Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2018/19 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
3a giornata

       
VEN 22/02/2019 19:00 Newton  RWM Italia S.p.A.
Ledda Francesco
- Di Re Salvatore
-  Cral Enrico Mattei
- Simbula Francesco
1 - 0
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [214 view]
Stefano
22/02/2019
20:32

3.763 batt.

RWM si impone di misura su CRAL MATTEI

Un gol di Ledda ad inizio ripresa, decide una brutta gara.


Sullo storico sintetico di Via Netwon, la terza giornata vede di fronte le ultime due squadre della prima divisione: la posta in palio è alta ed entrambe cercano la vittoria “scaccia-crisi” per tornare nella pancia del gruppo. Match equilibrato con le due squadre che non badano a fronzoli e giocano a testa alta: primi dieci minuti però avari di conclusioni nello specchio. RWM prende coraggio e affina la mira andando spesso vicino al vantaggio ma un grande Canu si fa trovare preparato: la prima frazione, molto confusa, si chiude con 2 cartellini gialli, uno per parte. Ripresa che vede RWM subito in vantaggio col capitano Ledda, bravo a sfruttare una piccola disattenzione giallo-fluo: i grigi amministrano lo striminzito ma prezioso risultato fino alla fine e rientrano in corsa nel discorso qualificazione.

Gara arbitrata dal sig. Tesio

PRIMO TEMPO

10° RWM sfiora il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Ledda, cross basso e teso in mezzo di Tronci, Pisu sulla linea spazza in corner.
13° Cruccas serve verticalmente Tronci in corsa, il 4 apre troppo il piatto spedendo a lato.
16° Doppia occasione RWM e doppia respinta Canu: l’estremo allontana prima la bordata dal limite di Frongia e sugli sviluppi si distende e nega la gioia del vantaggio a Cruccas.

SECONDO TEMPO

5° FRANCESCO LEDDA!!!  RWM ITALIA S.P.A. 1–0 CRAL ENRICO MATTEI
Azione convulsa sulla sinistra, Simbula di testa serve involontariamente Ledda che a tu per tu con Canu, batte in porta per il vantaggio.
17° Il nervoso prende il sopravvento nelle menti e nelle gambe dei giallo-fluo che si affidano al tiro dalla distanza con A. Serra.
20° Ancora A. Serra, da punizione sulla tre quarti, va vicino al pareggio: palla che passa in mezzo alla barriera  ma Mura con un colpo di reni mette in corner.
24° Ultima chance Cral Mattei allo scadere: botta di Torchiani dalla sinistra, Mura con una rispinta di pugno, salva il risultato.

CRAL ENRICO MATTEI

Terza sconfitta di fila e cammino che diventa adesso difficilissimo per i gialli, praticamente assenti in zona gol per lunghi tratti della gara: i soli due gol all’attivo sono la riproduzione fedele delle difficoltà del reparto offensivo. Tra i pali Canu, attento e reattivo, salva più volte la gara prima di capitolare sul gol di Ledda. In difesa, sembra in affanno, rispetto alle scorse partite, il centrale Marini che nel finale tira fuori gli attributi e si lancia in attacco. Pigliacampo e Picciau non riescono mai a combinare in mezzo al campo, l’ingresso di Meloni nella ripresa non cambia il volto della squadra. Tra i migliori in campo, segnaliamo la grintosa gara di Simbula: bella la sfida sulla corsia con Tronci.
 
RWM ITALIA S.P.A.

Arriva la prima vittoria della seconda fase per i grigi sulcitani grazie alla rete di FRANCESCO LEDDA: il capitano gioca una partita di cuore e vince il duello in mezzo al campo, è sua la marcatura che decide l’incontro. Mura, oggi trai pali pur non essendo  portiere di ruolo, non viene mai chiamato in causa nella prima frazione; nella ripresa deve contenere i tiri dalla distanza e salvare il punteggio allo scadere su Torchiani. Pireddu alza un muro in difesa, sempre bravo e attento a leggere le trame avversarie, dai suoi piedi partono quasi tutte le giocate; buoni gli spezzoni di gioco di Ghitti e Porcedda, Cruccas non riesce a rifarsi della clamorosa occasione gol del primo tempo. Nonostante il giallo rimediato, da segnalare la gara concreta di De Re in difesa.
 
 
 
 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.