Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
13a giornata

       
MER 11/04/2018 19:00 DonBosco-A  CRA Regione Sardegna
Pischedda Alessandro
Cau Pierluigi
-  Blues Polizia
[autorete]
Deiana Stefano
Fadda Fausto
Seidita Massimiliano
gioco scorretto De Gregorio Danilo
5 - 4
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [323 view]
Laura
11/04/2018
20:50

5.926 batt.

Cra Regione Sardegna chiude con una vittoria

Per i Blues una sconfitta indolore

 

Il Cra Regione Sardegna ci crede fino alla fine e termina il suo torneo con un successo. A farne le spese una Blues Polizia comunque già qualificata per il Play Off, infatti la settimana prossima se la vedrà con GG1. Sono i gialloneri a fare inizialmente la partita. Corti e con il baricentro alto, verticalizzano velocemente e si inseriscono centralmente. Gli amaranto difendono bene e subiscono a causa di un errore sfortunato però non accusano il colpo, anzi sembra che la rete dei Blues li ricarichi e questo porta a un finale di primo tempo e a una ripresa equilibrati, con le squadre meno accorte e più lunghe ma ne giova lo spettacolo perché il match si vivacizza, ci sono maggiori occasioni, capovolgimenti di fronte e tanti gol. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Perria.

Primo tempo:
 
Blues Polizia attacca da sinistra verso destra, Cra Regione da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
- al 6°, De Gregorio crossa dalla destra, Staffa prova a liberare di testa ma spedisce nella sua porta. 0-1 
- al 7°, lancio lungo di Seidita per De Gregorio il cui tiro viene ribattuto, Busonera prova allora al volo con un tiro potente e teso ma a lato.
- al 9°, Busonera si libera al limite dell’area e serve Seidita, destro potentissimo respinto da Palmas.
- al 12°, Staffa per Pischedda, destro rasoterra in diagonale verso il secondo palo dal limite destro ma non fortissimo e Cocorda blocca.
- al 14°, bellissimo lancio di Pischedda a cambiare gioco da destra verso sinistra per Cau che quasi dal fondo spedisce in rete con un rasoterra che si insacca all’angolino del secondo palo. 1-1 
- al 16°, Staffa dal fondo all’indietro per Pischedda, destro dal limite, Cocorda non blocca e la sfera entra. 2-1 
- al 19°, Seidita avanza di forza e calcia quasi dal fondo, Palmas respinge ma nulla può sul tapin vincente di Deiana. 2-2 
- al 20°, stupendo destro di Seidita dalla distanza che si stampa sulla base del secondo palo.
 
Secondo tempo:
 
Cra Regione attacca da sinistra verso destra, Blues Polizia da destra verso sinistra rispetto alle panchine.
 
-  al 2°, Fadda avanza sulla fascia destra e poi fa partire un diagonale rasoterra col destro che si insacca sul secondo palo. 2-3 
- al 3°, punizione dalla trequarti di destra battuta da Cau con un sinistro a giro a filo d’erba deviato e poi respinto sulla linea da Tremonte.
- al 5°, Moi dalla sinistra crossa per l’inserimento centrale di Cau che in area piccola spedisce in rete. 3-3 
- al 6°, Busonera verticalizza per Seidita, bel diagonale con il destro rasoterra che fa la barba al secondo palo.
- all’8°, Palmas respinge col piede un tiro da 10 cm di De Gregorio ben imbeccato dal cross dalla destra di Fadda.
- al 10°, Pagani in avanti per Cau, destro in area ma Cocorda respinge. Rovesciamento di fronte, diagonale di Fadda che sfiora il secondo palo.
- al 14°, Busonera in verticale per Seidita, libero, destro di prima che colpisce l’esterno della rete. Poco dopo, ancora Seidita lasciato solo sulla trequarti spedisce in rete con la punta del piede destro. 3-4 
- al 19°, punizione dalla trequarti centrale battuta da Pischedda direttamente in porta con un pallonetto. 4-4 
- al 22°, prima Pagani e poi Pischedda, entrambi i tiri velenosi respinti da Cocorda coi pugni.
- al 23°, Pischedda avanza sulla sinistra, entra in area e scarica, Cocorda respinge ma nulla può sul nuovo destro che si insacca. 5-4 
- al 25°, Basile serve Seidita, destro di prima al centro dell’area che termina alto.
 
Gli interpreti:
BLUES POLIZIA: schierata inizialmente con Cocorda tra i pali, Fadda, Tremonte e Basile in difesa, Busonera in regia, De Gregorio e Seidita in avanti. Cocorda dà il suo apporto, intervenendo in occasioni che potrebbero portare a un passivo maggiore. Forse poteva qualcosina di più sulla seconda rete avversaria ma la prestazione è più che positiva. Tremonte interviene e si oppone con sicurezza (respinge anche un tiro sulla linea), Basile e Fadda scendono molto in fascia garantendo (soprattutto nel primo tempo) che la squadra rimanga alta. Crossano moltissimo e Fadda sigla inoltre una bella rete. Busonera fa girare e imposta a centrocampo, nella ripresa cerca di mettere ordine. Bello il dialogo soprattutto nei primi 25 minuti tra Busonera, De Gregorio e Seidita a cui va aggiunto il lavoro dei terzini. De Gregorio è pericoloso e mette lo zampino sul primo gol, Seidita entra in moltissime azioni, sempre cercato dai suoi. Va a segno. Deiana entra, si propone senza paura, segna una rete.
  
CRA REGIONE SARDEGNA: scende in campo con Palmas in porta, Staffa, Muscas e Pintus in difesa, Orgiana in regia, Pischedda e Cau in attacco. Palmas interviene non poco, dando il suo apporto alla gara. Muscas chiude e risolve alcune situazioni pericolose con ottima scelta di tempo. Lo aiutano Pintus e Staffa, quest’ultimo serve l’assist per la seconda marcatura. Grande lavoro sulla fascia da parte del subentrato Moi, bello il cross per la terza rete. Cau sigla due gol, bellissimo il gesto tecnico in occasione del primo. E’ sempre al posto giusto al momento giusto, permette alla squadra di allungarsi, si propone e chiede palla. Insieme a Pischedda, danno la carica, pressano e ripiegano pure.
 
Best player: Pischedda mette grinta e impegno dal primissimo minuto e nella ripresa non si dà mai per vinto, contribuendo non poco alla rimonta sia con la sua tripletta sia incitando i compagni. Serve anche l’assist per la prima rete.

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.