Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
2a giornata

       
GIO 14/02/2019 19:00 DonBosco-A  CRA Regione Sardegna
Cavallet Marco
Giambruno Carlo
-  CAM
Vassallo Francesco
3 - 1
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [141 view]
MarcoF
14/02/2019
20:59

6.184 batt.

TRIS CRA REGIONE SARDEGNA!

Partita equilibrata, decidono gli episodi: fra sfortuna ed errori, CAM alza bandiera bianca.


Il CRA Regione Sardegna cancella lo zero alla voce "punti in classifica" battendo con il risultato di 3-1 un CAM battagliero ma sfortunato e poco lucido in fase realizzativa. La partita è stata difatti decisa dagli episodi: da una parte, Congiu e compagni recriminano per i due legni colpiti nella prima frazione di gara, ma devono anche recitare mea culpa per alcune ghiotte chance divorate; dall'altra, il CRA Regione Sardegna è invece rimasto concentrato e freddo sino al termine della gara, riuscendo a piazzare i suoi colpi e portandosi a casa i tre punti. Nota stonata della serata dei canarini, l'infortunio occorso a capitan Mariano Pintus, costretto ad abbandonare il terreno di gioco dopo pochissimi minuti di gara a causa di uno scontro fortuito col compagno di squadra Moi.

Di seguito, la cronaca essenziale del match diretto dal sig. Carrus, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:

7' - Dopo un buon avvio del CRA Regione Sardegna, è CAM a rendersi pericoloso per primo con Bonfiglio, che con un pregevole destro dal limite colpisce la base del palo a Palmas battuto.
11' - Altro pericolo per Palmas, stavolta da calcio d'angolo: Congiu batte basso per Vassallo, che arriva in corsa e calcia non inquadrando lo specchio per questione di centimetri.
12' - Secondo legno della serata per CAM, con Vassallo che si avventa su una respinta di Palmas e, da posizione defilata, colpisce la traversa.
13' - Corner per il CRA Regione Sardegna, Cau pesca Cavallet la cui incornata è, per, centrale.
21' - Ghiotta opportunità per Loddo che, lanciato a rete, si lascia ipnotizzare da Palmas.
22' - Ingenuità di Paluma, che esce a vuoto lasciando il pallone a Cavallet: la posizione però non è delle più semplici, e il numero 10 dei canarini non riesce a trovare lo specchio della porta.

SECONDO TEMPO:

27' - Tiro violento ma centrale di Bonfiglio, Palmas alza in angolo.
30' - Ci prova Giambruno a sorprendere Paluma con una puntata dal limite, ma la sua conclusione è troppo centrale per creare fastidi al portiere avversario.
37' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 1-0! Lancio lungo, Paluma esce in presa alta ma si scontra con Giusti lasciando campo libero a Cavallet, che ringrazia e porta in vantaggio i suoi.
41' - GOAL CAM! 1-1! Risposta immediata di CAM, con Vassallo che incenerisce Palmas con un potente destro a pelo d'erba dalla lunga distanza: la palla si insacca all'angolino alla destra del portiere. Un bel tiro!
43' - Bello spunto di Cavallet, che salta un avversario e mette in mezzo per Giambruno, che arriva però con un attimo di ritardo.
44' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 2-1! Grande discesa di Giambruno sulla corsia di sinistra, palla in mezzo per Cavallet che, ancora una volta, non sbaglia.
45' - Bel controllo in area di rigore di Bonfiglio, che in girata spara però alto da ottima posizione.
46' - Chance colossale gettata al vento da CAM: diagonale radente dalla distanza di Vassallo, Palmas respinge ma il pallone termina comunque sui piedi di Bonfiglio che, da due passi, manda clamorosamente alto.
50' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 3-1! Cavallet restituisce la cortesia a Giambruno, mettendolo solo davanti a Paluma: il rimpallo col portiere in uscita lo premia, permettendogli di chiudere la contesa con un minuto di anticipo.
51' - Cross sul secondo palo di Vassallo all'indirizzo Bonfiglio, che prende in controtempo Palmas con un ottimo colpo di testa senza però riuscire ad inquadrare lo specchio della porta.

IL MIGLIORE:

Decisivo, come sempre: il premio di "man of the match" va a Marco Cavallet (CRA Regione Sardegna). Seppur meno brillante del solito, il gigante dell'attacco del CRA Regione Sardegna è comunque riuscito a risultare fondamentale con una doppietta ed un assist. Elemento imprescindibile della squadra, i compagni lo cercano continuamente, e lui ripaga la loro fiducia a suon di goal: sono già 25 in tredici gare. Numeri piuttosto eloquenti.

I SINGOLI:

Cra Regione Sardegna -
Fra i canarini, oggi in maglia nera per distinguersi dagli avversari, spicca sicuramente Giambruno, che continua ad inannellare buone prestazioni: il numero 18 del CRa Regione Sardegna dapprima si limita un po', facendosi notare solo per alcuni ma sparuti tentativi di servire Cavallet. Nella ripresa alza il ritmo, rendendosi autore di alcune scorribande, in particolare sulla corsia di sinistra, mettendo a referto un assist ed un goal. Sugli scudi anche Palmas, autore di due o tre interventi importanti e decisivi ai fini del risultato. Meritevole di lode anche Cau, che si dà un gran da fare dando puntualmente fastidio al portatore di palla avversario e recuperando diversi palloni. Si muove bene fra centrocampo ed attacco, cercando di supportare al meglio Cavallet.

CAM - In crescendo la prova di Vassallo, che parte col freno a mano tirato ma termina da assoluto protagonista, creando diversi grattacapi a Palmas: non solo il goal, il numero 27 va al tiro o manda in porta in compagni. Colpisce anche un legno nel primo tempo. Buona prova anche di Giusti, che fa buona guardia su Cavallet, soprattutto nei primi 35'. Su di lui, però, pesa come un macigno il goal del momentaneo 1-0: Paluma chiama la palla ma lui ci va lo stesso, scontrandosi col compagno e lasciando Cavallet libero di insaccare. Discreta anche la prova di Congiu, che mette ordine in mezzo al campo cercando di dettare ritmi e geometrie. Non è invece stata la serata giusta per Bonfiglio che, dopo una buon avvio dove va vicino al goal, si perde in alcuni brutti errori, su tutti la palla calciata alle stelle da due passi al 46': errori che, ahilui, pesano terribilmente sul risultato finale. Il numero 21 ha comunque dimostrato, sia oggi che in altre occasioni, di possedere discreti mezzi tecnici, che potrebbero risultare importanti nei prossimi impegni di CAM.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.