Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
8a giornata

       
MAR 13/03/2018 18:00 DonBosco-A  Is Morus Relais
Orunesu Stefano
-  Cral E.Mattei
Picciau Leonardo
Sollai Marco
1 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [191 view]
Laura
13/03/2018
20:13

6.188 batt.

Cral Mattei, il gioco di squadra paga

Is Morus Relais a corrente alternata

 

Tre punti importanti per Cral Mattei, conquistati grazie a cinquanta minuti di lavoro corale. Is Morus Relais manovra e dialoga a tratti, e quando lo fa sono evidenti tecnica e velocità, ma spesso si affida all’estro dei singoli. Nel primo quarto d’ora i gialli si inseriscono sfruttando l’affiatamento e creano parecchie occasioni ma sono imprecisi al tiro e ciò concede tempo ai rossi che avvicinano i reparti e alzano il baricentro, riuscendo a portarsi più spesso nell’area avversaria. E’ nella ripresa che Cral Mattei raccoglie quanto seminato nel primo tempo anche se continua a sbagliare sottoporta e, complice la rete che riapre il match, la sensazione fino al triplice fischio è che l’incontro non sia mai di fatto chiuso, ma sembra che i rossi abbiano avvertito il colpo e non riescono a mordere. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Carrus.
 
Primo tempo:
- al 1°, Sanna si distende e spedisce in angolo un tiro dalla trequarti di Meloni.
- al 6°, Pigliacampo conquista palla e verticalizza per Picciau, destro in area, Sanna respinge con i piedi.
- al 9°, botta di Schettino dalla grandissima distanza, deviazione ma Romellini non si fa ingannare e manda in angolo.
- al 12°, bellissima azione sulla destra di Di Menza che avanza, brucia un avversario e fa partire un destro potente che si stampa sulla traversa.
- al 14°, Schettino per l’inserimento di Salvi sul secondo palo, sinistro al volo in area piccola, fuori. Poco dopo, ripartenza veloce dei rossi conclusa da Demuro con un diagonale rasoterra sul secondo palo che esce di un soffio.
- al 19°, Meloni per Picciau, destro dalla trequarti centrale di poco sopra la traversa.
- al 20°, Meloni batte un calcio d’angolo dalla sinistra e pesca sul secondo palo Sollai, destro al volo con gran gesto tecnico che termina però a lato.
- al 22°, triangolazione tra Espa e Picciau, il primo chiude servendo di tacco il numero 10 che subisce fallo. Punizione sulla linea, Pigliacampo di tacco per Picciau, tiro alto.
 
Secondo tempo:
- al 2°, Picciau approfitta di un errore e avanza contrastato, destro in corsa ma Sanna spedisce in corner. Torchiani batte verso la porta, Sanna respinge, tapin vincente di Sollai che sblocca. 0-1 
- al 7°, ripartenza Cral Mattei, Picciau per Espa, destro dalla trequarti di destra respinto da Sanna in angolo. L’azione prosegue, stavolta è Espa a servire in area Picciau, destro che si insacca. 0-2 
- al 10°, batti e ribatti in area rossa, alla fine Meloni dal limite, palla deviata e poi esce di pochissimo.
- al 12°, ripartenza dei gialli, Di Menza velocissimo avanza e con un assist tagliato serve Picciau sul secondo palo che con un destro a incrociare spedisce in rete. 0-3 
- al 13°, destro potente a mezza altezza da oltre metà campo di Oronesu che si insacca. 1-3 
- al 14°, Pigliacampo per Di Menza, destro sul primo palo che colpisce l’esterno della rete.
- al 18°, bellissima azione di Pigliacampo che conquista palla, salta un uomo e avanza sulla destra, poi calcia e il tiro si stampa sul primo palo, poi è Di Menza con una botta dalla trequarti a lambire il palo alla destra del portiere. Poco dopo, Pigliacampo per Di Menza, destro dal limite centrale che spizza la traversa.
- al 25°, lancio lungo di Schettino per Orsi che, in area, colpisce di testa all’indietro ma manda alto.
 
Gli interpreti:
IS MORUS RELAIS: schierata inizialmente con Sanna tra i pali, Demuro, Oronesu e Salvi in difesa, Schettino in regia, poi Fioravanti e Licciardello. Prestazione da segnalare quella di Sanna che con i suoi interventi limita le sortite avversarie ed evita un passivo peggiore. In difesa hanno un gran da fare, i gialli riescono a inserirsi tra gli spazi e non danno riferimenti. Molto bello il gol di Oronesu che dà momentanea speranza. Inizialmente ci si affida alle iniziative dell’ottimo Licciardello (pressa, conquista palla, avanza, tira), che in seguito comincia a dialogare coi compagni, soprattutto con Schettino e, tecnici e veloci, sono un grande pericolo. Schettino serve dei palloni invitanti, anche Fioravanti prova a inserirsi negli schemi e nella manovra, troppo spesso però è solo là davanti. Nella ripresa Orsi prova a dare più spinta sulla fascia ma la squadra sembra avvertire immediatamente le due reti subite in avvio.
 
CRAL E. MATTEI: scende in campo con Romellini in porta, Simbula, Serra e Meloni in difesa (poi anche Marini), Di Menza in regia, Pigliacampo alle spalle di Picciau. Complimenti alla squadra perché mostra un gioco corale che dà la sensazione che tutti gli effettivi siano importanti per la creazione dell’azione, nessuno escluso. Romellini dà tantissima sicurezza ai compagni, ma davanti a lui la difesa svolge il suo compito egregiamente e nonostante l’avversario sia veloce e spinoso lo contiene senza troppi affanni, chiudendo coi tempi giusti. Ottima prestazione di Di Menza, nel primo tempo spazia in orizzontale e fa girare la palla, colpisce una traversa dopo una grande azione. Nella ripresa serve un assist ma soprattutto è fondamentale per quanti palloni conquista e perché, con la sua velocità, permette ripartenze brucianti. Pigliacampo è bravo a dialogare con Picciau e Di Menza, spesso riuscendo a fare da raccordo tra reparti e consentire all’azione di proseguire senza fermarsi sulla trequarti. Bene Sollai, autore del gol che sblocca la partita, Espa (un assist per lui) e Torchiani, che mette del suo sulla prima rete e ripiega con diligenza.
 
Best player: bravo a propiziare e ottenere il dialogo con i compagni, Picciau spende tanto in termini di lotta e corsa, entrando in quasi tutte le occasioni di Cral Mattei. Nel primo tempo impreciso come il resto della squadra, poi aggiusta la mira e sigla una doppietta fondamentale.

©2016-2018 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.