Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
9a giornata

       
GIO 22/03/2018 19:00 Newton  Ingegneri
Marghinotti Giuseppe
Schirru Fabrizio
gioco scorretto Berti Luigi
gioco scorretto Congia Stefano
gioco scorretto Giannasi Massimiliano
-  Is Morus Relais
Demuro Emanuele
Licciardello Roberto
Orunesu Stefano
gioco scorretto Demuro Emanuele
2 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [319 view]
Laura
22/03/2018
21:54

5.691 batt.

Is Morus Relais torna alla vittoria

Settima sconfitta consecutiva per gli Ingegneri

 

Is Morus Relais ci crede e batte gli Ingegneri che non riescono a fare punti e rimangono all’ultimo posto in classifica nonostante non sembrino meritarlo, ma pagano forse la poca coesione tra i reparti e anche un po’ di sfortuna. I rossi sono astuti e si portano in vantaggio nei primissimi minuti, quando sono in superiorità numerica (il settimo giocatore bianco entra al 6°). Le squadre sono lunghe e poco produttive in termini di occasioni, ma a metà primo tempo la Capitaneria conquista metri alzando il baricentro e creando là davanti, subendo nel suo momento migliore. Il finale della frazione vede gli Ingegneri bassi ad attendere gli avversari e contemporaneamente bravi ad allungarsi velocemente in ripartenza ma i rossi si riportano in vantaggio, giusto considerato il numero di occasioni creato. Is Morus ha speso tanto, a inizio ripresa cala e non fa movimento, i bianchi lottano e crescono anche dal punto di vista dell’intesa e pareggiano ma stavolta sono loro a subire nel momento top. Il proseguo è equilibrato con entrambe le squadre lunghe e alla ricerca della rete, quella della sicurezza per la Capitaneria, per gli Ingegneri quella del pari, che non arriva. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Cangemi.
 
Primo tempo:
 
Ingegneri attacca da sinistra verso destra, Is Morus Relais da destra verso sinistra rispetto alle panchine. 

- al 1°, destro in corsa dal limite di Licciardello respinto da Berti.
- al 2°, diagonale rasoterra dalla destra verso il secondo palo di Oronesu che si insacca all’angolino. 0-1 
- al 6°, Fioravanti conquista palla, il suo destro in area termina alto.
- al 13°, azione di Salvi che avanza palla al piede e riesce a conquistare un angolo. Dagli sviluppi, destro dalla trequarti sul secondo palo di Demuro ma Berti è bravo a spedire in corner distendendosi.
- al 14°, Salvi verticalizza per Licciardello, destro del numero 7 ribattuto in angolo da Berti.
- al 15°, tiro dalla grandissima distanza di Marghinotti che vede il portiere fuori dai pali e la sfera si insacca sul secondo palo. 1-1 
- al 17°, sinistro dalla distanza di Demuro, Berti e la traversa spizzata gli negano il gol.
- al 21°, punizione da lontano, botta di Oronesu sul secondo palo che sfiora il sette.
- al 23°, ripartono i rossi, Zuddas verticalizza per Licciardello che al limite dell’area salta un avversario e spedisce sul secondo palo. 1-2 
 
Secondo tempo:
 
Is Morus Relais attacca da sinistra verso destra, Ingegneri da destra verso sinistra rispetto alle panchine. 

- al 5°, bella azione di Salvi che entra in area, calcia sul primo palo ma spedisce sull’esterno della rete.
- al 6°, Congia verticalizza per l’inserimento sul secondo palo di Schirru che col destro non sbaglia. 2-2 
- al 7°, Congia serve Loddo, diagonale destro sul secondo palo fuori di un soffio.
- al 10°, pallonetto di Oronesu in avanti, Demuro in area svetta e di testa spedisce in rete. 2-3 
- all’11°, Orsi bravo a uscire e anticipare Congia lanciato a rete.
- al 17°, punizione dalla trequarti battuta da Schirru, Orsi respinge buttandosi a terra.
- al 25°, secondo giallo per Giannasi che trattiene Salvi lanciato a rete, rosso per lui.
 
Gli interpreti:
INGEGNERI: scendono in campo con Berti tra i pali, Altieri, Casale e Congia nelle retrovie, aiutati da Marghinotti e Loddo fino all’arrivo del settimo giocatore, Schirru, che si posiziona al centro della difesa (Casale avanza in regia). Berti protagonista nel primo tempo, salva la squadra e le permette di giocarsela fino al triplice fischio. Casale pressa e cerca di mettere ordine a centrocampo. Congia cresce tantissimo e nella ripresa è uno dei migliori. Sale molto, serve un assist vincente e tanti passaggi invitanti. Altieri prova a proporsi sulla fascia ma viene servito poco. Marghinotti sigla una grandissima rete che spezza l’ottimo momento avversario. Schirru gioca sia dietro che in avanti, lotta, mette apprensione con i suoi tiri e segna un gol, poi torna nelle retrovie compiendo ottimi interventi.
 
IS MORUS RELAIS: inizialmente schierata con Orsi in porta, Oronesu, Zuddas e Demuro in difesa, Licciardello in regia, Fioravanti e Salvi in attacco. Orsi praticamente non impegnato nel primo tempo (forse sulla rete è fuori dai pali), nella ripresa dà sicurezza con i suoi interventi o uscite ad anticipare l’avversario. Ottima prestazione di Oronesu, sigla la rete in apertura, copre dietro, vince i contrasti e serve l’assist per la marcatura determinante. Assieme a lui, bene Zuddas in chiusura, bravo a intuire l’intenzione avversaria. Serve l’assist per il secondo gol. Licciardello come sempre tanta corsa e interdizione a centrocampo, serve i compagni, entra nel tabellino dei marcatori. Fioravanti e Salvi cercano di dare profondità alla manovra e ripiegano, Salvi è protagonista di un paio di sgroppate interessanti.
 
Best player: Demuro sale tantissimo sulla fascia, impedendo automaticamente che gli avversari avanzino dalle sue parti, se non in rare occasioni. Cerca spesso la porta con tiri velenosi sventati dal portiere (in un caso con l’aiuto della traversa) e sigla la rete della vittoria con un gran colpo di testa a bissare la prestazione della settimana scorsa che si era fatta notare per un grandissimo gesto di fair play.

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.