ – Lorusso sullo stretto si libera bene di un avversario,  al limite dell’area trova il tiro a giro che finisce di poco sopra il sette alla destra di Pisano
13’ -  GOL! Azione di prima che parte sui piedi di Lai, passa per Murtas che vede il corridoio giusto per Melis che mette sul secondo palo. La Saras sorpassa! 4-5!
16’ – Bordata di Marras dalla destra, Corso si allunga e respinge
17’ – Pilia estrae il giallo ai danni di Lorusso (Cral Poste). Tre minuti più tardi arriva anche il secondo giallo per i postali per Mocci (Cral Poste) 
20’ – Calcio di punizione al limite dell’area: Scarlatella la tocca per Lorusso che conclude in rete, Accardi sulla linea ci mette il piede e salva tutto
21’ – Terzo giallo della gara ai danni di Melis (Cral Saras) 
22’ -  GOL! Lorusso ci prova ancora dal limite, Cogoni stoppa la palla in area, nessuno lo manda via, sulla sfera arriva Allegri, il più veloce di tutti e mette in rete. Rete dal pareggio. 5-5!
24’  - GOL! Arriva il controsorpasso decisivo per i postali: Marras riceve dalla destra, si accentra e dal limite dell’area trova il diagonale decisivo. 6-5!
24’ -  GOL! Ancora Lorusso protagonista con una percussione centrale, entra in area di rigore e in corsa mette in rete. 7-5!
Pilia fischia la fine delle ostilità. I postali si portano a quota 9 punti, a punteggio pieno mentre Saras, che già nel primo turno aveva dato del filo da torcere a Mocci e compagni restano a 3 punti.
 
 
I migliori  
 
Cral Poste
Nelle retrovie, si fa notare Masci. Il numero 4 ha un passo diverso dagli altri: si propone spesso e sulla destra si fa molto pericoloso. Bene anche le prove di Allegri e Marras. Il primo parte da esterno sinistro ed da quelle parti che si fa vedere con più intensità – suo il merito di aver siglato il gol del pareggio - mentre dalla parte opposta, il numero 9 corre e fa salire i suoi. La sua botta dalla distanza manda i suoi in vantaggio. Sulla trequarti Mocci certifica le sue ultime gare positive con una prestazione di personalità. Il controllo di palla, i suoi inserimenti anche palla a terra mettono in difficoltà gli avversari. Giovanni Lorusso si conferma uno dei giocatori più in forma tra i suoi e porta a casa la palma di migliore in campo. È lui a rimettere la partita sulla retta via grazie alle sue progressioni in avanti e alle conclusioni dalla trequarti. Scarlatella è il giocatore più avanzato. Da lui arrivano tante azioni pericolose che l’attaccante produce grazie al suo gioco spalle alla porta che preoccupa e non poco gli avversari.
 
Cral Saras
Pisano si dimostra ancora una volta attento a respingere le tante occasioni create dagli avversari.  Alcuni suoi interventi salvano il risultato in più di una occasione. Nelle retrovie, bene la linea difensiva a tre con Lai, che parte dietro ma si spinge spesso in avanti e tenta di concludere a rete; Cogoni che ingaggia un duello personale molto corretto con Scarlatella e gli scappa solo nelle occasioni dei gol e Manca che chiude bene sugli avversari e spazza quando sente che il pericoloso degli avversari si avvicina sempre di più. Sulla trequarti tocca a Melis altra ala rapida che si inserisce bene e Murtas dettare i tempi delle azioni per i compagni. Testa e gambe per mandare i compagni in porta, operazione non semplice quando si è in sette uomini contati e la stanchezza aumenta. Per Accardi, oltre al tanto movimento in avanti, la soddisfazione di aver salvato una rete già fatta con un rilancio con destro che è valso tanto, anche se per pochi minuti.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.