Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
1a giornata

       
VEN 19/01/2018 19:00 Newton  Cral Saras
Lai Francesco
Murtas Nicola
Cabras Andrea
Cogoni Alessio
Pigliacampo Matteo
-  AdE
7 - 0
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [304 view]
Danilo
19/01/2018
20:27

3.912 batt.

Saras avanti con il settebello

Pesante sconfitta per Ade quasi mai in partita.


Esordio vittorioso e rotondo per Saras, così manda un chiaro messaggio a tutta la seconda divisione, per la prima piazza bisognerà lottare con loro. Partita virtualmente chiusa al 20° del primo tempo, con Saras costantemente in avanti e un Ade pesantemente rimaneggiata che non riesce quasi mai a rendersi pericolosa. Tre punti in archivio per Saras che può pensare a recuperare i numerosi infortunati e proseguire così nel torneo. Ade dovrà riprendersi velocemente da questa sconfitta, perchè i valori che ha spesso mostrato in campo sono assolutamente maggiori.
A seguire la breve cronaca.

Primo Tempo

1° RETE! SARAS! Pronti via, Cabras serve in verticale Accardi che gioca di sponda proprio per lo stesso Cabras che dal limite destro segna con un sinistro a giro sul 2° palo. 1-0
3° Punizione violenta di Scuncio, sinistro a giro dalla 3/4 che termina a lato di poco.
8° RETE! SARAS! Pigliacampo ruba palla sulla destra, si accentra e dal limite fulmina Magnanenzi con una conclusione di punta che s'infila sotto l'incrocio. 2-0
15° Scambio in velocità tra Murtas e Cogoni, palla di ritorno per lo stesso Cabras che esplode un grand destro dalla distanza, Magnanenzi salva con i pugni.
20° RETE! SARAS! Lai recupera palla nella metà campo avversaria e poco fuori il limite dell'area calcia violentemente con il destro, palla all'incrocio. 3-0
22° Corner corto battuto da Murtas, palla per Peddis, destro a giro dal limite destro, palla sul 2° palo, ma Magnanenzi mette in corner.

Secondo Tempo

3° Monologo di Saras: prima Carta impegna Magnanenzi in corner, sugli sviluppi dallo stesso angolo Lai prova il colpo ad effetto, l'estremo difensore salva ancora.
7° RETE! SARAS! Peddis tocca centralmente per Murtas, che stoppa in solitaria sulla 3/4, prende la mira e calcia con il destro a giro, palla sotto la traversa. 4-0
8° RETE! SARAS! Altro errore di Ade in disimpegno, palla recuperata al limite da Lai che con il destro non perdona. 5-0
14° Discesa solitaria di Carta, salta due avversari e dal limite con il destro centra in pieno la traversa.
17° RETE! SARAS! Scambio sull'out di destra tra Accardi e Murtas, palla di ritorno per lo stesso 23 che carica il destro e segna mettendo il pallone sul palo più lontano 6-0
20° RETE! SARAS! Contropiede velocissimo portato da Carta che serve Accardi solo sul 2° palo, comodo assist per l'accorrente Cogoni che deve solo spingere in rete. 7-0
22° Si fa vedere Ade alla ricerca del goal della bandiera: palla in verticale di Melari per Seruis, girata di sinistro sull'incrocio dei pali.

I Singoli

Saras


Il migliore in campo è Murtas, due reti e tanta quantità in mezzo al campo, gioca sempre con estrema tranquillità anche quando viene pressato. Ottima prova per Accardi in avanti, abilissimo nello sfruttare gli inserimenti dei compagni, avrebbe anche lui meritato il goal. Bene Lai, reattivo e letale quando calcia dalla distanza. Peddis e Cogoni in difesa non soffrono quasi mai, il n°3 segna anche una rete meritata. Ottima prova anche per Carta e Pigliacampo.

Ade

Martella corre tantissimo, prova a proporsi, ma purtroppo arriva spesso poco lucido al momento del passaggio decisivo, perde anche qualche pallone di troppo. Melari viene preso in mezzo, cerca di dare ordine a centrocampo, ma cala alla distanza. Scuncio prova a metterci il fisico, sembra che possa accendere la scintilla all'attacco, ma si spegne presto. Milone cerca di contenere gli avversari in difesa, ci riesce parzialmente, l'impegno non manca. Per finire citiamo anche Magnanenzi, è vero che il passivo è pesante, ma evita almeno altre tre reti.
Luigi Piloni
19/01/2018
22:27
"Milone cerca di contenere le difese degli avversari"... Cioè?
Danilo
19/01/2018
23:17
Chiedo scusa, lapsus mio ;D
Corretto e grazie :)
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.