Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
12a giornata

       
MER 04/04/2018 19:00 Newton  Cral Poste
Manca Pierpaolo
Marras Andrea
Ricci Dante
gioco scorretto Marras Andrea
gioco scorretto Ricci Dante
-  A-DEV
Sirigu Gianluigi
Deidda Fabrizio
gioco scorretto Atzori Marco
proteste Barabino Fabio
gioco scorretto Locci Paolo
gioco scorretto Pinna Andrea
3 - 3
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [302 view]
Andrea
04/04/2018
22:56

7.648 batt.

Pari tra i nervi: un punto a testa per Cral Poste e ADev

Al Newton finisce 3-3 tra le due squadre in una gara nervosa e combattuta. Sei cartellini gialli estratti dal signor Cangemi


Pari nervoso al Newton tra Cral Poste e A-Dev. La sfida – valida per la penultima giornata della Prima Divisione - si chiude sul 3-3 tra due squadre combattive. Cral Poste (maglia nera) parte con Corso tra i pali, Pisano, Murgia, Marras, Manca, Marongiu e Nieddu. A-Dev (maglia amaranto) risponde con Ena in porta, Atzori, Locci, Dessì, Sirigu, Deidda e Barabino. Nel primo tempo A-Dev pressa alto e mette in difficoltà gli avversari che hanno qualche piccolo problema a centrocampo dove manca il solito filtro a difesa del reparto arretrato. In alcune occasioni, il Cral presta il fianco alle rapide ripartenze avversarie come in occasione del secondo gol. Gli amaranto mettono a frutto una le occasioni più ghiotte. Il Cral risponde con conclusioni dalla lunga distanza che impensieriscono Ena. Nella seconda frazione, il nervosismo è più forte delle azioni in campo. Lo dimostrano i sei cartellini gialli estratti dal signor Cangemi dell'MSP Sardegna che ha direttola sfida. A-Dev dopo aver trovato la rete del momentaneo vantaggio non trova lo sprint giusto per chiudere la gara. Il Cral ci crede fino all'ultimo e porta a casa un punto su azione di confusione.


Primo tempo
2' – Calcio d'angolo dalla sinistra, Manca calcia teso per Nieddu che in area colpisce di testa da posizione decentrata ma la palla esce alla destra di Ena. Due minuti dopo, Barabino ci prova dalla destra, tiro sull'esterno della rete
9' – GOL! Sirigu mette al centro per Deidda che calcia di prima intenzione al limite dell'area, Corso respinge con la mano di richiamo, sulla respinta del portiere arriva ancora Sirigu che si allaraga sulla sinistra colpisce la palla di destro e realizza sul secondo palo. 0-1!  
11' – Pronta la risposta del Cral: Manca calcia dalla distanza, Ena respinge. Poco dopo, ancora Barabino pericoloso con una conclusione che si spegne a lato
15' – GOL! Calcio d'angolo dalla sinistra per il Cral Poste. I giocatori in maglia nera sono tutti in avanti, anche Manca e Murgia e lasciano scoperta la fascia. A-Dev approfitta dell'errore dal corner e Sirigu parte in velocità, Corso cerca di fermarlo ma l'attaccante lo anticipa in uscita. 0-2!
17' – Deidda libera il destro dalla distanza, Corso si allunga e sventa la minaccia. Dopo centoventi secondi, Deidda riceve da una rimessa laterale e calcia sul palo lontano ma l'occasione sfuma
23' – GOL! Nieddu sale sulla sinistra, davanti a se non c'è più spazio e decide per un appoggio a Manca che dalla trequarti centrale carica il destro e con un colpo da bilardo mette la palla sul secondo palo per l'1-2!


Secondo tempo
1' – Cubeddu si libera di forza della marcatura di Murgia, emtra in area e colpisce di collo pieno ma il suo tiro finisce sopra la traversa
2' – Primo giallo della gara: Marras (Cral Poste)
5' - Dopo tre minuti arriva la seconda ammonizione, sempre per il Cral Poste ma questa volta per Ricci 
6' – Corso toglie letteramente la palla dalla linea di porta sulla sfortunata svirgolata di Ricci dalla metà campo avversaria
8' – Cangemi estra il cartellino giallo ai danni di Locci (A-Dev) 
9' – GOL! Calcio d'angolo dalla destra per il Cral Poste: la palla arriva sui piedi di Marras che prende la mira e in diagonale trova la rete del pareggio. 2-2!
10' – Calcio di punizione dalla trequarti per i postali. Corso si incarica della battuta: il destro a giro del portiere supera la barriera ma non sorprende Ena che mette in angolo
14' – GOL! Tre tocchi e A-Dev va in rete. Atzori conclude l'azione con un assist in verticale per Deidda che mette la palla sul secondo palo con un perfetto rasoterra 2-3!
15' – Sale a quattro il numero degli ammoniti: giallo anche per Atzori (A-Dev) per un brutto intervento su un avversario 
18' – Quinto giallo – terzo per A-Dev – per Pinna 
19' – GOL! Angolo dalla destra: azione di confusione in area di rigore amaranto. La spunta Ricci che colpisce di testa davanti alla linea di porta. 3-3!
21' – Giallo anche per Barabino (A-Dev) 
Cangemi fischia la fine delle ostilità. Con il punto di oggi, il Cral Poste mette da parte i sogni del primo posto in classifica (anche se non è impossibile visto lo scontro diretto tra Vigili del Fuoco e Todde's Team) mentre A-Dev, sicura di giocare i playoff, attende le due gare dei Blues Polizia per capire se si qualificherà come nona classificata e potrà accedere direttamente alla fase finale.

I migliori
Cral Poste
Corso fa quasi tutto durante questa sfida: si rende protagonista di alcune importanti parate che permettono ai suoi compagni di restare a galla. Nel secondo tempo si trasforma in un giocatore di movimento e si rende pericoloso con alcuni calci di punizione. A tutto Corso. Murgia ha dalla sua l'errore che porta i suoi sullo 0-2 ma il numero 3 gioca una buona partita in difesa. Gli avversari sono tosti ma il centrale cerca di limitare i danni. Ricci realizza la rete che decide la sfida. Sente particolarmente la gara e lo nota da qualche battibecco di troppo con i suoi avversari. A sinistra, Marras si propone in più di una occasione tra la difesa e il centrocampo. Non perde l'occasione di concludere dalla distanza. Manca ha giocato gare migliori. Il numero 8 cerca di impostare il gioco dei suoi, tornando anche qualche metro più indietro rispetto alla sua naturale posizione in campo ma oggi è stata veramente difficile. Il vizio di calciare dalla distanza però resta sempre lo stesso. Prima la rete e poi altri tentativi per non perdere l'abitudine. Nieddu è il terminale offensivo dei neri. L'attaccante viene spesso lasciato solo, troppo solo, per poter pungere davvero. Si fa vedere per l'assist sul primo gol e qualche inbeccata in avanti.

A-Dev
Ena conferma il suo buon stato di forma con alcune belle parate che in situazione difficili aiutano i suoi compagni a mantenere la concentrazione. Nel pacchetto difensivo, Atzori e Locci hanno il loro bel da fare. Il primo ci tiene a far bene e qualche volta mette davanti il suo istinto con qualche entrata non propriamente pulita. Per il resto della gara difende al massimo e si fa vedere per qualche interessante progressione. Il seacondo gioca da centrale puro ed è costretto ad uscire per chiudere la traiettoria ai suoi avversari. Gianluigi Sirigu sblocca la gara nei primi minuti mostrando tutta la sua rapidità di esecuzione e sugli spazi lasciati dai compagni. Spenti i riflettori della doppietta mantiene la calma, chiede ai suoi compagni massima concentrazione e gestisce la palla a metà campo. È lui il migliore in campo al Newton. Deidda è la spina nel fianco degli avversari. Con la sua rapidità cerca di batterli e spesso ci riesce. A Barabino e Cubeddu spetta il compito di attaccante avanzato in una squadra che spesso fa partire le sua azioni dalle retrovie. Il primo gioca quasi tutto il primo tempo e non molla mai. Segue la gara dalla panchina cercando di spingere i compagni in avanti. Il numero 9 salta spesso l'uomo e sfrutta qualche lancio lungo per presentarsi davanti a Corso.

 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.