Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Ottavi di finale

       
GIO 10/05/2018 19:00 DonBosco-A  Vigili del Fuoco
Trudu Maurizio
Cocco Enrico
Morello Gianfranco
-  Cral E.Mattei
Simbula Francesco
Sollai Marco
gioco scorretto Canu Alessandro
proteste Pigliacampo Marcello
gioco scorretto Torchiani Michele
4 - 2
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [466 view]
Andrea
10/05/2018
22:40

6.770 batt.

Grinta batte orgoglio: Vigili del Fuoco passano ai quarti, fuori il Cral Mattei

Al Don Bosco, ritmi alti per le due squadre. Hanno la meglio Trudu e compagni che vincono per 4-2


I Vigli del Fuoco battono per 4-2 un orgoglioso Cral E. Mattei e si qualificano per i quarti di finale del Torneo Maracanà. I vigli (maglia nera) sono scesi in campo con Sanna tra i pali, Claudio Cocco, Calzone, Atzori, Mascia, Trudu ed Enrico Cocco. Cral Mattei (completo giallofluo) risponde con Canu in porta, Serra, Espa, Simbula, Pigliacampo, Picciau e Scalas. Primo tempo equilibrato e dai ritmi alti. I Vigili del Fuoco partono bene sin dai primi minuti grazie alle belle trame a centrocampo e con Trudu in posizione di perno. Il Cral Mattei ha dalla sua fiato e corsa: pressing e accelerazioni creano qualche grattacapo ai giocatori in maglia nera. Nella seconda frazione, i giallofluo cambiano linea d'attacco ma sono proprio loro a passare in vantaggio dopo un minuto. Espa e compagni si chiudono dietro la linea della palla ma basta che i Vigili alzino il ritmo della gara per trovare prima il pareggio e poi passare in vantaggio. La gara - diretta dal signor Cangemi dell'MSP Sardegna – scivola via con azioni da una parte dall'altra.

Primo tempo
2' – Scalas, imbeccato centralmemte da Picciau, entra in area e colpisce sul primo palo: Sanna si distende e respinge in angolo
4' -GOL! Trudu spalle alla porta allarga a sinistra per Enrico Cocco che entra in area e viene atterrato. Cangemi fischia il calcio di rigore. Dal fischetto è lo stesso numero 4 a incaricarsi della battuta: palla a mezza altezza sulla sinistra. Canu intuisce ma non basta. 1-0!
5' – Calcio di punizione da posizione centrale battuto da Picciau: il suo destro forte si alza e finisce alla sinistra di Sanna
10' – GOL! Simbula vince un rimpallo e a pochi passi dalla metà campo trova un tiro, deviato da un avversario, che entra in rete. Fortunoso ma 1-1!
16' – Pigliacampo dal cerchio di centocampo lancia per Picciau che al limite dell'area aggancia e gira di destro ma manda di poco a lato. Poco dopo, calcio di punizione di Enrico Cocco: destro pericoloso sul primo palo, Canu respinge in angolo
17' – Canu interviene su Enrico Cocco fuori dall'area di rigore. Cangemi estrae il giallo per l'estremo difensore 
20' – Inserimento centrale di Morello che recupera palla al limite dell'area, Canu in uscita gli chiude lo specchio della porta

Secondo tempo
1' - -GOL! Il Cral Mattei si porta in vantaggio: Espa avanza palla al piede dalla sua metà campo e serve Sollai che vince un rimpallo, entra in area e batte Sanna con un potente rasoterra 1-2!
6' – Murru libera il destro da posizione centrale ma la palla esce alta di poco. Trenta secondi più tardi, ancora Vigili pericolosi con il velenoso rasoterra di Claudio Cocco, Canu respinge
7' – Cangemi estrae il secondo giallo della gara, questa volta ai danni di Torchiani (Cral Mattei)
8' – Calcio di punizione di Trudu dal limite dell'area: Scalas esce dala barriera e la palla passsa, Canu respinge con i piedi
10' - -GOL! Trudu prende palla sulla trequarti sinistra, salta due avversari e da posizione centrale batte il portiere con un rasoterra che passa tra il primo palo e Canu. 2-2!
12' - -GOL! I Vigili del Fuoco trovano la rete del vantaggio: Enrico Cocco serve Trudu che entra in area e con un tocco di prima intenzione diretto sul palo lontano batte ancora Canu. 3-2!
18' – Meloni, sul fronte sinistro, entra in area e calcia di esterno, Sanna si distende e devia
19' – GOL! Rapido contropiede per i giocatori in maglia nera con Morello che riceve dal vertice sinistro dell'area di rigore e calcia sotto la traversa per il 4-2!
21' – Terzo giallo dellla gara: ammonito Pigliacampo (Cral Mattei) 
24' – Pigliacampo fa tutto da solo: prende palla, avanza centralmemte, salta due avversari con un gioco di gambe, trova lo spazio giusto calcia in porta ma Sanna è prodigioso e respinge.
Cangemi fischia la fine delle ostilità. I Vigili del Fuoco passano ai quarti di finale dove incontreranno A-Dev (gara in programma giovedì 17 maggio alle ore 19). La vincente della sfida giocherà il prossima 24 maggio contro Arma CC. Il grintoso Cral Mattei esce con dieci vittorie, undici sconfitte e nessuna sconfitta.


I migliori
Vigili del Fuoco
Sanna è prodigioso e alcune sue parate salvano il risultato. Al centro della difesa, Calzone gioca solo il primo tempo, prima di uscire dal campo per un problema muscolare, ma quando è in mezzo alla difesa esce palla al piede con personalità. Buona prova anche per Murru che gioca spesso da esterno destro: è lui il primo a far ripartire l'azione. Bella visione di gioco. Enrico Cocco rientra in campo dopo un lungo stop e la sua presenza si fa sentire: mette ordine a centrocampo, smista palloni importanti e cerca la conclusione dalla distanza. Mascia parte da terzo in avanti ma il numero 6 corre e si danna anche in fase difensiva. Maurizio Trudu si guardagna la palma di migliore in campo al Don Bosco. Il numero 8 spacca la gara con la dua doppietta a metà tempo che regala il passaggio del turno. Con lui in campo si sente una ottima musica. Ispirato. Morello firma la quarta rete al termine di una gara giocata spesso come unico terminale offensivo con la giusta aggressività.

Cral Mattei
Tra i pali Canu è una sicurezza. Contro queste bocche di fuoco serviva una bella prestazione e i suoi interventi salvano la porta in più di una occasione. In difesa. Simbula sulla sinistra gioca una bella gara: da quella parte gli avversari sono pericolosi ma lui si impegna fino all'ultimo. Trova la rete del pareggio in modo fortunoso Al centro della retroguardia, Espa si impone per il suo carattere, la sua grinta. Non soffre gli avversari e fa a sportellate con Morello. Picciau e Pigliacampo sulla trequartfci si completano. Il numero 10 gioca qualche metro più avanti. A lui spetta il compito di lanciare la punta ma non disdegna qualche tiro dalla lunga distanza. Pigliacampo ci crede fino all'ultimo: gioca a tutto campo, recupera palloni e cerca di impostare il gioco. Nella prima parte del secondo tempo, l'ingresso di Sollai crea qualche problema agli avversari: il numero 2 mette in campo tutta la sua voglia di vincere e non toglie mai la gamba. Scalas è il terminale offensivo. Il numero 7 ha la sua arma nella velocità per superare gli avversari. Si lancia e crea qualche pericolo.
 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.