Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone B
5a giornata

       
MER 29/11/2017 19:00 Newton  Algida Soccer
Cardu Alessandro
Garbato Davide
-  CRA Regione Sardegna
Falanca Fabio
Zuddas Giovanni
proteste Falanca Fabio
proteste Zuddas Giovanni
3 - 2
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [825 view]
Andrea
29/11/2017
21:33

6.185 batt.

Brivido Algida: 3-2 al CRA Regione e sorpasso

Gara combattuta al Newton: bianchi che vanno sopra di tre reti ma rischiano nel finale 


Terza vittoria consecutiva per Algida Soccer che batte per 3-2 il CRA Regione Sardegna al termine di una bella gara giocata dalle due compagini. Algida (maglia bianca) parte con: Rocca in porta; Poddesu, Orrù, Spano, Taris, Deidda e Cardu; CRA Regione (maglia granata con inserti neri) gioca con Palmas; Moi, Passino, Zuddas; Pischedda, Pagani e Falanca. Algida, che deve fare a meno di capitan Casula, parte meglio e sin dalle prime battute impone il suo gioco. Gli avversari provano a giocare di sponda con Falanca punta centrale ma non riescono a pungere. Nella seconda frazione, i bianchi mettono il risultato al sicuro sino alla forte reazione del CRA Regione che ha come merito quello di non smettere di crederci.
La gara, condizionata dalla forte pioggia che si è abbattuta sul campo del Newton è stata diretta dal signor De Meglio dell'MSP Sardegna.


Primo tempo
7' – Poddesu dal limite dell'area libera il destro che si spegne a lato di poco
9' – Ancora Poddesu protagonista con una conclusione dalla trequarti diretta sotto la traversa, Palmas la tocca con la punta della dita e manda in angolo
14' - GOL! Rapido contropiede per Algida con Cardu che parte palla al piede sul fronte sinistro, avanza fino all'area di rigore e in corsa conclude con la punta del piede, la palla passa sotto le gambe di Palmas e si insacca. 1-0!
17' – Cardu dal centro, allarga a destra per Geri che cerca il tiro di prima intenzione ma esce di poco
21' – Ancora Cardu pericoloso sulla corsia mancina, progressione fino a prima dalla linea di fondo campo, mette la palla al centro ma non trova nessuno pronto per la deviazione. Poco dopo si fa vedere Pischedda che dal limite dell'area cerca un tiro a giro che finisce a lato
24' – Calcio di punizione del solito Pischedda dalla trequarti centrale: il numero 6 calcia di potenza, la palla viene respinta dalla barriera, sulla ribattuta il centrocampista cerca il tiro di collo pieno che va a lato


Secondo tempo
1' – Il CRA Regione cerca subito una reazione: cross a spiovere da destra per Falanca che al centro dell'area prova a spizzare la palla di testa ma il suo tentativo è debole. Poco dopo, stesso cross da destra, è Pischedda che cerca di colpire in elevazione ma non ci arriva convinto
2' - GOL! Progressione sulla sinistra del solito Cardu, palla al centro per Garbato che anticipa il portiere in uscita e manda in rete. 2-0!
7' GOL! Cardu ancora sulla sinistra, gioco di gambe per liberarsi del suo marcatore, rientra sul destro e calcia a giro per il 3-0!
9' – Calcio d'angolo per il CRA Regione, Moi calcia rasoterra, Rocca respinge. Poco dopo tocca a Pischedda concludere di potenza da posizione centrale ma Rocca ci arriva ancora
11' - GOL! La spinta dei granata porta alla rete di Zuddas che in area di rigore avversaria calcia di potenza, la palla a pochi centimetri dagli avversari e si insacca tra palo e portiere. 3-1!
13' – Pischedda ancora pericoloso con una volèe che Rocca manda in angolo
ima a mezza altezza, palla a lato
15' – Il forcing dei granata continua: Pagani riceve in verticale e calcia di prima intenzione a mezza altezza, palla a lato
16' – Proteste del CRA Regione per un fallo di mano in area di rigore dell'Algida. De Meglio decreta una dal limite: lo scherma dei granata non va a buon fine. Sull'episodio in area, proteste di Pischedda: l'arbitro decide di estrarre il giallo ai danni del numero 6.
19' – Moi largo sulla sinistra calcia da posizione defilata, palla fuori di un soffio
23' - GOL! Deidda sbaglia in fase di impostazione, il pressing del CRA Regione porta Falanca ad avventarsi sulla palla, vincere un rimpallo e mandare la palla in rete. 3-2! Nell'occasione del gol, De Meglio estrae il giallo proprio per il numero 10 dei granata.
Al 25', l'arbitro fischia la fine delle ostilità. I tre punti del Newton, proiettano Algida Soccer a quota
9 punti e significano sorpasso ai danni del CRA Regione che resta fermo a quota 7.

I migliori
Algida Soccer
Rocca viene spesso chiamato in causa ma il numero 1 risponde colpo su colpo, soprattutto sulle conclusioni da fuori area. In difesa, Poddesu parte da sinistra e cerca di salire spesso su quella fascia per proporsi in avanti. Dall'altra parte Taris cerca di dare equilibrio spesso rompe la costruzione delle azioni avversarie. A metà campo, anche Geri ha il compito di fermare le avanzate avversarie. A metà del primo tempo, senza una punta di ruolo, si fa vedere in avanti. Alessandro Cardu si merita la palma di migliore in campo. Senza Casula, è lui a spronare i compagni, a chiedergli di fare il massimo e a mettere bene le squadra. Sulla sinistra è imprendibile: da quella fascia parte la doppietta personale e lo zampino sulla seconda rete.
In avanti Garbato cerca di portare via l'uomo per creare quello spazio utile quando partono le ali. Buono anche il gioco spalle alla porta.


CRA Regione Sardegna
Bella partita per Passino. Il difensore dei granata trova sempre il tempo giusto per respingere gli attacchi avversari che arrivano per vie centrali. Alla sua destra, Moi gioca coperto per una buona parte della gara, quando subisce le avanzate delle ali avversarie, ma nel miglior periodo della sua squadra si rende pericoloso. A metà campo, il solito Pischedda è il giocatore di rottura che serve lì in mezzo. Tenta molto spesso la conclusione da fuori area e le punizioni centrali per sorprendere Rocca. Buona prova anche per Zuddas che da sinistra si propone mettendoci spesso anche il fisico. Pagani e Falanca fanno molto movimento in avanti e cercano di trovare il varco per entrare in area. Il numero 10 gioca molto spesso spalle alla porta per offrire la sponda giusta e lasciare campo libero per le conclusioni da fuori area. 



 
Falanca Fabio
30/11/2017
16:33
Arbitraggio scandaloso, fallo di mano in area e l’arbitro continua a dire che non era sicuro....ma se i piedi del giocatore che prende la palla con la mano sono dentro l’area...nel dubbio fischia il rigore...quando vedi che anche gli avversari...ridono alle spalle dell’arbitro...ti fa capire il livello!!!
Cavallet Marco
30/11/2017
19:32
Ho visto la partita con i miei occhi e ciò che afferma il giuocatore del Cra Fabio Pablo Josè du carvalho Falanca (vero nome Carlo Carlone) è totalmente falso. Le sue continue proteste contro la classe arbitrale nascondono invece una sua inquietante e misteriosa perversione interiore. Egli infatti da sempre sarebbe voluto essere un arbitro e dico questo perchè ho visto chiaramente con quanta gelosia e cura nasconde il completo nero di Agnolin anni 80 comprato dal famoso ebayer brasiliano di merce contraffatta Ugao Meravigliao. Non è cosa rara infatti vederlo correre deciso per le vie del centro vestito di tutto punto con il suo completino scuro e con il fischietto in bocca ostentando cartellini rossi e gialli. Una volta presi un'ammonizione per attraversamento fuori le strisce pedonali e dopo qualche mia protesta fui espulso dalla città per proteste. Ma da allora rispetto sempre le regole, ultimamente passando per piazza Yenne, dopo avermi  accuratamente controllato  tacchetti e parastichi, mi ha congedato rivelandomi i minuti di recupero. La sua ossessione culmina con con queste inutili e noiose lamentele nei confronti dei poveri arbitri del Maracana' i quali non sanno che sul baratto è ancora attivo un suo annuncio nella sezione incontri e amicizie dove il povero Falanca (Carlo Carlone), ricerca due ambosessi per uscite domenicali in città. Unico requisito, devono avere due bandierine.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.