Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Ottavi di finale

       
MAR 24/04/2018 19:00 DonBosco-A  Todde's Team
Pavia Alessandro
Di Terlizzi Giuseppe
Casula Mariano
Mauriello Alfredo
Picano Francesco
-  Is Morus Relais
8 - 0
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [492 view]
Andrea
24/04/2018
22:08

7.305 batt.

Todde's Team continua la sua corsa 

Al Don Bosco, i finanzieri battono per 8-0 Is Morus Relais e si confermano squadra imbattuta nel  torneo


Rotondo successo per Todde's Team che passa ai quarti di finale grazie all'8-0 ai danni di Is Morus Relais. Per Di Terlizzi e compagni mettono a segno anche un record: dando un'occhiata allo storico del torneo sono la prima squadra ad accedere ai quarti senza aver mai perso una gara, Per i finanzieri (maglia giallo verde) schiera Spezzaferro tra i pali, Pavia, Picano, Zappalà, Casula, Di Terlizzi e Mauriello. La Capitaneria (maglia rossa) risponde con De Luca in porta, Orunesu, De Giorgi, Zuddas, Licciardello, Schettino, Salvi. Nel primo tempo, ritmi alti sin dai primi minuti della sfida: Todde's Team gioca bene palla a terra e mette in campo il suo gioco fatto di tocchi rapidi e movimenti a memoria. Dall'altra parte, Is Morus, chiuso nella sua metà campo cerca di proporsi con qualche lancio lungo a scavalcare il centrocampo. Nei secondi venticinque minuti, Is Morus dopo una buona partenza non regge il ritmo e senza un adeguato filtro a metà campo lascia campo aperto alle scorribande dei finanzieri che dopo un avvio un po' complicato ritrovano il giusto smalto e allargano il divario che sarebbe potuto essere ancora più largo visti i tre legni colpiti durante i cinquanta minuti. La gara, giocata al Newton, è stata diretta dal signor Spano dell'MSP Sardegna.


Primo tempo
2' – Rasoterra velenoso di Casula da posizione centrale, palla che esce di poco
8' – Lancio lungo di Orunesu dalle retrovie, Salvi anticipa Picano e serve Licciardello che calcia alto un rigore in movimento
9' – Zappalà avanza sulla sinistra mette al centro per Casula che da centro area fa partire un destro che centra il palo alla destra dell'estremo difensore di Is Morus
11' - GOL! Mauriello recupera palla sulla sinistra, avanza per vie orizzontali e dal limite dell'area calcia rasoterra sul primo palo con De Luca battuto. 1-0!
13' – Casula fa tutto da solo: salta un avversario, avanza palla al piede e da buona posizione scocca il tiro che colpisce il palo
13' - GOL! Di Terlizzi sale sulla sinistra e mette al centro un pallone per Casula che calcia e fa passare la palla tra palo e De Luca. 2-0!
15' – Altra azione solitaria di Casula che parte dalla sinistra, si accentra, salta tre uomini si libera per il tiro dal limite ma De Luca è attento e respinge con la mano di richiamo
22' – Calcio di punizione per Is Morus dalla trequarti sinistra: Orunesu si incarica della battuta, il suo tiro scavalca la barriera, scende all'improvviso ma Spezzaferro respinge, sulla ribattuta arriva Zuddas che spara alto


Secondo tempo
1' – Lancio di Mauriello dalla sinistra per Pavia che dentro l'area di rigore manca l'aggancio in acrobazia
5' – Contropiede orchestrato da Di Terlizzi che dopo il velo prende palla sulla sinistra e mette al centro per Mauriello ma De Luca chiude lo specchio della porta
7' – Is Morus chiama il time out 
11' - GOL! Picano con un contrasto recupera un pallone in area di rigore, calcia e mette in rete sul secondo palo 3-0!
12' - GOL! Palla da destra a cambiare gioco dalla parte opposta per Di Terlizzi che lascia un avversario sul posto e trova il destro a giro a mezza altezza che sorprende il portiere e sigla il 4-0!
15' – DI Terlizzi serve Pavia al centro dell'area: il numero 22 calcia forte ma De Luca respinge
17' – Calcio di punizione di Schettino da posizione decentrata sulla sinistra, la palla diretta nel sette alla destra di Spezzaferro si spegne alta di poco
18' - GOL! Progressione di Zappalà sulla sinistra, palla centro per Pavia che trova lo spazio e da posizione centrale realizza la rete del 5-0!
19' - GOL! Palla in verticale per Pavia che dal centro dell'area si gira e manda la palla sul palo lontano per il 6-0!
20' - GOL! Pavia prende palla sulla corsia sinistra, serve al centro un tiro per Di Terlizzi che in area calcia in rigore in movimento ma questa volta non sbaglia. 7-0!
21' – GOL! Contropiede per Todde's Team: Di Terlizzi serve con un retropassaggio Casula che cerca e trova Pavia in area avversaaria: il numero 22 si gira e mette a segno il definitivo 8-0!
Spano chiude la contesa. Per Todde's Team, il viaggio verso il 23 maggio prosegue. Nei quarti (in programma lunedì 7 maggio) affronteranno la vincente della gara tra Cral Pal. Giustizia CC e Intesa Sanpaolo. Is Morus Relais lasciano il torneo dopo nove vittorie, un pareggio e nove sconfitte, 51 gol fatti e 58 subiti.

I migliori
Todde's Team
Prova da leader per Picano. Il centrale difensivo interviene in modo pulito sulle occasioni avversarie, anticipa e si fa sentire quando la squadra spreca qualche occasione di troppo davanti al portiere. Sulle fasce i finanzieri possono contare su Pavia e Zappalà giocatori molto duttili tatticamente. Il primo mette a segno una tripletta approfittando di qualche piccola leggerenza degli avversari ma le sue incursioni creano più di una difficoltà. Il secondo mette a segno un'altra bella prova anche dal punto di vista difensivo e contro avversari rapidi esce sempre bene e fa ripartire i suoi compagni. A metà campo Casula fa il metronomo con licenza di concludere e rete. Il numero 13 gioca per vie centrali ma qualche ha qualche metro di vantaggio rispetto ai suoi marcatori si fa molto pericoloso come dimostrano i due legni colpiti durante la partita. Giuseppe Di Terlizzi è il migliore in campo al Don Bosco. Il capitano gioca a servizio della squadra: corre; recupera palloni; mette assist interessanti e trova anche una doppietta che gli permette di migliorare il suo score in campionato. In avanti, Mauriello si muove tanto da unico riferimento offensivo. Sblocca la gara nel primo quarto d'ora poi trova sempre lo spazio per inserirsi oppure si prende la marcatura dell'avversario per liberare un compagno.


Is Morus Relais
In difesa Orunesu è l'uomo dei lanci lunghi. Il numero 6 ne colleziona un bel po' sempre a scavalcare il sofferente centrocampo dei rossi. A lui vanno anche i calci piazzati: dalla sua mattonella sa essere molto pericoloso. Qualche metro alla sua sinistra, in posizione di centrale, De Giorgi ha il suo bel da fare contro gli avversari che attaccano da più posizioni. Il numero 15 fa quello che può. In mezzo al campo, Schettino cerca di inventarsi qualcosa ma su di lui arriva spesso una doppia marcatura che non lo fa ragionare. Quando ha qualche metro a disposizione cerca di proporsi e di distribuire palloni per i compagni. Sulla sinistra Licciardello prova a partire palla al piede ma il pressing avversario e uno Zappalà in formato mastino non fa espimere l'ala come sa fa fare.A metà del primo tempo prova a piazzarsi come uomo più avanzato ma gli spazi sono pochi anche da quelle parti. In avanti ci prova anche Salvi, soprattutto nella prima parte della gara, ma la partita è molto difficile.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.