Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
11a giornata

       
MAR 10/04/2018 18:00 DonBosco-A  CAM
Piras Antonio
Sorrentino Luigi
-  Is Morus Relais
Di Bernardo Simone
Licciardello Roberto
Schettino Antonio
2 - 3
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [308 view]
Andrea
10/04/2018
00:56

6.240 batt.

Tre punti e via: Is Morus trova la vittoria della qualificazione

Al Don Bosco, i giocatori in maglia rossa battono CAM per 1-3. Ora aspettano AdE per sapere se vanno agli ottavi o ai playoff


Is Morus Relais centra la qualificazione alla fase finale del Torneo Maracanà ma dovrà aspettare la gara di AdE per sapere se potrà accedere dalla porta principale oppure dovrà passare per il corridoio dei playoff. Al Don Bosco, Fioravanti e compagni battono CAM per 2-3 . I giallofluo scendono in campo con Paluma in porta, Piras, Giusti, Pes, Sorrentino, Pili, Congiu. Is Morus risponde con Orsi tra i pali, De Giorgi, Zuddas, Salvi, Schettino, Licciardello e Fioravanti. Nel primo tempo, CAM si propone spesso in area di rigore ma non ha la cattiveria giusta per sbloccare il risultato. Va meglio ai giocatori in maglia rossa che grazie al pressing alto e a qualche occasione dei singoli, spesso dalla distanza, si rendono più pericolosi e si portano in vantaggio. Nella seconda frazione, i giallofluo cercano di riordinare le idee con qualche azione palla a terra e tessendo una rete di passaggi soprattutto nella prima parte del tempo. Con il proseguo della sfida, Is Morus – che può contare su un maggior numero di giocatori in panchina - trova il passo giusto e dopo aver subito la rete del pareggio, ripassa in vantaggio e consolida il successo. La sfida è stata diretta dal signor Cangemi dell'MSP Sardegna.


Primo tempo
1' – Pili sale per vie centrali, si allarga a destra e conclude con un destro sul secondo palo, occasione che sfuma di poco
5' – Licciardello cerca il tiro dalla distanza di collo pieno, palla che esce di poco alla destra di Paluma
6' – GOL! Licciardello si inserisce al centro e dal limite dell'area piazza un destro a giro che non lascia scampo all'estremo difensore avversario. 0-1!  
12' – Calcio di punizione per Is Morus sulla destra che finisce sulla barriera, sulla ribattuta Zuddas si coordina dalla trequarti e fa partire un destro all'improvviso che finisce largo di poco
16' – Corner dalla destra per i rossi: De Giorgi stacca di testa. Il suo tiro centra il primo palo
19' – Schettino ci prova dalla distanza, la palla si abbassa all'improvviso, Paluma è attento e in presa bassa devia in angolo


Secondo tempo
1' – Cross di Schettino dalla destra al centro dell'area per Demuro che stacca di testa ma colpisce troppo debolmente
4' – Congiu si libera di un avversario e conclude dal limite dell'area e manda a lato sulla destra
5' – GOL! CAM trova il pareggio: Piras riceve dalla destra e dal vertice dell'area conclude a mezza altezza spedendo la palla sul palo lontano. 1-1! 
9' - GOL! Incursione sulla sinistra di Salvi, palla rasoterra in area di rigore per Di Bernardo che tocca di piatto e manda la palla sul secondo palo. 1-2!
10' – GOL! Schettino dalla distanza trova il colpo da biliardo che prima va primo tempo e poi si infila in rete per l'1-3!
13' – Congiu dalla sinistra si accentra e dal limite dell'area cerca il tiro sopra la traversa. Poco dopo tocca a Giusti che, in area di rigore dei giocatori in maglia rossa, trova il tiro sul primo palo ma Orsi chiude lo specchio e sventa la minaccia
21' – GOL! Contropiede CAM: Giusti avanza per vie centrali, allarga a destra per Pili che si porta via Orsi. Assist al centro per Sorrentino che a porta vuota mette dentro il pallone del 2-3!
Cangemi fischia la fine delle ostilità. Con i tre punti di questa sera, Is Morus è certa di aver passato anche la seconda fase. Ora è tutto nelle mani di AdE: se pareggia o perde, Is Morus accederà agli ottavi; se vince, per i giocatori in maglia rossa sarà playoff visto che i giocatori in maglia blu hanno vinto lo scontro diretto nella regular season. CAM chiude la stagione con tre vittorie, un pareggio e quindici sconfitte.

I migliori
CAM
In difesa, Giusti è il centrale della retroguardia. Ha il suo bel da fare contro gli avversari ma cerca di farsi sentire dai suoi compagni. Non molla neanche quando gli attaccanti si moltiplicano davanti a se. Piras sulla corsia destra è un autentico motorino. Il numero 77 – che ha in Licciardello il suo concorrente di fascia - corre, si propone in avanti e cerca di creare superiorità numerica da quella parte del campo. Quando trova il varco giusto cerca la conclusione, come successo per il primo gol. In avanti, Sorrentino e Pili non si fanno vedere molto, soprattutto nel primo tempo. Il primo ha il piede giusto per provarci dalla distanza mentre il secondo – unico terminale offensivo puro – viene lasciato un po' troppo solo.

Is Morus Relais
In difesa, buona prova per De Giorgi e Zuddas. Il primo sfrutta la sua altezza per staccare di testa sulle palle alte. Il secondo, nel ruolo di centrale, si fa notare per qualche anticipo e qualche interessante chiusura sugli avversari. A metà campo, Licciardello può sfruttare più di uno spazio per le sue progressioni sulla sinistra. Il numero 7 è uno dei più pericolosi della gara grazie alle sue accelerazioni. Antonio Schettino gioca a metà campo, quasi nel cerchio di centrocampo. Da quella posizione può servire i compagni che giocano qualche metro più avanti. pressare gli avversari che si propongono e tentare lui stesso la conclusione dalla distanza, cosa che gli riesce bene come dimostra il terzo gol. “Ordine e progresso” come recita la bandiera brasiliana. È lui il migliore in campo al Don Bosco. In avanti, Fioravanti prima e Demuro poi sono i terminali offensivi della squadra. Il primo fa un po' a sportellate con il centrale dei gialli mentre il numero 22 cerca di sfruttare il fisico per battere i difensori. Citazione anche per Di Bernardo che si fa trovare pronto in area di rigore per la rete che sblocca la situazione di parità
 
Guarda il primo tempo della gara


Guarda il secondo tempo della partita: 

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.