Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone B
3a giornata

       
MER 15/11/2017 19:00 DonBosco-A  Credit PMI
Amato Alessandro
Serri Matteo Emanuele
gioco scorretto Amato Alessandro
-  Ass.For. Cral Regione
Troncia Mirko
proteste Marongiu Alberto
2 - 1
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [362 view]
Laura
15/11/2017
21:34

6.104 batt.

Credit PMI vince ancora in zona Cesarini

Un’ottima Ass. For. Cral Regione è costretta alla resa con l’uomo in meno

 

Secondo successo consecutivo per Credit PMI che ha la meglio in un incontro non spettacolare dal punto di vista delle occasioni ma molto interessante sotto l’aspetto fisico e tattico. Nei minuti iniziali il fulcro è la lotta sulla mediana e i registi di entrambe le squadre provano con fatica a verticalizzare e velocizzare la manovra. E’ Credit PMI a prendere il sopravvento perché alza il baricentro e riesce a portarsi così più frequentemente sulla trequarti avversaria ma subisce il vantaggio messo a segno dai Forestali con furbizia ed esperienza. Gli arancioni in risposta aumentano il pressing ma i verdi sono corti e chiusi ermeticamente (anche perché scendono poco sulle fasce) e sono concreti a fronte delle occasioni create. Nella ripresa Ass. For. cresce e si porta in area spesso con pochi passaggi, Credit PMI è pericolosa in ripartenza e, nonostante soffra terribilmente l’assetto tattico avversario, vede premiare gli sforzi con il pareggio. Al 39° l’episodio che cambia il match, Troncia (tra i migliori in campo) è costretto a uscire per un infortunio di gioco e i verdi, rimasti in sei, crollano, soprattutto mentalmente. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Coni. 
 
Primo tempo:
- al 7°, triangolazione Corongiu/Serri conclusa da quest’ultimo dal vertice destro dell’area con un rasoterra verso il secondo palo di poco fuori. Capovolgimento di fronte, sinistro velenoso di Troncia che colpisce il primo palo.
- al 10°, azione confusa dei Forestali risolta da Puxeddu D. con un destro dal limite che fa la barba alla traversa.
- al 15°, azione sulla sinistra di Troncia che avanza palla al piede e la sua botta in corsa rasoterra si insacca nell’angolino lontano. 0-1 
- al 24°, lancio lungo di Amato per la testa di Mereu che, solo in area, colpisce di testa ma spedisce alto.
 
Secondo tempo:
- al 3°, Montisci serve Marongiu che tiene palla e poi scarica su Puxeddu D., destro di prima del numero 18 che sfiora il palo alla destra del portiere.
- al 7°, Troncia dalla sinistra mette in mezzo per Puxeddu D., destro dal limite che fa la barba al sette. Rovesciamento, Mereu per Corongiu che si gira in area calciando e il suo tiro rasoterra sfiora la base del palo alla destra del portiere.
- al 10°, calcio d’angolo battuto da Spiritelli, svetta in area Amato, colpisce di testa e spedisce in rete. 1-1  
- al 16°, punizione sulla trequarti di sinistra battuta da Puxeddu D. sotto la traversa, Murtas si distende e manda in corner.
- al 21°, destro in corsa di Corongiu, colpo di reni di Pili e angolo.
- al 23°, Limbardi dalla destra per Corongiu, solo in area piccola, colpo di testa del numero 3 alto. Poco dopo, bellissimo sinistro dalla trequarti di destro a giro di Spiritelli che colpisce la traversa.
- al 27°, Corongiu dalla sinistra per l’inserimento su secondo palo di Serri che con il destro appoggia in rete. 2-1 
 
Gli interpreti:
ASS. FOR. CRAL REGIONE: gioca con Pili tra i pali, Siuni, Puxeddu U. e Montisci in difesa, Puxeddu D. in regia, Troncia e Marongiu in attacco. L’estremo difensore dà sicurezza quando è chiamato in causa ma oggi ha poco lavoro perché ben coperto dai difensori che non fanno passare niente, con un Puxeddu U. autore di una prestazione maiuscola. Non sbaglia mai, interviene con sicurezza quando deve o anticipa l’avversario sfruttando il senso della posizione. Giocano spesso d’anticipo anche gli esterni (Siuni e Montisci), scendono poco nel primo tempo mentre spingono parecchio nella ripresa. Puxeddu D. in regia prova a inizio partita a far cambiare passo e la sua crescita determina quella della squadra. Sempre pericoloso quando va al tiro, ci mette quantità e qualità. Davanti, Troncia largo sulla sinistra, è un motorino sulla fascia, perché ripiega tantissimo. Sigla il gol che sblocca la partita ed è una spina nel fianco avversario, perché fa movimento e salta l’uomo. Peccato sia costretto a uscire, speriamo non sia nulla di grave, da parte nostra i migliori auguri per la guarigione dall’infortunio. Marongiu punta avanzata, tiene palla, gioca di sponda e lotta sfruttando il fisico. Nella ripresa l’asse Troncia/Marongiu/Puxeddu D. crea azioni interessanti.
 
CREDIT PMI: scende in campo con Murtas in porta, Cicchinelli, Amato e Serri nelle retrovie, Canu in regia, Corongiu e Mereu in avanti ma i cambi e la rotazione ne cambiano tantissimo il volto con Deidda al centro della difesa (a volte anche davanti alla retroguardia) Piras a sinistra, Spiritelli davanti alla difesa e Limbardi in attacco. Murtas dà sicurezza, capace nelle uscite e nel gestire il pallone nel suo spazio. Cicchinelli bravissimo negli interventi come al solito, idem Amato che dà pure un contributo notevole in avanti (gol molto bello). Canu e Corongiu provano inizialmente a velocizzare il gioco, servendo e liberando i compagni. Canu è abile a farsi vedere, chiedendo palla, quando gli arancioni sono in possesso, ottima la prestazione di Corongiu, sempre nel vivo dell’azione e autore dell’assist per il secondo gol. Mereu quantità e qualità, spesso suona la carica e sprona i suoi. Spiritelli serve parecchi palloni e batte l’angolo da cui nasce la prima marcatura e colpisce una traversa.
 
Best player: uno dei più attivi e in palla dai primissimi minuti, Serri si districa bene nelle retrovie intervenendo e chiudendo con sicurezza. Non pago, si sgancia spessissimo compiendo di fatto entrambe le fasi, anche se nel primo tempo quando spinge trova un muro avversario difficile da scardinare e il poco movimento dei compagni. Sigla allo scadere la rete della vittoria. 

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.