Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
1a giornata

       
GIO 07/02/2019 19:00 DonBosco-A  Cral Pal.Giustizia CC
Deidda Cristiano
Lombardi Daniel
-  CRA Regione Sardegna
Cavallet Marco
3 - 2
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [203 view]
MarcoF
07/02/2019
21:07

7.918 batt.

VITTORIA SUL FILO DI LANA PER IL CRAL PAL. GIUSTIZIA CC!

Un lampo a pochi secondi dalla fine consegna i tre punti ai rossi.


Cocente delusione per il CRA Regione Sardegna, che vede sfuggire un sudatissimo pareggio ad una manciata di attimi dal triplice fischio finale. Termina infatti sul risultato di 3-2 la sfida delle 19 al Don Bosco di Selargius, con il goal di Daniel Lombardi (che di mestiere fa il portiere, ma quest'oggi ha vestito - con merito - i panni dell'attaccante) a gelare Cavallet e compagni. Musi piuttosto lunghi a fine partita fra le fila dei canarini, com'è normale che sia: sempre costretti ad inseguire, i ragazzi di cap. Pintus riequilibrano due volte il match, arrivando persino ad un passo dal colpaccio. Ma proprio in diritura d'arrivo, un grave errore apre le porte al Cral Pal. Giustizia CC, che ringrazia e si porta a casa i tre punti.

Di seguito, la cronaca essenziale del match diretto dal sig. Bassu, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:

1' - Partenza a razzo per il CRA Regione Sardegna, con Giambruno che pennella un cross al bacio per Cavallet, che incorna alla grande: Carbisiero è attento e mette in angolo.
2' - Sugli sviluppi del suddetto angolo, palla messa all'indietro per l'accorrente Giambruno, che spara in corsa col destro: tentativo potente ma centrale, Carbisiero allontana.
5' - Giocata d'alta scuola di Cavallet, che su invito di Pintus lascia il difensore sul posto con un pregevole stop a seguire di tacco, ma Carbisiero capisce tutto e lo anticipa in uscita.
6' - Non si fa attendere la risposta del Cral Pal. Giustizia CC: conclusione vincente di Deidda dal limite dell'area, che colpisce però il palo; sulla ribattuta, Lombardi prova a ribadire in rete ma Palmas, recuperata la posizione, respinge.
9' - GOAL CRAL PALAZZO GIUSTIZIA CC! 1-0! Gollonzo dei rossi, con Deidda che vince fortunosamente un rimpallo con Palmas in uscita, facendo carambolare il pallone in rete. Degna di nota, comunque, la verticalizzazione di Balsamo per l'autore del goal.
13' - Intelligente sponda sul limite dell'area di Lombardi a premiare l'inserimento di Calaresu, che però grazia Palmas con un tiro poco deciso: il portierone del CRA Regione Sardegna respinge con i piedi.
15' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 1-1! Splendido assist di Giambruno per Cavallet, che solissimo a due passi dalla porta non può che spingere il pallone in rete.
16' - Brivido in area CRA Regione Sardegna, con Palmas che non trattiene un tentativo dalla lunga distanza favorendo il tentativo di ribattuta di Lombardi: l'estremo difensore dei gialli si fa perdonare murando il tentativo del numero 9 avversario.
17' - Lampo di Giambruno, che salta un avversario e supera Carbisiero in uscita con un morbidissimo pallonetto: il suo tentativo è però troppo blando e viene allontanato da un difensore prima che varchi la linea di porta.
22' - Pericolo in area CRA Regione Sardegna: dal limite dell'area Balsamo, complice una deviazione di Moi, impegna Palmas che respinge corto; sulla ribattuta arriva per primo ancora Balsamo, con la difesa dei canarini completamente in bambola, ma Palmas dice ancora una volta no.
24' - Bell'azione personale di Deidda, che si incunea nelle maglie difensive dei gialli e tenta di sorprendere Palmas con un radente dal limite dell'area, senza però riuscirvi.
25' - Potente puntata dal lato corto dell'area di Staffa, Carbisiero allunga la mano e respinge.
25' - GOAL CRAL PALAZZO GIUSTIZIA CC! 2-1! Sul ribaltamento di fronte, Moi fa suo il pallone ma lo perde banalmente, aprendo un'autostrada per Deidda: il numero 14 dei rossi si invola, salta un avversario in velocità e batte Palmas con una conclusione a pelo d'erba che passa fra le gambe del portiere.

SECONDO TEMPO:

31' - Splendida azione in velocità di Giambruno, che salta secco un avversario e spara un insidiosissimo diagonale destro che sfiora il palo a Carbisiero battuto.
36' - Pregevole iniziativa solitaria di Calaresu sulla sinistra, conclusa con un mancino che costringe Palmas a rifugiarsi in angolo.
39' - CRA Regione Sardegna vicina al pari con una punizione di Giambruno deviata dalla barriera: la palla si impenna spiazzando Carbisiero che, da terra, riesce con un colpo di reni a metterci le mani e allontanare la sfera dalla porta.
40' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 2-2! Pareggio dei canarini: prima Balsamo rischia su Murgia, rinviandogli addosso il pallone che impatta sul palo, costringendolo a concedere un corner; sugli sviluppi dello stesso, Murgia pesca perfettamente Cavallet che, di testa, non lascia scampo a Carbisiero.
42' - Altro pezzo di bravura di Cavallet, che lavora alla grande una palla spalle alla porta premiando l'inserimento di Giambruno con una pregevole sponda aerea: il numero 18 dei gialli batte Carbisiero con una palombella di esterno destro, ma non inquadra lo specchio della porta per questione di centimetri.
50' - GOAL CRAL PALAZZO GIUSTIZIA CC! 3-2! Banale palla persa da Zuddas, Deidda disegna un fendente al bacio per l'inserimento in profondità di Lombardi, che di testa la mette sotto l'incrocio: che goal! E proprio sul triplice fischio finale!

IL MIGLIORE:

Due goal ed un assist: Cristiano Deidda (Cral Palazzo Giustizia CC) vince il premio come man of the match, decidendo con le sue giocate la sfida di questa sera. Se il primo goal arriva in circostanze piuttosto fortunose, il secondo è un pezzo di bravura del numero 14 dei rossi che, alle soglie dei 50 anni, mostra ancora una resistenza e una capacità di cambiare passo decisamente invidiabili. Ma è l'assist per Lombardi a deliziare i palati più fini: dopo 50' intensissimi, ha ancora le energie e la giusta lucidità per tracciare una traiettoria di millimetrica precisione. Chapeau!

I SINGOLI:

Cral Palazzo Giustizia CC - Soffre un po' con Cavallet e da un suo errore nasce il goal del 2-2, ma sicuramente fra i migliori dei rossi abbiamo Balsamo, che si fa valere in entrambe le fasi. Buona la prova anche di Carbisiero, che nega in più occasioni il goal agli avversari, in particolare a Cavallet e Giambruno. Prestazione incoraggiante anche per Calaresu, che si fa apprezzare per qualche velenosa sortita, anche se pare andare un po' a corrente alternata: va però detto che i rossi non avevano cambi, e quindi i giocatori dovevano anche dosare le energie. Chiudo con una lode finale per Lombardi, quest'oggi schierato nell'insolito ruolo di centravanti: il ventinovenne disputa una grande gara, lottando come può là davanti e rendendosi pericoloso in prima persona o con alcune belle sponde a premiare gli inserimenti dei compagni. Il goal nel finale è il giusto premio per una bella prova come la sua.

CRA Regione Sardegna - Solita prova meritevole di lode per Cavallet, che sale a quota 23 reti stagionali. Sono oramai finiti gli aggettivi per lui che, nonostante le difficoltà della squadra, continua a segnare con una continuità allucinante. Altro grande protagonista della serata è Giambruno: non sempre riesce ad intendersi con Cavallet, ma il numero 18 dei canarini fa un lavoro incredibile in mezzo al campo, dando velocità e frizzantezza alla manovra con i suoi cambi di passo e le sue progressioni palla al piede. Sugli scudi anche Palmas, che tiene a galla i suoi rimediando ad una difesa piuttosto in bambola quest'oggi: troppo spesso, infatti, i gialli si sono lasciati saltare o sorprendere sulle seconde palle, un fattore che ha gravato sull'esito finale della gara. In questo, Palmas ha sicuramente messo una pezza importante, sino al lampo nel finale di Lombardi.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.