Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
3a giornata

       
GIO 09/11/2017 19:00 DonBosco-A  Cral Pal.Giustizia CC
Calaresu Sebastiano
Deidda Cristiano
Podda Giacomo
-  A-DEV
Deidda Fabrizio
Pinna Andrea
Piras Fabrizio
gioco scorretto Dessì Michele
3 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [440 view]
Laura
09/11/2017
21:23

5.743 batt.

Cral Pal. Giustizia CC e A-Dev, un pari che va bene a entrambe

Partita limitata dal maltempo ma combattuta 

Termina con un giusto pareggio il match tra Cral Pal. Giustizia CC e A-Dev, con i rossi bravi a raggiungere nella fase iniziale il doppio vantaggio e gli amaranto abili a crederci e rimontare. I primi minuti sono molto fisici, condizionati dal terreno bagnato e scivoloso, le squadre cercano di prendere le giuste distanze. Superato il periodo di studio, cominciano a intravedersi manovre e occasioni, il Cral ha dei meccanismi più oleati ma soprattutto è concreta e va sul 2 a 0. Negli ultimi dieci minuti del primo tempo, A-Dev cresce di condizione e preme sulla trequarti avversaria, riuscendo a scardinare il muro difensivo dei rossi, e accorcia meritatamente. La ripresa è equilibrata nel possesso e nelle azioni da rete, c’è meno ordine in campo e le compagini si allungano, dando vita a una frazione confusa ma più ricca di occasioni. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Perria. 
 
Primo tempo:
- al 6°, dalla sinistra Paulis serve sulla trequarti di destra Deidda C., botta precisa sul primo palo che si insacca sotto il sette. 1-0 
- all’8°, Pinna avanza sulla destra e calcia in corsa sul primo palo colpendo l’esterno della rete.
- al 9°, lancio lungo al bacio di Balsamo per Podda che aggancia col destro in area spedendo con un rasoterra all’angolino del secondo palo. 2-0 
- al 18°, grande passaggio dalle retrovie di Atzori per Pinna che con il destro da posizione ravvicinata non sbaglia. 2-1 
- al 24°, rapidissima ripartenza conclusa da Piras di prima in corsa con un sinistro sul primo palo che termina sull’esterno della rete.
 
Secondo tempo:
- al 1°, riceve palla Calaresu e dalla distanza fa partire un destro angolatissimo sul secondo palo, Ena si distende e con la punta delle dita manda in corner.
- al 4°, ancora un preciso lancio lungo di Balsamo per la testa di Siddi che, solo, svetta e spedisce la sfera fuori di un soffio.
- al 5°, destro potente dalla distanza di Piras che fa la barba alla traversa.
- all’8°, ripartenza dei rossi, Deidda C. serve in velocità Calaresu, il suo destro al volo colpisce l’esterno della rete.
- al 10°, punizione dalla trequarti di sinistra battuta da Deidda F. con un potente rasoterra di sinistro che si insacca centralmente. 2-2 
- al 15°, Podda serve Calaresu, destro al volo tagliatissimo che sfiora il secondo palo.
- al 18°, palla lunga per Deidda F. che aggancia e scarica il destro, Porceddu respinge. Sul proseguo dell’azione, Atzori conquista un rigore. Sul dischetto Piras, il portiere intuisce ma il tiro è angolatissimo e potente e nulla può. 2-3 
- al 19°, pallonetto di Paulis per Calaresu, colpo di testa del numero 23 che non sbaglia. 3-3 
 
Gli interpreti:
CRAL PAL. GIUSTIZIA CC: scendono in campo con Porceddu tra i pali, Balsamo, Flamini e Deidda C. in difesa, Calaresu in regia, Paulis e Podda in avanti. Porceddu dà sicurezza quando chiamato in causa, nel primo tempo impensierito pochissimo perché davanti a lui una difesa rocciosa non fa passare gli avversari. Briglie meno strette verso fine primo tempo e inizio secondo, caratteristica generale della partita, con Deidda C. che si sposta in regia facendo un immenso lavoro in qualunque ruolo interpreti. Sicuri e bravi anche Flamini e Balsamo, con quest’ultimo gran mattatore coi suoi lanci lunghi per i compagni in attacco. Calaresu grinta e cuore, sigla la rete che riacciuffa il pareggio. La marcatura di Podda rivela un gran bel gesto tecnico, Paulis poco plateale ma efficacissimo. Serve due assist vincenti con astuzia e intelligenza ed è un avversario spinoso per gli amaranto. Lombardi quando entra fa movimento, scendendo spesso a prendersi la palla, e dà profondità alla manovra dei rossi.
 
A-DEV: schierati inizialmente con Ena in porta, Atzori, Dessì e Deidda F. nelle retrovie, Sirigu in regia, Giustino e Pinna in attacco. Ottimo lavoro dell’estremo difensore, soprattutto chiamato in causa nella ripresa, non si fa trovare impreparato mostrando reattività e fisicità. Prestazione maiuscola del trio difensivo, Atzori chiude, gestisce bene le diagonali, serve un grande assist per il primo gol e procura il rigore per il terzo. Tempi gestiti benissimo da Dessì, interviene con sicurezza e senza esitazioni. Deidda F. corre, conquista una marea di palloni e prova a dare apporto in avanti. Dalla fine del primo tempo e per tutta la ripresa si sposta in regia (Sirigu da questo momento sulla fascia destra e Piras sulla sinistra) e qua dà il meglio di sé, siglando una rete e rivelandosi il giocatore più pericoloso tra gli amaranto. Sirigu pressa molto e sfianca l’avversario, Pinna entra nel tabellino ed è bravo a dare velocità e profondità alla manovra di A-Dev. Importante l’ingresso di Piras che, esplosivo, lotta, contrasta e dà una marcia in più al gioco di squadra. Freddo quando calcia il rigore del 3 a 2. Per Cubeddu tanto lavoro davanti per la squadra, ripiega e pressa.
 
Best player: posizionato sulla fascia a inizio gara, Deidda C. si sgancia spesso in avanti. E’evidente l’apporto alla fase offensiva e sblocca il match con un bel gol. Mostra in campo un grandissimo lavoro di quantità che continua anche nella ripresa, quando si sposta in regia. Instancabile, mette ordine e imposta, servendo i compagni. 

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.