Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
5a giornata

       
GIO 29/11/2018 18:00 Newton  CRA Regione Sardegna
Cavallet Marco
-  Arma CC
Fanti Massimo
Corongiu Francesco
Visciano Francesco
ingiurie Fanti Massimo
3 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [236 view]
MarcoF
29/11/2018
21:22

6.064 batt.

ARDUA VITTORIA PER L'ARMA CC

Bella prova del CRA Regione Sardegna, che vende cara la pelle mettendo alle strette i blasonati avversari.



L'Arma CC sale a quota dodici punti superando non senza difficoltà il CRA Regione Sardegna. Al triplice fischio finale, infatti, la distanza in classifica fra le due squadre non si è rispecchiata nel risultato, che recita 3-4 per gli aranciocelesti: per l'Arma CC hanno sicuramente pesato alcune assenze e la prestazione meno brillante del solito di Padovano, ma indubbiamente parte delle difficoltà sono dovute alla tenacia dei ragazzi in maglia gialla, a cui è mancato forse solo un po' di intensità in più, in particolare nella ripresa, oltre che un pizzico di fortuna.

Di seguito, la cronaca essenziale del match diretto dal sig. De Meglio, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:

7' - Subito Cavallet pericoloso con una girata di destro in piena area di rigore ma Festa, schierato momentaneamente fra i pali, respinge.
8' - GOAL ARMA CC! 0-1! Arma CC in vantaggio con Visciano, che controlla e gira di destro dal limite dell'area, battendo Palmas.
14' - Pericoloso nuovamente il CRA Regione Sardegna, stavolta con Pagani: il suo destro dal limite sembra vincente, ma un difensore avversario si oppone e mette in angolo.
16' - Ancora Pagani protagonista con una bella incursione, il suo destro in corsa termina però sul fondo.
17' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 1-1! Errore della difesa arancioceleste, il CRA verticalizza immediatamente per Cavallet che, messo davanti ad Antonino, lo fredda con un preciso piattone.
21' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 2-1! Splendida giocata di Cavallet, che vince il duello tutto fisico con Scarano lasciandolo sul posto per poi bruciare Antonino in uscita con una zampata di destro da vero bomber.
23' - GOAL ARMA CC! 2-2! Pronta reazione dell'Arma CC con un goal capolavoro: Fanti spezza l'azione avversario con un bel colpo di tacco, lanciando nello spazio Corongiu che, dopo un triangolo con Padovano, batte Palmas con un mordibo piatto destro. Che goal!
24' - GOAL ARMA CC! 2-3! Improvviso black out per il CRA Regione Sardegna: Fanti trova la via del goal con un pregevole destro dalla distanza.

SECONDO TEMPO:

26' - Brivido in apertura di ripresa per l'Arma CC con Cavallet che, servito in area spalle alla porta e da posizione defilata, con un bel colpo di tacco riesce a far passare la sfera fra le gambe di Antonino, trovando però solo l'esterno della rete.
29' - Occasione per l'Arma CC, con Padovano che serve Vettese solo davanti alla porta: decisiva l'uscita disperata di Palmas, che sporca la traiettoria del passaggio quel tanto che basta per mandare fuori giri Vettese, che non riesce così a girare in rete.
31' - Brutta palla persa dai gialli: Vettese riparte in uno contro uno, salta elegantemente il suo avversario ma il suo destro viene respinto da Palmas in uscita.
33' - Pericoloso in area arancionceleste, con Antonino che respinge su Cavallet un tiro-cross di Giambruno: il bomber in maglia gialla non ha però il tempo di coordinarsi e spedisce la sfera a lato.
36' - Grande occasione per Gagliardi, che manca la deviazione decisiva sul pimo palo su un cross basso proveniente dalla destra.
38' - Bel destro dalla distanza di Provenzano, la conclusione sembra vincete ma una deviazione smorza il tiro e facilità il lavoro ad Antonino.
40' - Diagonale mancino di controbalzo dal limite dell'area di Pagani, la sfera termina a lato.
41' - GOAL ARMA CC! 2-4! Scarico di Padovano fuori area per l'accorrente Fanti, che salta secco un difensore fintando il destro per poi battere Palmas in uscita con un preciso piatto mancino.
42' - GOAL CRA REGIONE SARDEGNA! 3-4! Rigore per il CRA Regione Sardegna per atterramento in area di Cavallet: lo stesso numero 10 in maglia gialla si presenta dal dischetto, battendo per la terza volta in serata Antonino.
44' - Ancora Cavallet pericoloso: sugli sviluppi di un angolo, il gigante dell'attacco del CRA si ritrova solo a colpire di testa, ma non inquadra lo specchio della porta.

I MIGLIORI:

CRA Regione Sardegna -
Il migliore della serata è stato senz'altro Cavallet (), che si è preso i riflettori della scena con una tripletta che sino all'ultimo ha alimentato le speranze dei suoi. Il numero 10 dei gialli va vicino al goal in almeno altre tre circostanze, risultando un vero incubo per la retroguardia avversaria. Passiamo poi a Giambruno: buona la prima per il trentacinquenne esterno, che spinge con buona gamba sulla corsia di destra, mettendo al centro qualche buon pallone. Sugli scudi anche Pagani, preciso ed ordinato nella gestione del pallone e bravo negli inserimenti e nel supporto alle azioni d'attacco: non trova il goal per questione di centimetri. Lode anche per Palmas, che chiude la porta a tripla mandata in diverse circostanze, così come per Solinas, grintoso e tenace su tutti i palloni che passano nella sua zona.

Arma CC - Partiamo da Fanti, protagonista di un'eccellente gara, viziata solo da un giallo decisamente evitabile. Il talentuoso centrocampista risulta letale per gli avversari: suoi i due goal finali della sua squadra e gran parte dei meriti anche del momentaneo 2-2, dove interrompe l'azione avversaria avviando la ripartenza dei suoi con un sontuoso colpo di tacco. Passiamo poi a Padovano, oggi forse meno brillante e devastante del solito, ma comunque capace di mettere a referto due assist. Passiamo poi a Visciano, autore di una discreta prima frazione di gioco, dove si muove bene e cerca di farsi vedere fra le linee: non sempre, in realtà, gli riesce poi la giocata, ma è sicuramente da apprezzare l'impegno e la voglia. E proprio per voglia e grinta si fanno notare anche Gagliardi e Di Fede, che lottano su tutti i palloni andando spesso a pressare il portatore di palla.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.