Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
9a giornata

       
VEN 23/03/2018 19:00 DonBosco-A  Cral E.Mattei
proteste Simbula Francesco
-  Credit PMI
Strazzera Francesco
0 - 1
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [237 view]
Andrea
23/03/2018
01:08

5.798 batt.

Colpo gobbo al Don Bosco: Credit PMI supera di misura Cral Mattei

Decisiva la rete di Strazzera. I giallofluo ripensano ai due legni colpiti durante la gara


Colpo gobbo della Credit PMI. Gli orange battono per 0-1 la squadra del Cral Mattei e si portano dentro il playoff per accedere alla fase finale. Cral Mattei (maglia giallofluo) con Romellini tra i pali, Scalas, Marini, Serra, Picciau, Pigliacampo e Lecis. Credit risponde con Olla a guardia dei pali, Murtas, Amato, Scano, Porcu, Corongiu, Strazzera. Gara fisica sin dai primi minuti per due squadre che si equivalgono anche nel punteggio (0-0) della prima frazione di gioco. Il Cral Mattei pressa molto alto e così gli avversari sono costretti a costruire le azioni in maniera un po' frettolosa. I giocatori in maglia giallofluo sono bravi anche a partire in velocità in modo da mettere uno di loro davanti al portiere. Credit PMI regge l'urto degli avversari e riparte spesso con azioni rapide. Nei secondi venticinque minuti, gli orange si portano in vantaggio nei primi minuti della frazione, mostrandosi così più concreti. Il Cral – che ripensa anche al palo e alla traversa colpiti - punta tutto su azioni singoli. Non basta il forcing finale per portare a casa almeno un punto. Qualche momento di nervosismo ma non sono mancati gli episodi di fair-play. La sfida, giocata al Don Bosco, è stata diretta dal signor Perria dell'MSP Sardegna.

Primo tempo
7' – Picciau al centro dell'area serve Lecis sulla destra ma il suo rasoterra da posizione defilata trova Olla attento e pronto a chiudere lo specchio della porta
11' – Scano riceve dalla destra, avanza per linee orizzontali e ci prova dalla distanza con un tiro forte e centrale che finisce sopra la traversa
12' – Lecis dalla trequarti si coordina e calcia di potenza: palla che colpisce in pieno il palo alla destra di Olla
15' – Porcu in verticale serve Mereu al limite dell'area che tira rasoterra, Romellini devia con i piedi. Poco dopo, percussione centrale di Marini che a pochi metri dall'area conclude in porta ma la palla esce di poco
21' – Lecis riceve dalla retrovie, ferma la palla e approfittando del rimbalzo favorevole calcia di collo pieno, occasione a lato
22' – Picciau avanza centralmente e allarga a sinistra per Lecis in area di rigore che anziché tirare in porta da posizione decentrata serve Pigliacampo che calcia alto sopra la traversa


Secondo tempo
1' – Avanzata sulla sinistra degli orange che entrano in area di rigore, retropassaggio per Scano che colpisce di prima rasoterra ma Romellini ci mette il piede
6' – GOL! Scano calcia in porta dal limite dell'area, Romellini respinge, sul pallone arriva Strazzera che con un tap-in in area di rigore anticipa tutti e mette in rete. 0-1!  
9' – Perria estrae il giallo ai danni di Simula (Cral Mattei) per proteste 
13' – Meloni palla al piede cerca il rasoterra velenoso che trova la respinta di Olla. Sul capovolgimento di fronte Strazzera riceve sulla trequarti destra, vede Romellini in uscita e prova ad anticiparlo toccando la sfera con la punta del piede: la palla passa ma prima che possa arrivare in porta Marini la mette in angolo
20' – Olla respinge con i piedi un tocco rasoterra in area di rigore di Scalas
22' – Calcio di punizione dalla trequarti centrale per il Cral Mattei. Lecis si incarica della battuta: il suo tiro è forte e centrale e centra in pieno la traversa
24' – Scano su calcio piazzato dalla sinistra: cerca di mettere una palla forte sul secondo palo ma il tiro è troppo largo. Poco dopo, Scalas dalla trequarti mette un pallone al centro dell'area ma Lecis aggancia debolmente.
Perria fischia la fine delle ostilità. Con i tre punti conquistati questa sera al Don Bosco, Credit PMI sale a quota 14 punti e si piazza al settimo posto a un punto di distanza proprio dal Cral Mattei. Al momento, le due squadre si sfiderebbero per la gara dei playoff.


I migliori
Cral E. Mattei
In difesa spiccano le prove di Scalas, che nel secondo tempo ha corso e creato superiorità numeriche sulla fascia destra e di Marini, forte e roccioso centrale che ha cercato di bloccare i suoi avversari e di non perdere la calma durante la sfida. In avanti, Picciau e Pigliacampo giocano tra le linee. I due cercano di rendersi pericolosi ma spesso cercano l'azione personale e non una azione corale utile a far uscire gli avversari dalla loro area di rigore. Lecis è l'uomo più avanzato dei suoi. Si muove tra gli spazi, contrasta a centrocampo per recuperare palloni e cerca spesso anche il tiro dalla distanza ma senza un esito positivo.


Credit PMI
Olla salva il risultato con due interventi negli ultimi minuti. Al centro della difesa, Amato è l'ultimo baluardo prima di arrivare al portiere. Il numero 16 chiude e anticipa in maniera corretta sui tentativi degli avversari. Corongiu e Spiritelli si fanno notare soprattutto nella seconda parte della gara con lanci lunghi e azioni sulle fasce alla ricerca della giusta profondità. Scano ci prova spesso da fuori area ma gli manca il guizzo giusto per mettere a segno il gol della sicurezza. Francesco Strazzera si guadagna la palma di migliore in campo grazie al suo fiuto del gol che gli permette di trovare la rete nella gara del Don Bosco. Il numero 9 è riuscito a concretizzare una delle azioni prodotte dai suoi nella prima parte del secondo tempo. Oltre al singolo decisivo episodio, la punta si fa vedere per qualche buona opportunità e per un duello, non troppo a distanza, con Marini.
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.