Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
3a giornata

       
MAR 23/01/2018 18:00 DonBosco-A  New Team Poste
Soi Davide
Podda Davide
-  Arma C.C.
Bassetto Andrea
Gagliardi Salvatore
Marini Luca
Padovano Francesco
gioco scorretto Palomba Guglielmo
gioco scorretto Vettese Simone
3 - 6
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [370 view]
Laura
23/01/2018
21:18

6.107 batt.

Arma CC, l’accelerata a metà del primo tempo è determinante per il successo

La New Team Poste cerca di non mollare mai ma deve arrendersi ai contropiedi avversari

 

Seconda vittoria di fila e terzo risultato utile consecutivo nella seconda fase per Arma CC, brava ad avere la meglio su una New Team Poste tutt’altro che innocua. I primi tredici minuti del match sono equilibrati nel possesso e nelle occasioni, con le squadre ben disposte in campo, corte e grintose al punto giusto, pronte a combattere per conquistare palla mettendoci la gamba se necessario e pericolose in avanti per la gioia dei portieri che sono i protagonisti di questa fase. A metà della prima frazione, ecco i due minuti letali e concreti di Arma CC ma l’avversario non ci sta, con un gol immediato sembra rimanere aggrappato alla partita anche in seguito alla terza marcatura dei verdi (oggi con le pettine arancioni), infatti spinge costantemente a inizio ripresa ma deve fare i conti con un’ermetica Arma CC che, imprendibile in ripartenza, dilaga. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Tesio.
 
Primo tempo:
- al 4°, pallonetto in corsa di Marini a smarcare Bassetto, pallonetto anche dell’attaccante verso il secondo palo con l’esterno del piede destro che termina fuori di un soffio.
- al 5°, Lai conquista la sfera e la lascia a Soi che avanza, fa partire un destro all’ingresso in area ma Provenzano si oppone. Capovolgimento di fronte, è Romellini a respingere un destro di Gagliardi a conclusione di una veloce ripartenza.
- all’8°, punizione battuta da Murru, serie di rimpalli e poi sinistro di Podda spedito in angolo da Provenzano.
- al 10°, triangolazione Bassetto/Gagliardi conclusa da quest’ultimo con un destro ribattuto con il piede da Romellini.
- al 13°, Padovano appena entrato verticalizza con palla a terra per Bassetto che tira in porta, Romellini respinge ma Gagliardi segna con un tapin vincente. 0-1 
- al 14°, Padovano batte un calcio d’angolo per l’inserimento sul secondo palo di Bassetto che un colpo di testa spedisce in rete. 1-1 
- al 16°, punizione battuta da Murru dalla distanza con potenza, Provenzano respinge ma Soi dalla destra calcia e accorcia. 1-2 
- al 21°, ripartenza velocissima di Arma CC, Bassetto dalla sinistra serve centralmente Padovano che un destro rasoterra sigla l’1-3 
 
Secondo tempo:
- al 4°. Padovano avanza sulla destra e al termine della corsa scarica un destro potente che si stampa sul primo palo.
- al 7°, gran lancio di Padovano che pesca perfettamente Bassetto in area, sinistro a incrociare rasoterra che si insacca. 1-4 
- all’8°, ancora una ripartenza, Fanti per Bassetto che non sbaglia. 1-5 
- all’11°, Bassetto scarta tre avversari al limite, destro all’ingresso dell’area respinto in corner da Romellini.
- al 13°, Cabua scarta un avversario e poi crossa in area, la palla viene respinta ma è sempre in agguato Soi che ribadisce in rete. 2-5 
- al 16°, bella punizione dalla trequarti a giro di Soi che si stampa sulla traversa.
- al 20°, ennesima velocissima ripartenza di Arma CC, Bassetto serve Marini, destro centrale e rete. 2-6 
- al 23°, destro dalla grandissima distanza con la punta di Padovano e traversa piena. Sul capovolgimento di fronte, Murru con la punta del sinistro colpisce in pieno il secondo palo, poi si procura un rigore (costretto poi ad abbandonare il campo). Batte Podda e la spedisce all’angolino alla destra del portiere. 3-6 
 
Gli interpreti:
NEW TEAM POSTE: scende in campo con Romellini tra i pali, Giorgi, Podda e Lai in difesa, Corrias in regia, Soi alle spalle di Murru. Romellini dà tanta sicurezza, protagonista nel primo tempo assieme all’altro portiere. La retroguardia gioca un ottimo primo tempo, nella ripresa soffre terribilmente (ma è tutta la squadra in toto a patire) le ripartenze di Arma CC. Ottime le chiusure di Podda, nella prima frazione imposta da dietro, sigla il rigore al termine. Corrias cerca di far girare la palla spaziando sulla mediana in orizzontale. Murru mette lo zampino sul primo gol, vince numerosi contrasti, serve i compagni e quando ha spazio fa partire la sua ormai famosa bomba. Soi il più pericoloso nonché finalizzatore del gioco dei New Team Poste. Doppietta per lui ma anche una traversa, bravissimo a farsi trovare al posto giusto e a crederci sempre. Buona prestazione di Cabua sulla fascia, spinge e ripiega.
 
ARMA CC: scende in campo con Provenzano in porta, Di Fede, Vettese e Marini in difesa, Gagliardi in regia, Colucci dietro Bassetto con Colucci che spesso arretra a metà campo. Provenzano autentico protagonista nel primo tempo con Romellini, infonde sicurezza anche nel proseguo di gara. Ottima gara del reparto arretrato, ben coperto da un centrocampo in cui Gagliardi ci mette cuore e sacrificio, corre e segna la rete che sblocca la partita. Grandissima prestazione di Bassetto, continua la sua inarrestabile verve realizzativa, unita a due assist, tanta corsa e anche al ruolo di allenatore se necessario. Bene Fanti in regia, pressa, fa girare e inventa, serve un assist. Per buona parte del primo tempo e pochi minuti del secondo, Palomba al centro della difesa (Vettese si sposta a sinistra) e Oliviero fa rifiatare Bassetto.
 
Best player: oggi è davvero dura scegliere tra Padovano e Bassetto, coppia letale se in giornata. Una rete, due assist, un palo e una traversa per il primo, tripletta e due assist per il secondo. Premio Padovano perché è il suo ingresso in campo che spariglia le carte, toglie riferimenti agli avversari e cambia il match, fino a quel momento inchiodato sullo 0 a 0. Entrato da dieci secondi, serve la palla da cui nasce la marcatura che sblocca il risultato, dopo un minuto un altro pallone al bacio per il raddoppio. 

©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.