Elenco Tornei
Storico MSP C7
Storico ALANtornei
InterAziendale 2017/18
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolamento e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Area Riservata
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2017/18 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
1a giornata

       
VEN 19/01/2018 19:00 DonBosco-A  Sardegna Trasporti srl
Romano Corrado
Saiu Andrea
-  CTM Su Stampu
Bruno Alessandro
gioco scorretto Murtas Marco
gioco scorretto Orrù Alessio
2 - 1
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [361 view]
Laura
19/01/2018
21:14

6.045 batt.

Comincia con una vittoria la seconda fase del torneo per Sardegna Trasporti Srl

Ctm Su Stampu pimpante ma poco concreta

 
Successo di misura per Sardegna Trasporti Srl che batte Ctm su Stampu grazie a una prestazione oculata e intelligente. La fase di studio iniziale è piuttosto duratura, le squadre sono allungate e ci si ostina a passare per vie centrali, utilizzando poco le fasce. Ctm fa maggior possesso e si porta più spesso nella trequarti avversaria con pochi passaggi grazie al bel dialogo tra centrocampo e attacco ma crea poco così, pian piano, l’avversario alza il baricentro ma nessuno prende il sopravvento finché i verdi sbloccano sul finale di primo tempo e così la ripresa si apre con la costante pressione dei rosa. Pressione però sterile mentre Sardegna Trasporti Srl difende ordinatamente, ripartendo con tempi e modalità giusti, e raddoppia nel momento migliore degli avversari. Il forcing di Ctm cala nonostante intenzioni e tentativi non manchino ma l’Aeronutica è più concreta e soprattutto abile a creare azioni nitide, anche grazie all’impiego sapiente delle vie laterali. Di seguito la cronaca essenziale dell’incontro diretto dal signor Ammirevole A.
 
Primo tempo:
- al 3°, perde palla la difesa di Ctm, ne approfitta Mura che scarica il sinistro dal limite con campo aperto ma spedisce alto.
- all’11°, Pettinari batte una punizione dal limite destro dell’area con un diagonale rasoterra potente che termina fuori.
- al 12°, Mura verticalizza per Rais, destro in area piccola del numero 9 ma è bravissimo Orrù a respingere con il piede.
- al 16°, azione in avanti con scambio palla tra Congera e Garbarino, poi conclude Mucelli con un esterno dal limite e tiro di poco alto.
- al 19°, Saiu spedisce in rete con un tapin vincente (su ribattuta di Orrù al tiro di Rais) ma l’arbitro annulla perché ha alzato la gamba in gioco pericoloso. Capovolgimento di fronte, destro velenosissimo di Congera dal limite ribattuto da Piga.
- al 24°, Orrù in scivolata compie una bellissima parata su Romano lanciato a rete ma acchiappa poi il piede dell’avversario e l’arbitro assegna il penalty. Dal dischetto Romano non sbaglia. 1-0 
- al 25°, super respinta di Piga sul tiro ravvicinato (dall’area piccola) di Congera.
 
Secondo tempo:
- al 6°, ripartenza dei verdi, Rais porta palla e poi allarga a sinistra per Saiu che con un gran destro a giro spedisce sul secondo palo. 2-0 
- all’8°, Romano batte un calcio d’angolo dalla destra servendo perfettamente Saiu che, solo in area, di testa spedisce incredibilmente alto.
- al 14°, cross con l’interno di Garbarino per l’inserimento sul secondo palo di Leviani che colpisce di testa ma non inquadra lo specchio.
- al 16°, Mura conquista palla, avanza in fascia resistendo a tre avversari e poi calcia all’ingresso in area, bravissimo Orrù a mandare in angolo. Poco dopo, Rais serve Romano che con il destro prende l’esterno della rete.
- al 19°, sinistro rasoterra dalla distanza di Garbarino, Piga si distende e manda in angolo. Dagli sviluppi, ancora Piga spedisce in fallo laterale.
- al 23°, palla in verticale per Romano, destro ancora una volta ribattuto da Orrù coi piedi a evitare il gol. Rovesciamento di fronte, super Piga sul destro insidiosissimo dalla distanza di Congera.
- al 25°, Bruno ruba palla, avanza, salta il portiere e col sinistro spedisce in rete. 2-1 
 
Gli interpreti:
CTM SU STAMPU: scende in campo con Orrù tra i pali, Mucelli, Murtas e Manca in difesa, Bruno in regia, Garbarino alle spalle di Congera. Ottimo Orrù nonostante quello del portiere non sia il suo ruolo. Attento, reattivo, sul rigore va detto che è solo e aveva appena compiuto una grande parata. Per lui solo applausi, evita un passivo peggiore. Bene Murtas al centro della retroguardia, coriaceo, chiude gli spazi centrali. Molto bello il dialogo tra Bruno, Garbarino, Leviani e Congera. Bruno è importante per la manovra di squadra, chiude, si propone e ripiega se necessario. Garbarino cambia spesso posizione, prima attaccante arretrato, poi a centrocampo (il momento migliore di Ctm quando fa girare bene la palla), poi di nuovo in avanti. Nella ripresa cerca di spronare e dare la carica. Congera il più pericoloso, è solo Piga a negare la rete opponendosi ai suoi tiri velenosi. Si muove ed è sempre nel vivo dell’azione.
 
SARDEGNA TRASPORTI SRL: schierata inizialmente con Piga in porta, Alberto, Pettinari e Grecu (presto sostituito da Saiu a causa di un infortunio) nelle retrovie, Mura in regia, Rais e Romano in attacco. Pettinari guida con personalità il reparto arretrato, avanza spesso facendo salire la squadra e imposta l’azione da dietro. Alberto a tutto pressing, chiude bene con ottime diagonali ed è difficile superarlo. Mura fa girare con ordine in mezzo al campo, Saiu gioca avanti (Romano arretra e Farci in regia) dalla fine del primo tempo ed è subito pericoloso (gol annullato e rete con un bellissimo gesto tecnico). Ben assortita e vincente la coppia Romano/Rais in avanti. Rais serve spesso i compagni e funge da raccordo tra Romano, Saiu e il resto dei compagni. Romano corre tantissimo, garantendo spinta e fase di ripiego, conquistando non pochi palloni. Segna il rigore con freddezza.
 
Best player: è l’Aeronautica a creare più occasioni da rete e non il contrario e quindi può sembrare strano premi il loro portiere ma con i suoi interventi Piga salva la squadra prima sullo 0 a 0 e subito dopo il vantaggio lo difende da un quasi immediato pareggio permettendo alla squadra di giocare in scioltezza la ripresa, frazione in cui dà sempre sicurezza e non si fa mai trovare impreparato. 
©2016-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.